Luglio 25, 2024
Paddock News 24
EnduranceIMSA

IMSA | Porsche trionfa alla 24 ore di Daytona 2024: “Abbiamo dato tutto per la vittoria”

Porsche trionfa alla 24 ore di Daytona 2024, il primo successo nelle gare di durata per la 963: “Il nostro pacchetto ha funzionato”

Dopo 24 ore sul Daytona International Speedway, a tagliare per prima il traguardo è stata la Porsche 963 n°7 di Porsche Penske Motorsport, la prima vittoria di Porsche dal 2003 nella classica di gennaio e la 19a assoluta, la seconda per Penske dopo quella del 1969 con la Lola T70.

Questo straordinario risultato è anche la prima vittoria di una 963 in una gara di durata, dopo 3 vittorie in IMSA nelle sprint dello scorso anno, e la squalifica alla 6 ore del Glen dove avevano tagliato per primi il traguardo, ma in netta infrazione tecnica. Dane Cameron, Matt Campbell, Felipe Nasr e Josef Newgarden hanno condotto la #7 in una gara difficile, caratterizzata dall’accesa sfida con la Cadillac #31 Action Express. Porsche aveva preso la leadership durante la notte con la #6 di Jaminet/Tandy/Vanthoor/Estre, ma una serie di penalità e un piccolo errore di Estre nella mattinata ha lasciato la #7 sola al comando con la #31.


Leggi il resoconto finale della 24 ore di Daytona:


Con l’arrivo del sole la #31 si è ripresa la testa della corsa grazie all’imperioso Tom Blomqvist, con un sorpasso in curva 1 a 78 minuti dalla fine. Decisiva è stata la 15a e ultima caution con 51 minuti alla fine: Penske ha sfruttato la maggior energia rimasta nel serbatoio e la posizione in pit lane per controllare Action Express durante i pit stop, rilasciando la #7 appena davanti a Blomqvist. Nasr è poi stato abile a navigare nel traffico e a sfruttare un piccolo vantaggio di velocità sul banking per tenere dietro di mezzo secondo la Cadillac negli ultimi 32 minuti di gara.

Porsche 24 ore di daytona Rexy
Immagini Porsche Newsroom – Podio al debutto per la Porsche #77 AO Racing “Rexy” in GTD-PRO

Podio in GTD-PRO per la #77 AO Racing “Rexy”

La Porsche #77 AO Racing “Rexy”, con Heinrich/Christensen/Priaulx al volante, è giunta seconda in GTD-PRO. Malgrado la pole position, la 992 GT3-R non aveva il passo per vincere nei confronti della Ferrari #62 Risi Competizione, e un cambio di freni nelle ultime ore ha fatto perdere il giro di testa. In una gara ad eliminazione però il team non ha mai mollato, sfruttando i problemi degli avversari per ottenere il podio al debutto nella classe.

Michael Steiner: “Non ci siamo mai arresi”

“Una vittoria fantastica per iniziare l’anno”, ha dichiarato soddisfatto Michael Steiner, membro del Comitato esecutivo per lo sviluppo di Porsche. “L’intero team di lavoro di Porsche Penske Motorsport e tutti i collaboratori del centro di sviluppo di Weissach hanno lavorato duramente per gettare le basi di questo successo. Ringrazio di cuore tutti i nostri dipendenti. Non ci siamo mai arresi e non abbiamo lasciato che le dure battute d’arresto dello scorso anno ci scuotessero. Ora stiamo raccogliendo i frutti del nostro duro lavoro. Nella fase finale, il duello in pista ha reso evidente l’impareggiabile passione. Nessuno si è arreso, nessuno si è tirato indietro fino alla bandiera a scacchi. L’ho trovato assolutamente emozionante, come sono certo che lo sia stato per molti appassionati di motorsport in tutto il mondo”.

IMSA 24 ore di Daytona Porsche vittoria
Immagini Porsche Newsroom – Per Porsche è stata decisiva la difesa di Felipe Nasr sulla Cadillac #31 di Tom Blomqvist negli ultimi 32 minuti di gara

Thomas Laudenbach: “Il nostro pacchetto ha funzionato”

“È difficile esprimere le emozioni a parole. Abbiamo vinto la Daytona 2024 – incredibile”, dice un felicissimo Thomas Laudenbach, Vice Presidente di Porsche Motorsport. “Non ho mai vissuto una battaglia così emozionante. Oggi abbiamo vinto una delle gare più importanti. Il nostro pacchetto ha funzionato. Quattro Porsche 963, due di Porsche Penske Motorsport e due dei nostri forti team clienti, sono riuscite a superare la gara senza alcun problema tecnico di rilievo, il che è già di per sé un’impresa. Questo è stato possibile solo grazie all’incredibile lavoro di tutte le persone coinvolte. Grazie di cuore! Anche il secondo posto della Porsche 911 GT3 R di AO Racing nella classe GTD Pro è assolutamente fantastico. Daytona è valsa sicuramente il viaggio per noi”.

