Luglio 23, 2024
Paddock News 24
WEC

24 ore di Spa 2024 | Risultati dopo 15 ore: la Porsche #911 Pure Rxcing emerge al comando dopo la notte!

Cinque Safety Car punteggiano la notte della 24 ore di Spa, la pioggia non abbandona la pista, mentre la Porsche #911 PureRxcing emerge al comando dopo 15 ore: i risultati

A sorpresa la Porsche #911 Pure Rxcing Manthey guida i risultati dopo 15 ore della 24 ore di Spa 2024. L’equipaggio di Bachler/Sturm/Malykhin, che è l’unico PRO con un pilota bronze, è rimasto in lotta durante una nottata in cui la pioggia ha imperversato, prendendo il comando dopo una penalità della BMW #32 WRT scontata nel corso della quindicesima ora. Va notato che Sturm e Bachler finora hanno guidato per la maggior parte del tempo, con Malykhin che non si vede in macchina da quasi 9 ore.

La #32 WRT aveva preso il comando con una mossa decisiva nel corso dell’undicesima ora, restando sulle wet quando molti avevano montato le slick, mentre un improvviso acquazzone bagnava di nuovo la pista.


Leggi anche:

24 ore di Spa 2024 | Risultati dopo 8 ore: dominano la pioggia e gli incidenti


Le cinque safety car che hanno punteggiato la notte, l’ultima delle quali durante l’alba, hanno compattato il gruppo, con ben 24 auto nel giro di testa. Tra queste troviamo auto in grado di lottare per la vittoria assoluta per Porsche (#911, #92, #96 e #23), Lamborghini (#163), BMW (#32, #46, #998), Aston Martin (#34 e #7), Ferrari (#51), Mercedes (#2 e #77), Audi (#99 e #25) e Ford (#64).

Tra le auto incidentate durante la notte, troviamo la Mercedes #48 Mann-Filter e la Ferrari #71 AF Corse, a causa di un incidente causato da sorpasso azzardato di Vidales ai danni di Auer, che mette fuori gara entrambi.

Classifica dopo 15 ore

24 ore di Spa risultati dopo 15 ore pioggia Porsche

Nona ora

La nona ora continua sotto la lunga safety car iniziata nell’ora precedente. C’è troppa pioggia battente per correre, ma la direzione gara non desidera una bandiera rossa.

Decima ora

Alla ripartenza, Joel Eriksson (Porsche #23 Phantom Global) guida sulla BMW #998 di Harper e la Ferrari #51 di Pier Guidi, che però si ferma il giro successivo.

Harper attacca e supera Eriksson, che perde anche la seconda posizione a vantaggio della #911 Pure Rxcing di Bachler.

Notevole la prestazione di Jonathan Hui, il Bronze della Ferrari #93 Sky Tempesta, che si mantiene nella top-5 con buoni tempi, mantenendo il gap sulla Aston #35 Walkenhorst.

L’incidente della Audi #88 Attempto di Glenn Van Berlo causa un’altra FCY.

La tempistica favorisce la #92 Herberth SSR di Jaminet, che riesce ad effettuare la sosta sotto FCY prendendosi la prima posizione, la BMW #998 si era infatti fermata poco prima.

Undicesima ora

Jaminet guida alla ripartenza, ma Bachler sulla Porsche #911 Pure Rxcing ha più grip e torna al comando.

Ci sono degli incidenti per la Mercedes Mann-Filter, che va a muro e poi fora, e la Aston #7 ComToYou Racing, entrambe le auto continuano ma con alcuni danni. La BMW #998 ROWE, terza, riceve inoltre un drive through.

La #90 Madpanda finisce in testacoda a Stavelot, causando una Full Course Yellow. L’auto era stata a lungo leader Silver Cup.

La neutralizzazione permette a molti di passare alle slick.


Si riparte con 13 ore e 13 minuti alla fine. La pista è ancora bagnata, anzi c’è uno scroscio di pioggia improvviso, e il primo giro vede Yannick Mettler sulla Mercedes #3 GetSpeed che monta gomme wet portarsi al comando, davanti alla BMW #32 WRT. Le gomme slick, montate da diversi protagonisti, non siano ancora pronte per queste condizioni, e tutti quelli sulle slick, dalla #911 alla BMW #46 passando per la Ferrari #51, rientrano dopo due giri.

Mettler viene superato da Weerts sul finire dell’ora, la BMW #32 WRT, con l’Audi #99 Attempto, è l’auto di classe Pro che più guadagna da questa situazione, essendo rimasta sulle wet.

Leader dopo 11 ore:

🔴 Overall | BMW #32 WRT
🥇 Gold Cup | Mercedes #777 Al Manar
🥈 Silver Cup | Mercedes #3 GetSpeed
🥉 Bronze Cup | Audi #66 Tresor Attempto
⚫️ PRO-AM | Mercedes #4 Crowdstrike

Dodicesima ora

Weerts, sulle gomme giuste e con pista lunga, allunga facilmente sul gruppo, che è in larga parte composto dai leader della Bronze Cup (Audi #66 Attempto e Ferrari #52 e #93).

