Maggio 26, 2024
Paddock News 24
EnduranceIMSA

IMSA | Recap 12 ore di Sebring – La Cadillac #31 Whelen vince dopo un finale caotico

Assurdo finale alla 12 ore di Sebring: le due Porsche e l’Acura #10 si scontrano, Cadillac vince con la superstite #31 Action Express

 

La 12 ore di Sebring 2023 ha offerto uno spettacolo molto diverso dalla gara WEC di ieri, con le Porsche 963 competitive in un finale caotico, e Cadillac che trionfa a sorpresa sfruttando l’ultimo

 


Leggi anche:

WEC | Recap 1000 miglia di Sebring 2023 – Doppietta Toyota, Ferrari chiude il podio al debutto

IMSA | 12 ore di Sebring 2023 – Risultati: Cadillac vince con la #31, Porsche e Acura out in un mega-incidente finale!


GTP

La Cadilac #31 Whelen Action Express di Jack Aitken, Alexander Sims e Pipo Derani ha vinto la 12 ore di Sebring, partendo dalla pole, ma la gara è stata tutt’altro che lineare.

Le Cadillac nelle condizioni calde iniziali hanno girato bene come nel WEC, la #01 di Bourdais/Van Der Zande/Dixon a lungo in testa malgrado alcune uscite di pista, con Acura prima inseguitrice con la #10 WTR, e incoraggianti prestazioni da parte di BMW malgrado il ritiro per rottura meccanica della #24. La Cadillac #31, malgrado un contatto nella terza ora, era rimasta vicina alla gemella.

Le cose hanno iniziato a girare male davvero per Cadillac con 3 ore alla fine, quando la #01 ha preso fuoco. Il primo problema di affidabilità della V-Series.R ha promosso la Acura in testa, tallonata dalle Porsche, velocissime durante la notte.

Ultime due ore caotiche

La Acura #60 Meyer Shank ha iniziato la fiera delle Caution con 100 minuti alla fine, perdendo una ruota. La vincitrice di Daytona decisamente non ha avuto lo smalto per vincere, dopo quella penalità in classifica per la manipolazione delle pressioni delle gomme.

Le gialle si sono succedute, la ripartenza decisiva è stata quella con 30 minuti alla fine. Aitken sulla Cadillac #31 è partito davanti, essendosi fermato prima della caution, ma le Porsche e la Acura superstite le hanno subito superato e lasciato indietro essendo l’unico su gomme usate. Jaminet sulla Porsche #6 ha poi preso Albuquerque sulla Acura #10, ma il portoghese, dopo alcuni giri di difficoltà, ha ripreso a tallonare la Porsche.

Tutto sembrava apparecchiato per la prima vittoria delle Porsche 963, malgrado la pressione della #10 sulla #6, ma con 18 minuti alla fine un assurdo incidente ha coinvolte entrambe le Porsche e la Acura, eliminandole dalla gara. La causa è un contatto tra Jaminet e Albuquerque, che assieme al tamponamento della Ferrari #62 Risi da parte dello stesso Jaminet e al contatto tra una Porsche GTD e l’altra Porsche 963 ha portato a 6/7 macchine fuori pista, di cui solo le GTP non sono ripartite per i troppi danni subiti.

Un incredulo Aitken ha tagliato il traguardo di Sebring, vincendo la prima gara per Cadillac in GTP davanti alla BMW #25 di Van Der Linde/De Philippi/Yelloly, l’unica altra GTP rimasta nel giro di testa alla fine.

LMP2 e LMP3

La #8 Tower Star works di McLaughlin/Farano/Simpson vince in LMP2 e va a podio assoluto. Il pilota Penske IndyCar ha guidato la rimonta dopo un incidente a metà gara per Simpson.

In LMP3 la #74 Riley di Robinson/Fraga/Burdon vince dopo che la #30 JR III è rimasta coinvolta nell’incidente di Fittipaldi con un’ora alla fine, prendendo una ruota volante.

 

12 ore di Sebring 2023 Porsche Pfaff
Immagini IMSA

GTD-PRO/GTD

Porsche può almeno consolarsi con la vittoria in GTD-PRO, il primo successo della nuova 911 GT3 di generazione 992.

La #9 Pfaff di Bachler/Vanthoor/Pilet ha mostrato un gran passo, anche se inferiore a quello dei primi per gran parte della gara, ovvero la Corvette #3 e la Mercedes #79 WeatherTech di Juncadella/Gounon/Engel.

La Vette però è incappata nella rottura degli ammortizzatori con 4 ore alla fine, mentre la Porsche ha sfruttato tutte le Full Course Yellow nel finale per evitare un ultimo rifornimento che avrebbe certamente consegnato la vittoria alla #79 WeatherTech.

Situazione simile in GTD con la vittoria della BMW M4 #1 Paul Miller Racing di Snow/Sellers/Lewis. Qui le due Mercedes che erano parse favorite si sono auto eliminate, la #32 Korthoff per penalità ne la #57 Winward per uno scontro con la Porsche #16 Wright mentre lottavano per la prima posizione con 4 ore alla fine.

Gara non facile per le italiane: la Ferrari #62 Risi ha lottato a lungo per il podio, ma il finale è andato come è andato visto l’incidente, le altre 296 in GTD hanno tutte sofferto incidenti e guasti, le Lamborghini non avevano passo.

Classifica

 

12 ore di Sebring IMSA Cadillac Classifica
Immagini Alkamel


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!

Copertina: IMSA


 

Articoli Correlati

DTM | Introdotte nuove restrizioni per i test, cosa cambia nel 2024

Alessandro P

WEC | Sovrapposizione del round di Spa con la Formula E, quali sono i team penalizzati?

Alessandro P

IMSA | 12 ore di Sebring – Prove libere: Acura davanti, ma con problemi

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.