Febbraio 26, 2024
Paddock News 24
Automotive

Automotive | BMW M2, nata per driftare

Trazione posteriore, 6 cilindri in linea TwinTurbo e la possibilità di avere un cambio manuale sono la “ricetta” che BMW ha scelto per un piatto dalla guida saporita come quella della nuova M2. Il design più muscoloso la distingue dalle serie 2 meno affilate.

BMW M2 doppio rene
Il nuovo corso stilistico reinterpreta il doppio rene nella calandra

 

Il design

Annunciata in autunno del 2022, ha fatto molto parlare di sé. Ci sono state reazioni totalmente opposte, infatti la nuova BMW M2 non è un’auto che lascia indifferenti, è il classico design fuori dagli schemi che fa o odiare o amare un’auto. La nuova M2 sa farsi distinguere anche dalle altre serie 2 meno potenti. La forma dei paraurti sia posteriori che anteriori sono dedicati solo a lei, più muscolosi e scolpiti rendono l’idea di un’auto ben piantata a terra. I fari anteriori si sposano con l’interpretazione della calandra a doppio rene, ora più squadrata, mentre ai lati troviamo le prese d’aria che raffreddano l’impianto frenante. Al posteriore balzano subito all’occhio i passaruota e il terzo volume con un accenno verso l’alto, con i gruppi ottici che puntano al centro. La vista laterale invece ha proporzioni compatte e un muso allungato all’anteriore e coda corta al posteriore, come se fosse un’interpretazione da muscle car europea.

Nuova BMW M2 e la parte posteriore
terzo volume all’insù, carreggiata allargata e i quattro scarichi dominano la parte posteriore della nuova M2

 

Il motore e le prestazioni

Sotto il cofano troviamo una tradizione made in Baviera, il 6 cilindri in linea capace di erogare 460 cavalli di potenza e 550 Nm di coppia. Il tre litri inoltre è un concentrato di efficienza, infatti può vantare l’apertura variabile delle valvole Valvetronic, doppio Vanos e High Precision Injection. La quota dei giri sale fino a 7200, mentre per ridurre il turbo lag è stata adottata una soluzione di tipo TwinScroll. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h, che possono diventare 285 con il pacchetto M Driver’s. Lo 0-100 è coperto nel giro di 4,3 secondi con l’adozione del cambio manuale, mentre con il cambio automatico a 8 rapporti il valore scende di 0,2 secondi.

 

Nuova BMW M2
La nuova BMW M2 nel suo habitat naturale, ovvero la pista

 

Gli Interni

Anche gli interni sono di impostazione corsaiola. La prima cosa che balza all’occhio sono i sedili avvolgenti, rivestiti in pelle Sensatec e Alcantara. Optional quelli in carbonio che permettono una riduzione di peso di ben 10,8 kg. Nella plancia è presente il BMW Curved Display, con il display da 12,3″ per le informazioni relative alla vettura e il display da 14,9″ per il sistema di informazione e intrattenimento. Tre le modalità di guida che si possono scegliere attraverso il comando del tunnel centrale; Road, Sport e Truck.

 

BMW M2 gli interni
Il BMW Curved Display fa la da padrona nella plancia centrale

Il Differenziale di tipo attivo

Ampia importanza è stata data alla dinamica di guida, ma ancor di più alla possibilità di “driftare”. In unione con la trazione posteriore, il differenziale di tipo attivo ha la possibilità di essere settato in 10 modalità. Inoltre è presenta anche l‘M Drift Analyzer, un sistema che è in grado di analizzare la derapata fatta e assegnarle un punteggio. Fiore all’occhiello di questa BMW  è anche l’assetto adattivo Driving Expierience Control, in grado di cambiare anima a questa coupé. Infatti permette di irrigidire le sospensioni in base alle esigenze e avere un’auto da tutti i giorni ammorbidendole. Prodotta nello stabilimento messicano di San Louis Potosi è disponibile da questo mese. Il prezzo di vendita è di 73.000 mila euro. L’altra novità che riguarda il basso gamma BMW è il restyling della Serie 1

La dinamica di guida della BMW M2
La nuova BMW M2 impegnata ad affrontare una curva driftando

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Foto BMW


Articoli Correlati

Historic Minardi Day | Tutte le novità e le mostre dell’edizione 2023

Francesco Zazzera

Buon compleanno Mazda MX-5 | 35 anni per la roadster più venduta al mondo

Francesco Zazzera

Trofeo Fagioli 2023 | Ferrari, Pagani e 243 iscritti alla “superweek” della cronoscalata

Francesco Zazzera

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.