Roger Penske: “affidabilità e esecuzione da parte del nostro team” la chiave della vittoria

Per il Capitano Roger Penske è arrivata la prima grande vittoria dell’alleanza Porsche-Penske:

“Una giornata straordinaria per l’intera organizzazione Porsche Penske Motorsport”. “Entrambe le nostre Porsche avevano una grande velocità, ma soprattutto l’affidabilità e l’esecuzione da parte del nostro team ci hanno permesso di ottenere la vittoria assoluta per la prima volta dal 1969. Congratulazioni a tutta l’organizzazione Porsche e Penske per questa monumentale vittoria”.

Le voci dei piloti

Felipe Nasr

il brasiliano ha conquistato la sua prima vittoria alla 24 ore di Daytona, e lo ha fatto da campione con un magnifico ultimo stint:

“Subito dopo aver tagliato il traguardo, ho dovuto prendermi un momento per riflettere. Se la vittoria in una gara di 24 ore si decide negli ultimi metri in un duello testa a testa, è incredibile. La Cadillac era molto forte, soprattutto nella fase finale, quando le temperature si sono alzate. Abbiamo dato il massimo a livello tattico e di guida per ottenere questa vittoria. Ha funzionato. Sono molto orgoglioso di tutti i membri della squadra”.

Immagini Porsche Newsroom – La felicità dei 4 piloti, tutti vincitori a Daytona per la prima volta

Matt Campbell

Prima vittoria a Daytona anche per Campbell, decisivo e velocissimo nei suoi stint:

 “Abbiamo vinto la 24 ore di Daytona – è semplicemente fenomenale! Non ringrazierò mai abbastanza i miei colleghi Josef, Felipe e Dane. La squadra nel suo complesso è stata semplicemente perfetta. Abbiamo avuto una battaglia assolutamente folle con la Cadillac. È stato un tira e molla per tutta la distanza. È stato intenso, emozionante ed estenuante. Ora è il momento di festeggiare il nostro successo”.

Dane Cameron

Il campione IMSA americano conquista la sua prima vittoria a Daytona al suo rientro nella serie dopo un anno nel WEC:

“Una giornata fantastica per tutti noi. La Porsche 963 è stata estremamente forte nella gara di oggi e ha dimostrato che abbiamo fatto i progressi necessari in termini di affidabilità durante l’inverno. Sono orgoglioso di tutti coloro che ci hanno permesso di raggiungere questo risultato. Il nostro team ha semplicemente lavorato in modo impeccabile. Questa è la prima vittoria della 963 in una delle gare più importanti e la mia prima vittoria assoluta nella 24 Ore di Daytona: non potrebbe essere più bella”.

Josef Newgarden

L’asso nella manica in IndyCar di Roger Penske ha conquistato la sua prima vittoria in un prototipo, alla seconda gara sulla 963:

“Sono al settimo cielo ed estremamente orgoglioso. Avevamo una macchina eccezionale. La combinazione di Porsche e Team Penske era il pacchetto perfetto. Un enorme ringraziamento a tutti coloro che ci hanno aiutato a raggiungere questo grande successo. Una gara di 24 ore come questa richiede mesi di intensa preparazione. Penso che abbiamo meritato di vincere. È un inizio d’anno perfetto. Auguro alla squadra una stagione di grande successo”.

La Porsche #7 durante la notte a Daytona
Immagini Porsche Newsroom

Le vittorie assolute di Porsche alla 24 ore di Daytona:

  • 1968 – Elford/Neerpasch/Stommelen/Herrmann/Siffert (Porsche 907 LH)
  • 1970 – Rodríguez/Kinnunen/Redman (Porsche 917 K)
  • 1971 – Rodríguez/Oliver (Porsche 917 K)
  • 1973 – Gregg/Haywood (Porsche Carrera RSR)
  • 1975 – Gregg/Haywood (Porsche Carrera RSR)
  • 1977 – Graves/Haywood/Helmick (Porsche Carrera RSR)
  • 1978 – Gregg/Hezemans/Stommelen (Porsche 935)
  • 1979 – Field/Haywood/Ongais (Porsche 935)
  • 1980 – Merl/Joest/Stommelen (Porsche 935)
  • 1981 – Rahal/Garretson/Redman (Porsche 935)
  • 1982 – Paul Sr./Paul Jr./Stommelen (Porsche 935)
  • 1983 – Foyt/Ballot-Léna/Wollek/Henn (Porsche 935)
  • 1985 – Foyt/Unser/Wollek/Boutsen (Porsche 962)
  • 1986 – Holbert/Bell/Unser (Porsche 962)
  • 1987 – Holbert/Bell/Unser/Robinson (Porsche 962)
  • 1989 – Andretti/Bell/Wollek (Porsche 962)
  • 1991 – Jelinski/Haywood/Wollek/Pescarolo/Krages (Porsche 962)
  • 2003 – Buckler/Schrom/Bernhard/Bergmeister (Porsche 911 GT3 RS)
  • 2024 – Nasr/Cameron/Campbell/Newgarden (Porsche 963)

Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


 

Articoli Correlati

WEC | 6 ore di Portimao – L’Anteprima Peugeot: “Daremo il massimo”

Francesco Ghiloni

IMSA 12 ore di Sebring – Risultati dopo 3 ore: dominio Cadillac, gara dinamica in GTD

Alessandro P

Ferrari Challenge Europe | Anteprima e Orari della tappa del Mugello

Francesco Zazzera

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.