Maggio 22, 2024
Paddock News 24
EnduranceIMSAPN24

IMSA | Cambio di passo per il Wayne Taylor Racing with Andretti: due auto, più risultati

Per la stagione IMSA del 2024, il Wayne Taylor Racing with Andretti ha portato in pista due Acura ARX-06, traendone fin qui un giovamento in termini di risultati

Per la stagione IMSA del 2024, Wayne Taylor Racing with Andretti (WTRAndretti) ha scelto di schierare due Acura ARX-06, rispetto alla sola vettura del 2023. Alla GTP numero 10 – già in pista lo scorso anno – è stata infatti affiancata la numero 40. Responsabile unica delle attività della Honda Racing Corporation nella serie Endurance nordamericana, la compagine con base ad Indianapolis è stata fin qui protagonista.

Nella 24 Ore di Daytona, la #40 si è piazzata terza. Jenson Button, Louis Deletraz, Colton Herta e Jordan Taylor hanno così inaugurato il 2024 con un podio comunque prestioso. Ancora meglio è andata la 12 Ore di Sebring. In Florida, Deletraz, Herta e Taylor hanno portato la ARX-06 davanti a tutti, vincendo al termine di un finale al cardiopalma. Nelle stesse gare, il prototipo che sfoggia il 10 ha raccolto un ritiro e un quinto posto (con Filipe Albuquerque, Brendon Hartley e Ricky Taylor).

Al netto dei problemi di Daytona – e nonostante il Campionato sia appena cominciato – le prestazioni sembrerebbero in piena linea con gli investimenti.

Più attività, maggiori responsabilità

Per quanto sia impossibile, ovviamente, tracciare dei bilanci, non mancano alcune riflessioni. In particolare, su questi aspetti si è soffermato Wayne Taylor, proprietario e Team Principal.

Ora siamo riconosciuti come una squadra più grande“, ha dichiarato Taylor, come riportato da RACER. “Ganassi e Penske sono sempre stati a quel livello, noi no. Credo che ora si parta praticamente da zero. Posso però dire, ascoltando i piloti, i meccanici e gli ingegneri circa tutte le diverse opzioni che abbiamo su come correre, che ci siamo. Quando hai una sola vettura, è sempre un rischio. Quando ne hai due, hai due possibilità. Questo è quello che volevamo. Adesso ce l’abbiamo e dobbiamo eseguire in quella direzione“.


Leggi anche: IMSA | Svelato in largo anticipo il calendario 2025: inizio a Daytona il 25 gennaio


Poi, ha spiegato: “È stato sicuramente un grande cambiamento. Se hai la possibilità di provare dei particolari, puoi ripartire il lavoro. E’ questo il vantaggio di schierare due prototipi. Si possono ottenere dei confronti, da analizzare in funzione di ciò che abbiamo provato al simulatore. Quando una vettura è più veloce dell’altra, a volte non sappiamo perché. E’ quello, per noi, il momento di studiare e imparare aspetti nuovi“.

IMSA Taylor Andretti
Acura e il Wayne Taylor Racing with Andretti hanno cominciato bene la stagione IMSA del 2024, valorizzando la scelta di schierare due vetture in pista – Jake Galstad/Motorsport Images Credits

Taylor, inoltre, si è soffermato sul rapporto con Honda. “Abbiamo grandi piloti, una grande collaborazione con HRC e con tutti i nostri collaboratori commerciali. Essere l’unico team Acura è davvero il massimo. Non vogliamo gareggiare contro altri, perché quando questo accade, si inizia a gareggiare tra di noi e ci si dimentica di tutti gli altri. Ora c’è un programma di fabbrica che si concentra su queste due vetture. Tutte le risorse dell’HRC, tutto il nostro gruppo, possono concentrarsi sul battere tutti gli altri avversari. Il vantaggio è che non c’è nessun altra Acura contro cui confrontarci“.


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: RACER/Richard Dole/Motorsport Images Credits

Articoli Correlati

F1 | GP Imola – Vasseur: “Ferrari competitiva, ma serve migliorare in qualifica per vincere”

Alessia Malacalza

Moto3 | GP Spagna – Sintesi Gara: Vince Colin Veijer. Che disastro Alonso

Camilla L.

F1 | Red Bull: sulla RB20 prosegue lo sviluppo “zero-pod”? Dove potrebbe esordire

Luigi Belfiore

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.