Maggio 22, 2024
Paddock News 24
EnduranceIMSAPN24

IMSA | 12h Sebring – Entry list completa: debutto americano per Lamborghini

Sono 58 le vetture pronte a gareggiare per la 12h di Sebring: debutto in IMSA per la nuova Lamborghini SC63.

Il secondo appuntamento del campionato IMSA sarà a Sebring e vedrà il debutto assoluto in America per la Lamborghini SC63. Sul circuito situato in Florida si affronteranno 58 vetture, di cui 11 GTP, 13 LMP2, 12 GTD Pro e 22 GTD. Nel 2023 nella classe regina a trionfare fu la Cadillac V Series #31, con Pipo Derani che è considerato uno dei massimi esperti del tracciato e pronto a ripetersi in questa stagione.


Leggi anche: IMSA | La Ferrari 499P sbarcherà in futuro alla 24 ore di Daytona? L’interesse c’è… ma serve più tempo


Le attese maggiori

Lamborghini IMSA 12h Sebring Porsche
La Lamborghini SC63 durante il prologo a Daytona – Credits: IMSA

Senza ombra di dubbio i riflettori saranno puntati sul debutto americano della nuova Lamborghini SC63. La vettura affidata al team Iron Lynx scenderà in pista con il #63. Al volante saranno presenti Matteo Cairoli, Andrea Caldarelli e Romain Grosjean. Pronta a confermarsi ancora anche Porsche che, dopo la vittoria alla 24h di Daytona vuole ripetersi anche in un’altra classicissima dell’endurance. La 963 ha iniziato l’anno sportivo nel migliore dei modi, con la conquista della prima gara stagionale sia in IMSA che nel WEC.

Le maggiori sfidanti della vettura tedesca saranno le Cadillac, molto vicine al successo a Daytona e le Acura.

Renger van der Zande, al volante della Cadillac #01 farà segnare la 100esima partenza nel campionato IMSA, con 19 vittorie all’attivo ma ancora nessun trionfo a Sebring. Anche Acura ha le carte in regola per sfidare Porsche nella vittoria assoluta, con Hartley alla guida della #10 pronto a riscattarsi dopo il deludente weekend in Qatar con Toyota. BMW deve ancora trovare la quadra sull’affidabilità della vettura in gare lunghe, seppur la M Hybrid V8 è migliorata nelle prestazioni.


Leggi anche: IMSA | 24 ore di Daytona: multa e cancellazione dei punti per Ferrari e BMW in GTD-PRO, risultati invariati


Un’altra grande lente di ingrandimento è posta sulle Ferrari 296 GT3. Le vetture del Cavallino Rampante hanno ben performato a Daytona, per poi essere investigate per irregolarità tecniche. Saranno quattro gli esemplari al via: la #62 Risi Competizione con Serra, Rigon e Calado, la #21 AF Corse con Mann, Heriau e Molina, la #023 Triarsi con Rovera, Triarsi e Scardina e la #47 Cetilar con Fuoco, Lacorte e Sernagiotto.

Lamborghini conferma due GTD-PRO con Iron Lynx, la #19 per Bortolotti, Pepper e Perera, la #60 per Schiavoni, Cressoni e Pulcini. In GTD troveremo anche le auto delle Iron Dames, WTR Andretti e FORTE Racing.

In classe GTD è attesa una grande prestazione dalle Mercedes del team Winward Racing, vittoriose in due delle ultime tre gare. Sarà interessante valutare anche le prestazioni della BMW M4 GT3, vettura che in tutte le categorie ben performa, al via qui con la #1 Paul Miller Racing in GTD-PRO e la #96 Turner Motorsports in GTD.

Entry List completa 12 ore di Sebring 2024


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Formula E | San Paolo E-Prix – I punti chiave del weekend in Brasile

Paddock News 24

F1 | Leclerc oltre le corse: Già in vendita il suo marchio di gelato, giovedì la presentazione a Milano. FOTO e VIDEO

Simona Puleo

F1 | Alonso reputa la Red Bull “assolutamente battibile” nel 2024

Eleonora M.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.