La Porsche #92 Herberth SSR e la Ferrari #51, pur distanti quasi 2 minuti, guadagnano costantemente sulla #32, che a due terzi dell’ora monta le slick. Anche la Ferrari #52 AF Corse con Tommaso Mosca guadagna moltissimo in Bronze Cup.

Sul finire dell’ora la Ferrari #74 Kessel finisce in testacoda nella ghiaia, causando una Full Course Yellow e poi una Safety Car.

Leader dopo 12 ore:

🔴 Overall | Audi #99 Tresor Attempto
🥇 Gold Cup | Mercedes #777 Al Manar
🥈 Silver Cup | Mercedes #3 GetSpeed
🥉 Bronze Cup | Ferrari #52 AF Corse
⚫️ PRO-AM | Mercedes #4 Crowdstrike

[Classifica dopo 12 ore]

Tredicesima ora 24 ore spa risultati Porsche

La BMW #32 WRT effettua il suo pit stop tecnico da 5 minuti sotto FCY, lasciando la Audi #99 Attempto Racing di Haase al comando alla ripartenza, conquistando anche i punti del GT World Challenge dopo 12 ore. Alla ripartenza con 11 ore e 38 minuti alla fine ci sono ancora 27 auto nel giro di testa, tra cui i leader di tutte le sottoclassi tranne le Pro-AM.


C’è un contatto a La Source tra la Ferrari #71 di Vidales, la Mercedes #48 Winward di Auer e la Ferrari #93 Sky-Tempesta di Wadoux, il contatto sembra causato da un’egregio tuffo della #71 all’interno. La in ogni caso ha la peggio, e rimane ferma in pista. Anche la #71 però deve fermarsi a lungo ai box, perdendo 4 giri, mentre la #93 prosegue.

Si riparte ancora con 11 ore e 11 minuti alla fine, e la Ferrari #52 AF Corse al comando e leader in Bronze Cup.

Leader dopo 13 ore:

🔴 Overall | Ferrari #52 AF Corse
🥇 Gold Cup | Mercedes #777 Al Manar
🥈 Silver Cup | Mercedes #10 Boutsen VDS
🥉 Bronze Cup | Ferrari #52 AF Corse
⚫️ PRO-AM | Mercedes #4 Crowdstrike

Quattordicesima ora 24 ore spa risultati Porsche

La pioggia, tornata lievemente nell’ora precedente, aumenta d’intensità all’inizio dell’ora, e c’è un incidente per la Aston #36 Walkenhorst di Max Jensen, che finisce contro le barriere dell’Eau Rouge dopo aver perso il controllo, è subito Full Course Yellow.

Ne approfittano numerose auto per le loro soste tecniche da 5 minuti, tra cui la Aston #7 ComToYou e le Ferrari AF Corse.

Si riparte con 10 ore e 25 minuti alla fine. La BMW #32 WRT mantiene la testa della corsa, ma dovrà scontare 30 secondi di penalità per eccesso di velocità sotto Full Course Yellow.

La pioggia continua ad essere intensa, ma l’arrivo del giorno semplifica in parte il lavoro ai piloti.

Leader dopo 14 ore:

🔴 Overall  BMW #32 WRT Ferrari #52 AF Corse
🥇 Gold Cup | Mercedes #777 Al Manar
🥈 Silver Cup | Aston Martin #35 Walkenhorst
🥉 Bronze Cup | Ferrari #93 Sky Tempesta
⚫️ PRO-AM | Mercedes #4 Crowdstrike

Quindicesima ora

Dopo il ciclo di soste, la BMW #32 rientra al quarto posto, a 23 secondi dal leader. La Porsche #911 Pure Rxcing si porta al comando, con un sorpasso di Klaus Bachler ai danni della Lamborghini #163 GRT di Perera, mentre la BMW #46 WRT di Rossi è terza. Troviamo al quinto posto la Aston Martin #34 Walkenhorst e la #7 Comtoyou, a 49 secondi dalla #911, a 56 secondi troviamo la BMW #998 ROWE e a 1 minuto circa la Ferrari #51 AF Corse.

La Audi #66 Attempto Racing è al comando in Bronze Cup, davanti alla Ferrari #93 Sky Tempesta, alla Lamborghini #78 Barwell e alla #52 AF Corse.

La Mercedes #777 AL Manar, 13a assoluta, è saldamente al comando in Gold Cup.

Sul finire dell’ora la McLaren #188 Garage 59 perde una ruota rientrando in pit lane.

 

Leader dopo 15 ore:

🔴 Overall  BMW #32 WRT Ferrari #52 AF Corse
🥇 Gold Cup | Mercedes #777 Al Manar
🥈 Silver Cup | Aston Martin #35 Walkenhorst
🥉 Bronze Cup | Audi #66 Tresor Attempto
⚫️ PRO-AM | Mercedes #4 Crowdstrike

 

Articoli Correlati

WEC | LMGT3 o passo d’addio come Keating? Ried valuta le opzioni future con la Ford Mustang GT3 di Proton Competition

Alessandro P

WEC | 6 ore di Spa: BoP e Note Tecniche: tornano le Soft, sarà sfida all’usura?

Francesco Ghiloni

WEC | 6 ore di Spa 2023 – L’anteprima Toyota – “Non sai mai come sarà il meteo”

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.