Maggio 26, 2024
Paddock News 24
EndurancePN24WEC

WEC | 1812 km del Qatar – Risultati finali: Tripletta e dominio Porsche!

Tripletta Porsche alla 1812 km del Qatar, prima prova del WEC, davanti a Cadillac e Ferrari: i risultati e la classifica finale

La Porsche #6 di Andrè Lotterer, Kevin Estre e Laurens Vanthoor ha vinto la 1812 km del Qatar, prima prova stagionale del WEC: vediamo il resto dei risultati.

Nella prima vittoria per una LMDh nel WEC, e anche la prima di Penske e la prima di una 963, la #6 Penske ha dominato sostanzialmente la corsa a partire dalla seconda ora, dopo una partenza in cui la Ferrari #50 ha inizialmente preso il comando della corsa in curva 1, per poi essere ripresa dalla Peugeot #93 nel corso della prima ora. Vanthoor, in una grande rimonta, ha superato dalla quinta alla prima posizione nei primi 90 minuti, iniziando un lungo dominio.

L’inatteso comprimario è stata la Peugeot #93 di Vergne/Muller/Jensen, che fino alle ultime 3 ore è riuscita a tenere il passo, per poi crollare durante la notte. Un problema tecnico nel finale però ha fatto sfumare il podio, su cui salgono la #JOTA #12 di Ilott/Stevens e Nato, in un clamoroso debutto per la squadra inglese, la #38 è invece stata costretta al ritiro, con la Porsche #5 di Campbell/Christensen/Makowiecki che chiude al terzo posto, dopo una brutta partenza e una gara relativamente opaca rispetto alla gemella.


Leggi anche:

WEC | 1812 km del Qatar 2024 – Classifica e highlights della gara


Porsche #92 Qatar WEC Risultati
Immagini Porsche Newsroom

Tanta sofferenza dietro per Ferrari e Toyota

Quarto posto per la Cadillac #2 di Bourdais/Lynn/Bamber, che ha giocato tutto di gestione carburante risparmiando una sosta su tutti. Quinto posto per la Ferrari #83 AF Corse, che con Kubica/Ye/Shwartzman ha fatto il meglio possibile, in una gara davvero difficile per il Cavallino. Le due ufficiali, tra penalità e una certa mancanza di passo, hanno chiuso 8F la #50 e 14ª la #51.

Anche per Toyota è stata una gara torrida, anche se alla fine si può sorridere con il sesto posto della #7 di De Vries/Kobayashi/Conway e il 10° della numero #8, oggi decisamente fuori gara. Per finire. è stato un gran debutto per Alpine, che chiude al 9_ posto con la #35 di Milesi/Chatin/Habsburg, mentre BMW chiude al 12° posto con la #20, Lamborghini al 15° posto e Isotta Fraschini si è ritirata per un guasto alle sospensioni.

La Porsche #92 Manthey PureRxcing inaugura l’era LMGT3

La Porsche #92 Manthey PureRxcing ha vinto la gara inaugurale dell’era LMGT3, è il merito va sopratutto a Aliaksandr Malykhin, il pilota bronze ha stradominato i suoi stint lasciando a Sturm e Bachler il compito di portarla a casa.

La Aston #27 Heart of Racing di Mancinelli/James/Riberas ha comunque dato vita a una gran lotta nel corso della gara, chiudendo a solo 5 secondi in una corsa tirata, senza interruzioni vere.

Il terzo posto va all’Aston #777 D’Station di Mateu/Sorensen/Bastard, poi a un giro troviamo la BMW WRT #46 di Al Harthy/Rossi/Martin e la Ferrari #54 Vista AF Corse di Flohr/Rigon/Castellacci, in un ottimo debutto per il team.

