Giugno 22, 2024
Paddock News 24
DTMEndurancePN24

DTM | ADAC corre ai ripari: per il Norisring cambia il format delle qualifiche

ADAC introduce un nuovo format di qualifica per il weekend DTM del Norisring. L’obiettivo è ridurre il sovraffollamento durante le sessioni.

Il weekend del Norisring a Norimberga vedrà l’utilizzo di un nuovo format di qualifica per il DTM, accuratamente studiato per il tracciato cittadino. Il gran numero di vetture in griglia di partenza ha costretto gli organizzatori a rivedere la qualifica per garantire a tutti i piloti dei giri puliti senza trafficoI piloti saranno divisi in due gruppi in base ai risultati complessivi delle prove libere del venerdì. Nel gruppo 1 andranno le posizioni dispari, nel gruppo 2 le posizioni pari.

adac dtm norisring
Il traffico è uno dei problemi principali della qualifica del Norisring, Credit: ADAC DTM

Ogni gruppo scenderà in pista per una durata di venti minuti con il gruppo 1 a scendere per primo in pista nella giornata di sabato, con una pausa di cinque minuti tra le due sessioni. Nella qualifica di domenica per gara 2 sarà il gruppo 2 a scendere per primo in pista, equilibrando in tal modo le condizioni di grip nelle due qualifiche. I piloti con il miglior tempo di ogni gruppo partiranno dalla prima fila.

Tale qualifica è stata già introdotta lo scorso anno ma ITR nella definizione dei gruppi per la qualifica ha preso come criterio la posizione in classifica.


Leggi anche:  24 Ore di Spa 2023 | Superpole: Cairoli si prende una clamorosa pole position


“Sarebbe comunque inimmaginabile su questo circuito una qualifica senza due gruppi“, ha sottolineato il capo del team HRT Ulrich Fritz a Motorsport-Total, in riferimento al fatto che, con una lunghezza di 2,3 chilometri e 27 vetture, il traffico diventa inevitabilmente un problema. Infatti, partire davanti a Norimberga, permette ai piloti di poter gestire la strategia, cercando di non essere doppiati durante il pit stop obbligatorio.

L’approccio alla qualifica del Norisring è diverso rispetto alle altre piste, come lo stesso Fritz ha evidenziato:

“L’anno scorso abbiamo usato solo un treno di gomme nelle qualifiche al Norisring. L’obiettivo primario è cercare di stare fuori a lungo e saper sfruttare al meglio gli pneumatici su una pista che tende a migliorare giro dopo giro.”


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | GP Spagna – Max Verstappen vince una gara mai in discussione: “Un piacere guidare la RB19”

Federico Palmioli

F1 | Ricciardo, l’AlphaTauri e l’inaspettata rinascita: “Vincere non è tutto”

Francesca Anna T

MotoGP | Qatar, grandi passi in avanti per KTM, Guidotti: “Siamo sulla buona strada”

Sara Bonaduce

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.