Febbraio 26, 2024
Paddock News 24
DTMEndurancePN24

DTM | Format del weekend in discussione, ADAC pensa ad una rivoluzione per il 2024

ADAC pronta a stravolgere il format dei weekend per la stagione DTM 2024 per salvare lo spettacolo e tenere i costi contenuti.

La prima stagione DTM sotto le insegne di ADAC ha visto per la prima volta il trionfo di Porsche Manthey EMA e di un pilota austriaco, Thomas Preining; tuttavia ADAC pensa già a come mantenere viva l’attenzione sul DTM nel 2024.

“I costi devono continuare a essere ridotti, ma non a scapito dello spettacolo”, ha affermato il direttore dell’ADAC Motorsport Thomas Voss.

dtm adac 2024
Cosa cambierà nel format del 2024? , Photo credit: ADAC DTM

A finire sotto la lente di ingrandimento le sessioni di prove libere e di qualifica. Infatti, anche da casa, è possibile vedere come durante le qualifiche le tribune siano quasi del tutto vuote, poichè molti tifosi non sono ancora in pista.


Leggi anche: DTM | Hockenheim – Bortolotti riconosce la sconfitta ed esalta Preining: “È stato molto forte, non ha commesso errori”


Weekend più corti sacrificando il venerdì

Come riportato da Motorsport-Total il weekend di gara potrebbe essere ridotto a due giorni e il venerdì potrebbe essere eliminato del tutto poiché le prove libere si svolgerebbero la mattina di ogni giorno di gara.

Un’idea che è stata accolta positivamente anche da coloro che detengono i diritti TV, ProSieben in particolare:

“Trovo l’idea interessante dal punto di vista televisivo perché avremmo un altro evento dal vivo nello show”, ha sottolineato Alexander Wölffing, responsabile dei servizi per il motorsport di ProSieben. “Questo sarebbe anche un punto di forza unico per il DTM nel motorsport. Chiaramente bisognerebbe analizzare in dettaglio come modificare l’approccio da parte delle TV.”

Sessioni di qualifiche ridotte per maggiore azione in pista

Un’altra idea è quella di ridurre l’attuale sessione di qualifica da 20 minuti a dieci minuti per renderla più compatta ed emozionante. Tuttavia, questo probabilmente andrà bene alla Mercedes-AMG solo in misura limitata, poiché gli pneumatici della Mercedes-AMG GT3 non raggiungono la temperatura così facilmente come su altre vetture e quindi i team di solito effettuano prima un out-in giro per far passare la gomma per scaldare i freni.

Le termocoperte sono vietate nel DTM. Con una sessione di qualifica di dieci minuti, i team Mercedes-AMG avrebbero meno tempo e margine tattico rispetto ai rivali per realizzare un giro perfetto.


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


*Immagine di copertina: Gruppe C Photography

 

Articoli Correlati

Automotive | Maserati presenta la Luce e la Prisma, ecco le due nuove one-off

Matteo Beretta

FIA GT World Cup 2023 | Anteprima e orari del weekend di Macao

Alessandro P

F1 | Ricciardo: “Il mio obiettivo è tornare alla Red Bull un giorno”

Sara Bonaduce

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.