Copertina: Immagini Porsche Newsroom


Leggi anche:


Cronaca in diretta della 1812 km del Qatar 2024

L’articolo si aggiorna automaticamente ogni 60 secondi – Ultimi aggiornamenti in alto

Classifica finale della 1812 km del Qatar

WEC Classifica gara Qatar 1812 km

 

Decima ora

19:00 – Con il problema della Peugeot #93, la Toyota #7 chiude 6ª, La #93 però potrebbe essere penalizzata per non essere rientrata da sola al Parc Ferè, si è fermata subito dopo la bandiera a scacchi.


  • 18:56 – Ilott rimane davanti a Campbell, Vergne procede ancora lentamente.
  • 18:55 – ULTIMO GIRO!
  • 18:54 – Problema per la Peugeot #93! Sta girando lentamente!
  • 18:53 – Tutti vicini dal 2° al 4°!
  • 18:52 – Ilott perde terreno scivolando, ma poi anche Campbell sbaglia in un punto in cui resta della ghiaia.
  • 18:50 – 3 giri alla fine. Ilott mantiene il podio su Campbell per ora.
  • 18:49 – 4 giri alla fine, Vergne sulla #93 con 2,7 secondi su Ilott, Ilott con solo un secondo su Campbell per il podio.
  • 18:46 – 6 giri alla fine. Finora solo 4 ritiri: la JOTA #38, la Isotta Fraschini, la Corvette #82 e la Lexus #78. Ai box la BMW #31 per uno splash, lascia la Ferrari #54 in quinta posizione in LMGT3.
  • 18:42 – Porsche decide di riparare il numero sinistro della #6 rotto nell’incidente con la Lexus.

WEC | Restyling Lexus per la nuova avventura in LMGT3

  • 18:41 – Campbell si avvicina alla JOTA #12 di Ilott, meno di 4 secondi, con 7 giri alla fine. Ma c’è il warning per track limits.
  • 18:38 – Riberas a 7 secondi da Bachler, 9 giri alla fine. La Ferrari #50 ha passato la Alpine #35 per la 8ª posizione, a seguito di un errore di Milesi.
  • 18:35 – Ultima sosta per la Porsche #5, che rientra 4ª con Campbell. Con 4 secondi dalla JOTA #12, si potrebbero giocare il podio.
  • 18:33 – La lotta per la vittoria LMGT3 non è finita: Riberas si avvicina a Bachler, la Porsche #92 sta perdendo il vantaggio sulla dalla Aston #27 che è a 8 secondi.
  • 18:27 – Doccia fredda per la Ferrari #51, drive through per il contatto con la Porsche di Andlauer.
  • 18:26 – La Porsche #38 di Jota riportata in garage, rientra la Peugeot #93.
  • 18:20 – Sorensen passa Martin, la BMW #46 al momento è fuori dal podio.
  • 18:16 – Problemi ai box per la Jota #38.
  • 18:13 – Bagarre in doppiaggio tra una Calado e una Lexus LMGT3.
  • 18:04 – Ilott ha preso Vergne e potrebbe già attaccarlo.
  • 18:01 – Si ferma la Porsche #6 che ha il numero sulla fiancata danneggiato, potrebbe scapparci una penalità se non sostituito.

Nona ora

  • 18:00 – Dopo nove ore questi i leader di classe:
    Hypercar: Porsche #6
    LMGT3: Porsche Manthey #92
  • 17:59 – Ilott ha nel mirino la Peugeot #93 di Vergne. La lotta al secondo posto si fa interessante.
  • 17:53 – In LMGT3 la BMW #46 è saldamente al terzo posto ma la Aston Martin #777 di Marco Sorensen sta recuperando giro dopo giro.
  • 17:47 – Reprimenda per la Lexus #87 per il contatto con la Porsche #6.
  • 17:44 – Problemi per la BMW #15 ferma in garage, si lavora nella zona anteriore della vettura.
  • 17:41 – Contatto tra la Porsche di Estre e la Lexus #87; la direzione gara ha messo sotto investigazione l’episodio e potrebbe esserci una penalità.
  • 17:40 – Pit stop per la Porsche #5, la Peugeot #93 riprende la seconda posizione.
  • 17:33 – La Lexus #87 in escursione nella ghiaia con Kimura.
  • 17:29 – Ci siamo persi la lotta per la 10ª posizione, ma esiste: la Alpine #35 di Milesi ha perso per un attimo il controllo, lasciando passare la BMW #20.
  • 17:22 – Sosta in corso per la JOTA #12, che è al momento sul podio al debutto.
  • 17:18 – Il replay dell’uscita di Campbell di poco fa

