Luglio 24, 2024
Paddock News 24
EnduranceWEC

BMW presenta la nuova M4 GT3 EVO, ancora più affilata con le novità introdotte – FOTO

BMW ha presentato in diretta mondiale l’aggiornamento della sua già ottima M4 GT3, con la versione EVO che arriverà nel 2025.

Gli ingegneri di BMW M Motorsport hanno lavorato intensamente per migliorare la loro GT da competizione, la BMW M4 GT3. Il risultato di questo lavoro è la versione EVO della vettura, presentata ieri sera prima della 24 Ore del Nürburgring. Come specificato da BMW stessa, la M4 GT3 EVO sarà in azione nelle gare a partire dalla stagione 2025.

La chiave per ottimizzare la M4 GT3 è stato il dialogo intensivo tra ingegneri e piloti. Un lavoro certosino che ha richiesto l’opinione di tutti i clienti, i quali hanno espresso i punti da migliorare per poter guidare al meglio l’M4 GT3. Il lavoro di piloti Factory, clienti e gli ingegneri ha permesso l’identificazione dei punti deboli, sui quali la casa bavarese è intervenuta per ottenere la versione EVO. In sintesi, il focus con la BMW M4 GT3 EVO non era necessariamente sulle prestazioni pure, ma su aspetti come la guidabilità, l’efficienza e l’affidabilità. Le modifiche sono quindi sopratutto sotto la carrozzeria, ma non meno importanti.


Leggi anche: DTM | Lausitzring 2024 – Sintesi e risultati gara 2: Preining batte il duo ABT, quarto Bortolotti


Rispetto alla versione precedente, la EVO non è più verniciata ma rivestita con una pellicola significativamente più leggera. Per migliorare l’aerodinamica sono stati modificati gli specchietti, ora più piccoli e fanno il paio con nuovi sfoghi dell’aria su cofano. Cambiano anche le feritoie sui passaruota per sfogare al meglio la sovrapressione locale. Inoltre, sul posteriore fa bella mostra di sé una nuova ala posteriore, regolabile in ancora più posizioni. Un insieme di interventi che hanno permesso alla EVO di migliorare la sua efficienza aerodinamica.

BMW M4 GT3 EVO

A livello meccanico, BMW è intervenuta con nuove barre antirollio all’anteriore e al posteriore e dischi freno posteriori più grandi per una migliore gestione termica. Inoltre, è stato installato un differenziale molto più fine e facile da regolare per una minore usura di pneumatici. Una serie di interventi che puntano a migliorare le performance ma anche la facilità di guida e la possibilità di essere costanti nei tempi. Anche i fari anteriori e posteriori nel design LCI sono nuovi e riprendono quelli presenti sulla versione stradale della M4.

Andreas Roos (Responsabile BMW M Motorsport): “La BMW M4 GT3 ha ottenuto più di 70 vittorie e innumerevoli successi importanti dalla sua introduzione. Ricordo in particolare i titoli del DTM nel 2022, la vittoria alla 24h di Spa-Francorchamps nel 2023 e le vittorie del titolo nella serie IMSA nordamericana. Sono convinto che il modello EVO della BMW M4 GT3, così come quello della BMW M4 GT4, contribuirà a giocare nella prima lega delle corse GT nei prossimi anni e a celebrare molte altre grandi vittorie. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato allo sviluppo delle vetture”.

Crediti immagini: BMW


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

WEC | Cadillac e il divorzio con Ganassi, prime clamorose voci sul futuro partner

Alessandro P

WEC | 6 ore di Spa – Risultati Prove Libere 3: ancora Porsche davanti a Ferrari, Manthey spicca in LMGT3

Francesco Ghiloni

WEC | 1812 km del Qatar: Annunciata l’entry list per la gara inaugurale del 2024

Francesco Zazzera

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.