Luglio 18, 2024
Paddock News 24
DTMEndurancePN24

DTM | Quali piloti e team in pista nel 2024? Possibile l’ingresso di 3 nuovi costruttori

Nelle prossime settimane, ADAC pubblicherà l’entry list del DTM 2024 e verranno così ufficializzati piloti, team e costruttori al via. Circolano però già le prime notizie.

L’Automobile Club tedesco, che proprio dal 2023 gestisce il DTM, aveva dato il 6 dicembre come termine ultimo per l’iscrizione alla stagione 2024 in modo da pubblicare l’entry list prima della fine dell’anno. Così però non è stato, dal momento che ADAC è ancora in trattativa con alcuni team e costruttori.

Siamo contenti del buono e vario interesse da parte dei partecipanti al DTM 2024, ha dichiarato un portavoce di ADAC a Motorsport-Total.com. “Stiamo attualmente chiarendo vari dettagli con i team e i costruttori prima di confermare la griglia per il 2024. Nuovi costruttori e altri team interessati si sono rivolti a noi nelle ultime settimane e attualmente stiamo discutendo in modo costruttivo su una possibile aggiunta alla griglia per il 2024″.

DTM piloti team 2024
Thomas Preining e Mirko Bortolotti, i due contendenti al titolo DTM 2023, si daranno ancora battaglia nel 2024 – Credits: ADAC Motorsport

ADAC si dichiara fiduciosa di schierare un parco partenti compreso tra le 24 e le 28 auto, un numero simile al 2023. Al momento, però, il numero di vetture iscritte non supererebbe le 20 unità e tra l’altro non tutti avrebbero pagato la tassa di iscrizione da 98.000 euro per ogni auto. Oltre alle ufficialità già arrivate, Motorsport-Total fornisce indicazioni su piloti e team che attualmente sarebbero iscritte al DTM 2024 e su quelli di cui la partecipazione non è ancora scontata.

La carrellata inizia dal costruttore che ha conquistato tutti i campionati nell’anno che si è da poco concluso, ossia dalla Porsche. Come già annunciato, Thomas Preining sarà ancora sul sedile della 911 GT3 R #91 di Manthey EMA per difendere il titolo piloti. Non è ancora noto invece il nome del suo compagno di squadra, dopo che Dennis Olsen ha deciso di emigrare verso altri lidi.

A contendersi il posto saranno Laurin Heinrich e Ayhancan Guven, ossia i due che nel 2023 hanno guidato le 911 del team Bernhard. Quelle di Manthey EMA sono al momento le uniche Porsche iscritte al DTM 2024, poiché la scuderia del due volte vincitore della 24 ore di Le Mans ha ufficialmente annunciato che non sarà in griglia nel 2024 e anche la partecipazione di Toksport WRT è momentaneamente in dubbio.

Confermata al momento la presenza di tre Lamborghini, ma le Huracan al via dovrebbero essere quattro. Dopo aver conteso il titolo a Preining fino alla fine, Mirko Bortolotti tornerà per riprendersi la rivincita. Il suo compagno di box in SSR Performance sarà a sorpresa Nicki Thiim. Il danese è pilota ufficiale Aston Martin, ma ha ottenuto il benestare della Casa inglese per correre con la Huracan.

Ufficiale anche la partecipazione di Christian Engelhart, appena divenuto pilota ufficiale della Casa di Sant’Agata, con Grasser Racing Team, mentre deve essere ancora rivelato il nome del suo compagno di squadra.


Leggi anche: DTM | Mercato piloti – Colpo Thiim per Lamborghini, rivoluzione in vista per Mercedes


Praticamente tutti i costruttori già impegnati ridurranno il numero di vetture. Questa non è una sorpresa se si parla di Audi, visto che la Casa degli Anelli aveva già annunciato che dal 2024 non avrebbe più supportato ufficialmente i propri team nelle gare GT. Al momento, le R8 LMS iscritte sono soltanto le due di ABT Sportsline. Saranno ancora Ricardo Feller e Kelvin van der Linde a difendere i colori dello storico team tedesco, che l’anno prossimo godrà dell’importante appoggio della Red Bull.

Le BMW in griglia potrebbero essere soltanto tre, ma con una line-up di altissimo livello. Le M4 GT3 potrebbero essere tutte schierate da Schubert Motorsport e affidate ad assi del volante come Renè Rast, Marco Wittmann e Sheldon van der Linde, tutti già campioni DTM

Inoltre non è ancora chiaro il numero di Mercedes che prenderanno parte alla serie turismo tedesca nell’anno venturo. Al momento sarebbero iscritte soltanto le quattro AMG GT3 messe in pista da HRT e Winward Racing, con al volante ancora Luca Stolz e Lucas Auer.

Rimane invece incerta la situazione del team Landgraf e di Maro Engel. Se la compagine non dovesse iscriversi, l’esperto pilota tedesco potrebbe appunto essere spostato in una delle altre due scuderie, rinnegando così la politica adottata da Mercedes nel 2023 in cui, in ciascuna scuderia, un pilota esperto veniva affiancato da un giovane. Luca Engstler, nel 2023 impegnato con Audi, e Morris Schuring sono due candidati per i sedili riservati alla linea verde della Casa della Stella.

Dovrebbe essere invece confermata la partecipazione delle due Ferrari 296 GT3 di Emil Frey Racing.

McLaren, Honda e Aston Martin alla finestra

A far fronte alla riduzione dell’impegno da parte dei sei costruttori già in griglia potrebbe però pensarci l’ingresso di tre nuovi. Ciò porterebbe a nove la quota delle case automobilistiche impegnate. La più vicina di tutte sarebbe la McLaren con le due 720S GT3 che saranno messe in pista da Project 1. Il team viene da un 2023 a dir poco complesso e che si è concluso con la burrascosa separazione dalla BMW.

Ci potrebbero inoltre essere due Honda NSX GT3, ma non affidate ad AiM GT come inizialmente si pensava, ma a Euroteam Performance. Nel progetto sarà coinvolta anche JAS Motorsport, compagine che supporta Honda nelle gare che si disputano nel Vecchio Continente.

Inoltre anche Aston Martin non ha perduto le speranze di partecipare al DTM 2024 e ciò nonostante sia stato concesso a Nicki Thiim, come detto, di correre con la Lamborghini Huracan GT3 di SSR Performance. Il danese potrebbe così ritrovarsi a correre contro la casa di cui è pilota ufficiale. A essere in trattativa con ADAC per schierare le Vantage GT3 è la scuderia belga Comtoyou.

DTM 2024 – Team e Piloti ufficialmente iscritti

  • Manthey EMA (Porsche 911 GT3 R): Thomas PREINING
  • SSR Performance (Lamborghini Huracan GT3 Evo2): Mirko BORTOLOTTI Nicki THIIM
  • GRT Grasser Racing (Lamborghini Huracan GT3 Evo2): Christian ENGELHART
  • ABT Sportsline (Audi R8 LMS GT3 Evo II): Ricardo FELLERKelvin VAN DER LINDE

[Credits immagine di copertina: ADAC Motorsport]


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Articoli Correlati

F1 | GP Monaco – Le impressioni di Leclerc sul venerdì in casa

Eleonora M.

F1 | GP Ungheria – Anteprima Ferrari – Sainz: “Un podio per mio nonno”

Victoria L.

F1 | GP Qatar – Anteprima Pirelli: “A Losail come un secondo debutto”

Federico Palmioli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.