Luglio 25, 2024
Paddock News 24
Calendario WECWEC

24 ore di Le Mans | Conferenza stampa ACO: annunciato il calendario del WEC 2025, dal 2028 arrivano i prototipi a idrogeno

L’annuale conferenza stampa ACO a Le Mans guarda al futuro sulle basi di un presente stabile e solido: 8 gare nel calendario WEC 2025, Imola confermata, dal 2028 saranno introdotti i prototipi a idrogeno

le mans conferenza stampa calendario wec

L’annuale conferenza stampa ACO a Le Mans è l’occasione per il Club che da sempre organizza la 24 ore di Le Mans di fare il punto della situazione, e guardare al futuro. Con una classe regina mai così florida, il futuro prossimo del WEC e della 24 ore di Le Mans sarà piuttosto stabile: il calendario 2025 è sostanzialmente invariato rispetto a questa stagione, mentre sono stati annunciati i cronoprogrammi per l’introduzione di una classe a idrogeno e delle nuove LMP2, in entrambi i casi nel 2028.


Leggi anche:

WEC | Presentata la Alpine Alpenglow Hy4, il prototipo a idrogeno “laboratorio” della casa francese


Il calendario WEC 2025: Imola confermata il 20 aprile

Il calendario del WEC 2025 è sostanzialmente inalterato rispetto a quello di questa stagione. Si comincia in Qatar, con il Prologo il 21/22 febbraio, seguito dalla 1812 km del Qatar il 29 febbraio.

La 6 ore di Imola è confermata in calendario, e si terrà domenica 20 aprile. Dopo aver ospitato 73000 spettatori nel weekend, Imola ha firmato un contratto quadriennale che vedrà l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari presente nel mondiale fino al 2028.

Spa segue con la sua tappa il 10 maggio, e poi sarà il momento della 24 ore di Le Mans 2025, il 15/16 giugno. Interlagos e il Circuit of The Americas sono confermati a luglio e a settembre, mentre il Fuji (il 28 settembre) e il Bahrain chiuderanno la stagione, che ancora una volta sarà composta da 8 gare.

  • Prologo | Qatar – 21-22 febbraio
  • 1812 km del Qatar | 29 Febbraio
  • 6 ore di Imola | 20 aprile
  • 6 ore di Spa | 10 maggio
  • 24 ore di Le Mans | 15-16 giugno
  • 6 ore di San Paolo (Interlagos) | 13 luglio
  • Lone Star Le Mans (COTA) | 7 settembre
  • 6 ore del Fuji | 28 settembre
  • 8 ore del Bahrain | 8 novembre

Calendario WEC 2025

40 auto in griglia nel 2025

Contestualmente al calendario è stato annunciato che la entry list del WEC 2025 sarà limitata a 40 auto. Quest’anno siamo giunti a 37 auto, superando i precedenti limiti logistici, ma il prossimo anno l’arrivo di Aston Martin con la Valkyrie schierata da Heart of Racing porterà in alto l’asticella, raggiungendo il limite di spazio in alcuni circuiti.

Hypercar: omologazione estesa fino al 2029

Il grande successo della classe Hypercar, con nove costruttori e 23 auto al via della 24 ore di quest’anno, è un fattore di stabilità per l’intero ecosistema ACO/IMSA.

La classe, inizialmente omologata fino al 2027, manterrà lo stesso regolamento e l’omologazione per le auto attuali fino al 2029. Inoltre, sono stati aggiunti due gettoni di sviluppo (i cosidetti joker) oltre ai cinque già previsti fino al 2027.

Come già annunciato da alcuni rumours, ogni costruttore in Hypercar dovrà schierare almeno due auto nel WEC dal 2025.

Idrogeno: obiettivo 2028, regolamento previsto per fine anno

Una nuova classe di prototipi a idrogeno, da affiancare alle LMH e LMDh attuali, è attualmente al centro dell’attenzione di FIA e ACO. Il regolamento è previsto per fine anno, e prevede un sistema di stoccaggio a idrogeno liquido, soluzione recentemente approvata dal World Motorsport Council e ritenuta la più efficiente e valida nelle corse. Non è invece stato spiegato se le auto saranno fuel cell, o useranno un motore a combustione interna come invece i prototipi Alpine Alpenglow e il concept Toyota GR H2 Racing.


Leggi anche:

WEC | Presentata la Alpine Alpenglow Hy4, il prototipo a idrogeno “laboratorio” della casa francese


L’obiettivo è introdurre la nuova classe nel 2028, con Toyota e Alpine e potenzialmente BMW già interessate.

LMP2: la nuova generazione arriverà nel 2028 le mans conferenza stampa calendario wec

Per la classe LMP2 le prospettive sono state dilatate nel tempo: la nuova generazione arriverà solo nel 2028, con un nuovo motore il cui tender è già avviato.

La Oreca 07, la Dallara P217, la Ligier JS P217 e la Riley Mk.30 saranno quindi ammesse nell’ELMS, l’Asian Le Mans Series e l’IMSA Sportscar Championship per altre tre stagioni, anche se praticamente Oreca ha monopolizzato l’intero mercato.

Inizialmente i telai delle LMDh avrebbero dovuto fornire una base per le nuove LMP2, ma le auto del 2028 sembra che seguiranno un regolamento decisamente diverso. Il motore avrà una cilindrata ridotta, e anche il peso sarà inferiore ai 930 kg attuali.

Le brevi

  • L’ACO ha rinnovato la partnership con il produttore di lubrificanti Motul per altri cinque anni.

Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

LIVE 24 ore di Le Mans – Cronaca e risultati in diretta

Francesco Ghiloni

WEC | Malthe Jakobsen al via sulla Peugeot 9X8 dal 2025

Francesco Ghiloni

WEC | Edoardo Mortara completa la lineup Lamborghini Iron Lynx per il 2024

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.