Maggio 19, 2024
Paddock News 24
DTMEndurance

DTM | Oschersleben – Risultati Gara 2: prima vittoria in carriera per Luca Engstler!

Luca Engstler conquista la sua prima vittoria a Oschersleben in gara-2 sfruttando errori e problemi per Aitken e Bortolotti, e va in testa alla classifica del DTM: i risultati

DTM Risultati Gara 2 Oschersleben

Dopo un quarto posto in qualifica, Luca Engstler poteva puntare al podio, ma forse non si aspettava di vincere, e invece per il figlio d’arte tedesco e la sua Lamborghini #19 schierata dal Grasser Racing Team è arrivata una inattesa prima vittoria nel DTM a Oschersleben.

Per Engstler, oltre a una gara pulitissima, sono serviti due errori dei più esperti avversari davanti: quello di Aitken in partenza, che ha peccato di ingordigia tentando subito un sorpasso improbabile su Bortolotti e finendo per forare, e quello di SSR Performance, oggi decisamente sottotono ai pit stop, con Thiim costretto al ritiro per un dado bloccato e Bortolotti poco dopo che rientra in pit lane primo, salvo subire una sosta lentissima che lo fa precipitare alla 15ª posizione.

Vinta quindi la lotta ai box contro Luca Stolz, che chiude terzo, Engstler si è ritrovato nel finale a dover gestire Maro Engel, che però non è riuscito a trovare un pertugio sulla stretta Oschersleben per conquistare un’agognata prima vittoria.

L’altro risultato sorprendente è la prima posizione di Engstler in classifica, il tedesco guida con 30 punti davanti a Aitken e Stolz (entrambi a 29), con Bortolotti a -4 e Engel e Feller a -7 lunghezze.


Leggi anche:

DTM | Oschersleben, Risultati e sintesi Gara-1 – Vince la Ferrari Emil Frey di Aitken, delusione per Schubert e Wittmann!


Classifica Gara-2 Oschersleben DTM Risultati Gara 2

Risultati DTM Oschersleben Gara 2 Luca Engstler

 

Aitken esagera alla partenza, Bortolotti non va in fuga

Alla partenza Bortolotti mantiene la prima posizione, mentre Aitken cerca il sorpasso su Stolz, ma esagera a gomme fredde e finisce sullo sporco, andando poi al contatto con Sheldon Van Der Linde e Maximilian Paul, quest’ultimo si gira, mentre la #14 finisce per forare e quindi ritirarsi. Entra subito in pista la Safety Car.

Si riparte quindi con 50 minuti alla fine, e Bortolotti davanti a Stolz, Engstler e Maini. Dietro a Thiim invece si forma un trenino con Feller, Van Der Linde e Vermeuleun che seguono la Lamborghini #94.

Stolz però rimane vicino a Bortolotti e tenta più volte l’attacco, mentre Feller ugualmente va all’attacco su Thiim, che però si difende bene.

Sheldon Van Der Linde nelle retrovie è il primo ai box, seguito il giro dopo da Thiim, KVDL e Vermeulen, ma per il danese continua la pessima fortuna di questo weekend, con un bullone che non vuole allentarsi e che lo costringe al ritiro dopo una lunga sosta.

Nel frattempo Rast, Schmid e Sheldon Van Der Linde rientrano davanti a Vermeuleun, Rast passa Schmid, e poi viene attaccato da Vermeuleun in curva 2, i due si toccano ancora e la Ferrari #69 finisce nelle barriere, chiamando in pista una Full Course Yellow.

Sfortuna per Bortolotti ai box, Engstler sorride

Si riparte con 27 minuti alla fine, e con i leader che si precipitano ai box, ma anche per Bortolotti la sosta del team SSR Performance è un disastro, con un dado che viene sostituito al volo perdendo però tantissime posizioni.

Luca Stolz rientra in pista dietro a Luca Engstler e Maro Engel, il giovane pilota GRT è quindi sorprendentemente i leader virtuale della corsa. Nel frattempo su gomme fredde Lucas Auer viene passato dalle tre BMW Schubert, con Wittmann davanti a Rast e Sheldon Van Der Linde, questi ultimi però vanno in lotta tra di loro, una lotta vinta dal campione 2022 che poi subito riesce a prendere e superare anche Wittmann, il tutto per la settima posizione virtuale, visto che solo Maximilian Paul deve ancora fermarsi.

Maro Engel inizia a prendere le misure su Engstler, intanto Paul rientra ai box, ma anche qui c’è un problema a un dado fissato male con la #71 costretta a fermarsi e a ritirarsi dopo pochi metri.


Leggi anche:

IndyCar | Alabama Indy GP 2024 – Qualifiche: rabbiosa pole position di Scott McLaughlin, davanti a Will Power


Mentre Engel continua a inseguire Engstler, ci sono diversi problemi per alcune auto nelle retrovie: Auer dopo le lotte con le tre BMW ha perso il lato anteriore destro della carrozzeria, mentre Preining, che assieme a Guven naviga attorno alla 13a posizione, davanti a Bortolotti, lamenta problemi al radiatore. Dietro a Engel troviamo Stolz, poi Maini, Feller, Kelvin Van Der Linde, Sheldon VDL, Rast, Engelhart e Wittmann.

Negli ultimi minuti Engel inizia a fare pressing, sperando in un errore, che però non arriva, ed è alla fine un entusiasta Luca Engstler a tagliare per primo il traguardo. Per Ricardo Feller arriva una doccia fredda, con un problema tecnico negli ultimi metri che gli fa perdere ben 4 posizioni, è nono al traguardo.

Copertina: Gruppe C Photography


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: Telegram — TikTok — Instagram — Facebook — Twitter


 

Articoli Correlati

IMSA | 12 ore di Sebring 2023 – Risultati: Cadillac vince con la #31, Porsche e Acura out in un mega-incidente finale!

Antonio Etienne Villa

IMSA | Svelato in largo anticipo il calendario 2025: inizio a Daytona il 25 gennaio

Francesco Ghiloni

GT World Cup | Qualifiche – Le parole di Marciello, Mortara ed Engel dopo la splendida qualifica di Macao

Elia Aliberti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.