Maggio 21, 2024
Paddock News 24
Endurance

24H Series | 12 Ore di Monza parte 1: Vince l’Audi #1

Vince la prima parte della 12 Ore di Monza l’Audi R8 LMS GT3 EVO II #1 del Team Scherer Sport PHX con alla guida Doppelmayr/Kaffer/Erhart 24h series risultati gara

Si è appena conclusa le prime 6h e mezza della 12h di Monza, che ha visto una gara caratterizzata da molte forature alle posteriori sinistre e alla vittoria del Team Scherer Sport PHX con una grande strategia da parte del team 24h series risultati gara

24H Series Media Site

La gara 24h series risultati gara

I semafori si sono spenti alle 12:00 locali con un’ottima partenza della BMW M4 GT3 #15 del BMW Italia Ceccato Racing che all’uscita di curva 1 aveva guadagnato già 3 posizioni, trovandosi al secondo posto.

Alla partenza alcune macchine sono state costrette a tagliare la curva per mancanza di spazio ma non sono arrivate penalità per nessun pilota. Da menzionare anche la partenza non brillante della Audi R8 LMS GT3 EVO II del HAAS RT che dalla seconda posizione è scesa in sesta.

Passato il primo giro, la BMW M4 GT3 #15 e la macchina leader, la Porsche 911 GT3 R (992) #91 si trovavano già appaiate sul rettifilo, con la BMW M4 che in staccata, si prende la testa della corsa.

Velocemente la l’Audi di HAAS RT incomincia a scalare la classifica, giungendo fino alla seconda posizione ma è costretta a un pit stop anticipato al 16esimo giro per una foratura a una gomma posteriore.

24H Series | Qualifiche 12 Ore di Monza: È pole per la Porsche #91 di Herberth Motorsport

Al 25esimo giro esce il “Code 60” per una macchina ferma in pista. Il “Codice 60” è una regola molto semplice che gli organizzatori delle gare di resistenza della serie 24H hanno progettato per rallentare le auto quando si verifica un grave incidente sul circuito. Con questo sistema, tutte le macchine rallentano a 60 km/h mentre il “pasticcio” viene ripulito.

Purtroppo, la BMW M4 #15 sceglie di fermarsi tardi per fare rifonimento e cambio gomme tanto che nel momento in cui si ferma in pitlane, il Code 60 viene disattivato. Rientrata in pista si trova all’ottavo posto

A 4h e 30min dalla fine, la Porsche 911 GT3 Cup (992) #950 guidata da Rubens Barrichello è costretta a fermarsi ai pit per riparare un danno arrecato alla parte posteriore della macchina, andando a compiere una sosta aggiuntiva e prolungata rispetto alla loro strategia originale.

Problemi anche per la Audi R8 LMS GT3 EVO II #34 che si trovava al secondo posto! A 65 giri della fine fora la posteriore sinistra e procede lentamente per buona parte del circuito fino a raggiungere i box.

A 3h e 30 min dalla fine un’altra foratura al posteriore sinistro! Questa volta la macchina coinvolta è stata la Porsche 911 GT3 Cup (992) #907, la macchina era prima di classe.

Per 2 ore la gara continua senza interruzioni, con i team che si fermano per i rifornimenti e i cambi piloti obbligatori.

A 50 min dalla fine viene riattivato il Code 60 per un incidente tra la Vortex V8 #701 e la Porsche 911 GT3 Cup (992) #909. In fase di frenata in curva 1, le 2 macchine si toccano in maniera pesante e si fermano entrambe sulla via di fuga di curva 1.

Auto per neopatentati: vediamo quali sono le migliori

24H Media Site

I risultati 24h series risultati gara

Alle 18:30 si è conclusa la prima parte della 12 Ore, che ha visto trionfare l’Audi R8 LMS GT3 EVO II #1 del Team Scherer Sport PHX con alla guida Doppelmayr/Kaffer/Erhart seguiti dalla Porsche 911 GT3 R (992) #91 di Herberth Motorsport e dalla BMW M4 GT3 #15 del BMW Italia Ceccato Racing Team.

[Risultati]

Domani alle 10:30 inizierà la Seconda Parte della 12 Ore di Monza. Seguirà Sintesi su PaddockNews24


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

WEC | Obiettivo Le Mans – Coletta: “Ferrari vuole il podio”

Lorenzo P

DTM | Norisring 2023 – Anteprima e orari del weekend di Norimberga

Alessandro P

DTM | Sachsenring – Gara 2: vittoria per Bortolotti, out la Ferrari di Aitken

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.