  • 17:15 – Penultime soste (?) in LMGT3.
  • 17:12 – Sosta per la Ferrari #50, rientra su gomme nuove e fredde.
  • 17:05 – Matt Campbell spinge per prendere il terzo posto della Porsche #12 di Stevens, ma sbaglia e finisce per fare un rally in ghiaia.
  • 17:03 – Estre ha ormai un minuto e 7 secondi sulla Peugeot #93 di Jensen. Bastard intanto ha passato Gelael, portando la Aston #77 D’Station in quarta posizione.

Ottava ora

  • 16:59 – Penultima (?) sosta per la Cadillac #2. Lotta tra la WRT #31 e la Aston #777 per la quarta posizione, Gelael tiene dietro Bastard.
  • 16:52  – Drive Through per la #55 Vista AF Corse per track limits, era in 7ª posizione. Al momento in LMGT3 corrono sopratutto i piloti silver, per il loro ultimo stint.
  • 16:45 – Estre sulla Porsche #6 ha portato il suo vantaggio sulla Peugeot #93 a 52 secondi.
  • 16:30 – Campbell intanto prende Button e si porta in terza posizione provvisoria.
  • 16:27 – Campbell sulla Porsche #5 chiede la 4ª piazza, Button sulla JOTA #38 sbatte la porta.
  • 16:20 – Marco Sorensen passa Valentino Rossi per la terza posizione in LMGT3.
  • 16:18 – Doppiaggio difficile per Schumacher, che sulla Alpine #36 finisce fuori pista coinvolgendo la Ferrari #54 di Castellacci, poi si riprende per fortuna.
  • 16:16 – In LMGT3 Mancinelli sta recuperando la Porsche #92 MantheyPurerxcing di Sturm, solo 4 secondi dal leader per la Aston #27.
  • 16:08 – La Porsche #6 ha un vantaggio di opltre 40 secondi sulla Peugeot #93.

Settima ora

  • 16:00 – Al termine della settima ora, la situazione dei leader di classe è:
    Hypercar: Porsche #6
    LMGT3: Porsche Manthey #92
  • 15:59 – Cala la notte a Losail e in classe Hypercar è tempo di sosta per la Cadillac che ha dovuto scontare anche una penalità.
  • 15:50 – Kubica ha un distacco di oltre 26 secondi da Lynn ma la Cadillac ha una sosta in meno.
  • 15:46 – Con le varie soste la Ferrari #83 di Kubica è salita in sesta posizione e sarà in bagarre con Cadillac.
  • 15:42 – Pit stop per la Porsche #6, solo rifornimento per Vanthoor.
  • 15:34 – Maxime Martin negli scarichi della Aston Martin #27.
  • 15:25 – Testacoda per la Aston Martin #27 leader di classe LMGT3, Bachler recupera terreno.
  • 15:21 – Ancora problemi per Corvette #81 mentre la BMW #46 è in terza posizione di classe.
  • 15:17 – Torna in pista Daniil Kvyat, la vettura sembra essere ok.
  • 15:15 – Problemi per la Lamborghini #63; smontato il posteriore.
  • 15:10 – Contatto tra la Cadillac e la BMW di Farfus nel tentativo di doppiaggio, nessuna conseguenza per le vetture.
  • 15:09 – La migliore Ferrari è la #83 in settima posizione con un distacco di 8 secondi dalla Porsche Jota #38.
  • 15:04 – In classe Hypercar ci sono 4 Porsche nelle prime sei posizioni; la #6 ha un vantaggio di oltre undici secondi sulla Peugeot #93.

