Maggio 22, 2024
Paddock News 24
DTMEndurancePN24

DTM | Oschersleben – ADAC corre ai ripari: prime modifiche al BoP dopo le difficoltà di Mercedes

Dopo la prima giornata di qualifica e gara per il DTM a Oschersleben, ADAC ha effettuato le prime modifiche al BoP.

La prima giornata di qualifiche del DTM a Oschersleben ha visto le prime critiche da parte dei team al BoP che ha penalizzato in maniera eccessiva le vetture Mercedes. Con il passaggio ad ADAC, il nuovo regolamento del DTM prevede che il balance of performance (BoP) sia stabilito da SRO, che è l’organizzatore del GT World Challenge e che il BoP possa essere rivisto sia a Oschersleben che a Zandvoort.

dtm adac bop oschersleben mercedes ferrari lamborghini
BoP del DTM prima della Qualifica 1 a Oschersleben Credit: SRO

In qualifica 1 le Mercedes si sono piazzate indietro con David Schumacher il migliore con il sedicesimo tempo. D’altra parte Lamborghini ha piazzato tre vetture nelle prime quattro posizioni mentre Ferrari ha ottenuto la prima fila con Aitken. In gara Franck Perera ha vinto in scioltezza e Jack Aitken ha ottenuto il podio

Il direttore sportivo della Mercedes AMG DTM Thomas Jäger ha espresso le sue critiche:

Non ho mai visto niente di simile“, ha commentato con Motorsport-Total.

Secondo Jäger il punto chiave sta nel fatto che, essendo Lamborghini e Ferrari due vetture nuove, sono ancora difficili da bilanciare. In effetti in gara 1 Mercedes non ha potuto fare altro che limitare i danni con anche il ritiro di Luca Stolz e Arjun Maini.


Leggi anche: DTM | Oschersleben – Qualifica 2: prima fila targata Porsche, quarto Bortolotti


Nuove specifiche del BoP

SRO, in accordo con ADAC, ha quindi deciso di portare nuove modifiche al BoP relative soltanto a Mercedes, Ferrari e Lamborghini. Tali modifiche hanno riguardato solo il peso e non le specifiche dei motori, con la curva di pressione di sovralimentazione di Ferrari che è rimasta inalterata.

Mercedes è stata alleggerita di 15 kg mentre sia Ferrari che Lamborghini hanno avuto un incremento di peso di 10 kg.

Le prime modifiche hanno avuto degli effetti già in qualifica 2, con due Mercedes in top 10 mentre le due Ferrari e la Lamborghini di Frack Perera costrette ad una rimonta in gara 2.


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

IndyCar | Saint Petersburg GP – La forza di Newgarden, inarrestabile nella prima gara del 2024

Lorenzo P

F1 | Norris: “Il livello della Red Bull è alto. Sarà difficile raggiungerli”

Vanessa Cravotta

F1 | Solo tre giorni di test pre-stagionali. Alonso: ”E’ ingiusto, ci sono delle alternative”

Elisa Migliorino

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.