Luglio 15, 2024
Paddock News 24
IMSA

IMSA | Risultati 6 ore del Watkins Glen – Porsche vince davanti a Cadillac dopo la pioggia

La pioggia condiziona il finale della 6 ore del Glen, Porsche vince davanti a Cadillac nella ripartenza, vittorie di classe anche per Aston Martin, Winward Racing e AF Corse: i risultati

Alla fine la pioggia è stata decisiva: il temporale giunto con due ore alla fine, e la lunga bandiera rossa da cui si è ripartiti alla fine solo per gli ultimi minuti, sono stati determinanti per i risultati della 6 ore del Glen IMSA.

Per la seconda volta in questa stagione, dopo la vittoria a Daytona, a trionfare è la Porsche #7 Penske di Dane Cameron e Felipe Nasr. Il brasiliano ha bruciato la Acura #40 di Deletraz nell’ultima ripartenza con 20 minuti alla fine, difendendosi poi dalla Cadillac #01 di Van Der Zande negli ultimi giri. In precedenza però la #7 si era portata al comando nel corso della terza ora, dopo un’inizio sottotono, mantenendo il controllo durante una serie di incidenti nel corso della quarta ora, avvenuti durante un breve scroscio di pioggia, tra cui quello tra la Ford #55 Proton e la Aston #27 Heart of Racing, e quello della Lamborghini #85 Iron Dames.

Le soste avvenute nel momento esatto del diluvio al Glen hanno favorito le due Acura, ma poi subito la pista è diventata impraticabile, e la direzione gara, dopo una caution per una serie di incidenti dovuti all’acquaplaning, ha optato per una bandiera rossa durata 40 minuti, fino al ritorno del sole. Sotto la Safety Car la #10 WTR ha però perso una ruota, una delle slick montate sotto caution, mentre la #40 di Deletraz/Taylor semplicemente non ha avuto velocità alla ripartenza, chiudendo quarta dietro alla Porsche #6 di Tandy/Jaminet.

La Lamborghini #63 Iron Lynx è stata costretta al ritiro per problemi di surriscaldamento, unica della sua classe a non vedere il traguardo per problemi tecnici.

imsa 6 ore glen risultati
Immagini The Heart of Racing

GTD-PRO e GTD: dal primo trionfo di Heart of Racing al dominio Winward

La Aston #23 Heart of Racing di Ross Gunn e Alex Riberas vince in GTD-PRO, dopo aver duellato negli ultimi minuti con la Corvette #4 di Milner e Catsburg, a cui è mancata la benzina per un errore di calcolo costringendola a una sosta all’ultimo giro. La classe è stata a lungo guidata dalla Lexus #14 VasserSullivan, oggi quarta, con la McLaren #9 Pfaff di Kirchhoefer e Olivier Jarvis che chiude invece seconda, davanti alla Corvette #3 di Garcia/Sims. La Ford #64 Multimatic di Tincknell/Rockenfeller chiude quarta davanti alla Porsche #77 AO Racing, dopo una gran rimonta nel finale. La Ferrari #62 Risi Competizione, partita dalla pole e a lungo nelle prime posizioni, si è ritirata per un danno subito durante la fase di pioggia.

In GTD la Mercedes #57 Winward Racing di Russell Ward/Philip Ellis/Indy Dontje continua il dominio della classe, con la quarta vittoria stagionale, giunta dopo un duello con la Lexus #12 VasserSullivan finito in un lungo per la Lexus. Chiudono sul podio la Porsche #120 Wright Motorsport di Jan Heylen, Adam Adelson e Elliott Skeer, e la Ferrari #34 Conquest Racing di Costa/Franco/Sbirrazuoli.

Aggiornamento: la #120 Wright è stata spostata in fondo alla griglia per infrazione del tempo minimo di guida, la #34 Conquest Racing passa in seconda posizione e la Aston Martin #44 Magnus Racing di Lally/Pumpelly/Potter chiude a podio.

Diversi favoriti in questa classe sono stati costretti al ritiro, tra cui la Ferrari #47 CETILAR, per un contatto con una LMP2 nel corso della prima ora, e come già detto la Lamborghini #85 Iron Dames, la Aston Martin #23 Heart of Racing e la Ford #55 Proton, per due incidenti separati in curva 10.

LMP2: la doppietta di AF Corse dopo Le Mans

Dopo aver vinto a Le Mans in LMP2 Pro/AM, la #88 AF Corse, guidata da Nicklas Nielsen, Lilou Wadoux e Luis Perez Conpanc vince al Glen, dopo una corsa in cui è stato decisivo lo stint centrale di Wadoux, mentre Nielsen ha difeso la prima posizione durante le fasi di pioggia e nella ripartenza finale. La #88 AF Corse aveva avuto fin qui tanta sfortuna, con un incidente a Daytona e un incendio a Sebring, ma alla terza gara stagionale hanno finalmente avuto modo di rifarsi.

Chiude sul podio la #04 Crowdstrike di Kurtz/Sowery/Braun e la #74 Riley di Fraga/Robinson/Burdon, coinvolti con la #2 United in un incidente scatenato da un contatto di Fraga con Nielsen, mentre provava ad infilare il leader all’interno, andando però in testacoda, con Ben Hanley sulla United #2 che non è riuscito ad evitarlo.

Risultati 6 ore del Glen IMSA

imsa 6 ore glen risultati

Cronaca in diretta 6 ore del Glen 2024 diretta streaming

Seguici sul nostro canale Telegram Endurance 🔁Premi per aggiornare

L’articolo si aggiorna automaticamente


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: Telegram | Tik-k | Instagram | Facebook | Twitter


Foto in copertina: Porsche AG

Articoli Correlati

IMSA | 6 ore del Watkins Glen – Qualifiche cancellate per le GTP, pole per Lamborghini e Ferrari in GTD e GTD-PRO

Francesco Ghiloni

IMSA | 12 ore di Sebring 2023 – Risultati: Cadillac vince con la #31, Porsche e Acura out in un mega-incidente finale!

Antonio Etienne Villa

IMSA | 24 Ore di Daytona – Risultati dopo 12 ore: Cadillac al comando, KO Acura, Ferrari davanti in GTD-PRO

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.