Maggio 18, 2024
Paddock News 24
ELMSEndurancePN24

ELMS | Cambia il format qualifiche in LMP2, Van Uitert: “Ottima opportunità per i piloti Bronze”

Nella stagione ELMS 2023 in classe LMP2 debutta un nuovo format per la qualifica con i piloti Bronze che saranno maggiormente coinvolti.

La nuova stagione ELMS è ai nastri di partenza; il 20 aprile ci saranno i test pre-stagionali a Barcelona e nel weekend del 23 aprile la prima tappa del campionato sulla pista catalana.

Il weekend di Barcelona vedrà il debutto del nuovo format di qualifica per la categoria LMP2. Infatti lo scorso anno è stata introdotta la categoria LMP2 Pro-AM, con i team che hanno in squadra un pilota Bronze. Quest’anno la lineup ha visto un aumento delle iscrizioni con ben 18 vetture in LMP2, di cui 11 in LMP2 Pro-AM. Tra questi ci sono due vetture di United Autosports, oltre ad AF Corse, Proton Competition, Cool Racing e i campioni in carica Racing Team Turkey.

ELMS LMP2 Bronze
Job Van Uitert con Panis Racing in LMP2, Credit: ELMS

Leggi anche: ELMS | Nicki Thiim sarà al volante della Aston Martin di GMB Motorsport in classe GTE


Per l’elevato numero di partecipanti in LMP2 Pro-AM si è deciso di adottare un nuovo format di qualifica separato in LMP2 con una sessione di quindici minuti come nel WEC. Oltre a questo si è reso obbligatorio in qualifica la partecipazione dei piloti Bronze.

Sette vetture per il titolo LMP2

In LMP2 il team Prema non difenderà il titolo a causa del suo impegno nel WEC. Ma questo non significa che la stagione sarà semplice, come annunciato a Sportscar365 da Job Van Uitert, pilota di Panis Racing:

“Sarà difficile! Punterei su United e Cool ma anche la lineup di Inter Europol non è male. E poi c’è Algarve Pro Racing, sono tutti lì per vincere e sicuramente anche IDEC Sport ha una buona formazione. Quindi non direi che è diventato più facile. Forse è ancora più difficile.”

Il nuovo format di qualifiche ha accolto il placet del pilota olandese come una maggiore opportunità per i piloti Bronze:

Con 11 auto, è un ottimo passo avanti nell’organizzazione. I piloti Bronze praticamente non guidano mai nel weekend. Non fanno il chilometraggio che dovrebbe meritare uno che normalmente ne paga la maggior parte”.

Oltre a questo permette di avere una gara diversa tra LMP2 e LMP2 Pro-AM senza ostacolarsi tra loro:

“E non disturbano la nostra gara come rischierebbero di fare normalmente. Può essere frustrante quando hai la tua gara e poi perdi, ad esempio, dieci secondi nei primi due giri, perché sei bloccato dietro a un pilota Bronze e il tuo rivale, l’altro Pro, è appena riuscito ad andare avanti. E quei dieci secondi che perdi all’inizio lottando con una macchina che non è della tua classe, possono farti perdere molto a fine gara e poi costarti molto”.


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Formula E | Berlino E-Prix 2023 – I punti chiave del weekend di Tempelhof

Paddock News 24

F1 | GP Gran Bretagna – Prove libere – Sainz: “Abbastanza soddisfatti”

Victoria L.

Tutte le novità sul regolamento Euro 7

Lucrezia Milanese

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.