Sesta ora

  • 14:59 – La Peugeot #93 è ora a 12 secondi da Lotterer. Più staccata la Porsche #5, a 37 secondi dal leader.
  • 14:55 – Riberas passa Flohr, nel frattempo il gap tra Vanthoor e Muller rimane stabile a 15 secondi. Ritirata la Isotta Fraschini #11.
  • 14:54 – Lotta per la prima posizione in LMGT3, tra Flohr e Riberas, quindi tra il pilota AM e il pilota PRO. La Ferrari #54 però resiste ancora.
  • 14:48 – Il gap tra la Porsche #6 e la Peugeot #93 si è ridotto a 16 secondi. Penske però ha cambiato tutte le gomme sulla #6 di Vanthoor, mentre Muller ne ha solo due nuove.
  • 14:43 – Nel garage altre due LMGT3, la Lexus #87 Akkodis e la McLaren #95 United, quest’ultima rientra ora in pista.
  • 14:38 – Cambio di clip posteriore per la Ferrari #83 AF Corse.
  • 14:33 – Fuori pista e ritorno molto poco sicuro dalla ghiaia per la Lexus #87 di Kimura, che è 10°.
  • 14:31 – Rientra in pista la Peugeot #94. La Porsche #6 ritorna sul 1.42,5, probabilmente solo un bel po’ di traffico per Lotterer.
  • 14:27 – Stanno decisamente crollando i tempi di Lotterer, ora solo 17 secondi di gap tra la #6 la Peugeot #93.ù

WEC risultati Qatar Porsche

  • 14:25 – La Peugeot #93 di Vergne sta avvicinando la Porsche #6 di Lotterer. Ora ci sono solo 22 secondi tra le due.
  • 14:23 – La Porsche #6 è uscita di pista facendo un bel saltino. Fuoco intanto supera Bamber, con gomme usate contro le nuove della Cadillac.
  • 14:19 – Lotta tra la Cadillac #2 di Bamber e la #50 di Fuoco. Davanti la Porsche #5 di Makowiecki ha superato la #12 di Ilott.
  • 14:13 –
  • 14:09 – Martin entra sulla #46 WRT, dopo un buon stint per Rossi, è 5°.
  • 14:06 – La Peugeot #94 è nel garage da 6 minuti.
  • 14:03 – In Hypercar, solo i primi 4 sono nel giro di testa: la Porsche #6 comanda con 26 secondi sulla Peugeot #93, che ha subito dietro le Porsche #5 e JOTA #12.

Quinta ora

  • 13:58 – Qualche problema per la Isotta Fraschini #11, che rientra nei pit molto lentamente e poi va nel garage, sembra problemi alla sospensione anteriore. Prendiamola come una sessione di test.
  • 13:56 – Dopo il problema ai pit, la Toyota #8 è scivolata in 15ª posizione, dietro alla BMW #20 e davanti alla BMW #15.
  • 13:52 – Sosta difficoltosa per la Toyota #8, con il meccanico che impiega molto tempo a svitare la posteriore sinistra.
  • 13:50 – Dopo la sosta della #27 Heart of Racing, la Ferrari #54 è al comando in LMGT3 con Davide Rigon. La Porsche #6 ha svolto la sua sosta, 34 secondi ora il vantaggio sulla Peugeot #93, che era arrivata a 22 secondi prima.
  • 13:48 – Ci risulta un Drive though proprio per la #91, a seguito di una collisione con la #83 20 minuti fa. La #83 AF Corse non sembra averne risentito.
  • 13:46 – Ricoverata nel garage la Porsche #91 Manthey EMA. Non è chiaro qual è il problema.
  • 13:44 – Ciclo di soste in corso in Hypercar
  • 13:35 – Mancinelli supera facilmente Maykhin per la prima posizione LMGT3.

  • 13:32 – Bandiera verde, si riparte.
  • 13:30 – 🟨Full Course Yellow per detriti in curva 15. Da quest’anno il countdown è svolto da una voce automatica, per facilità della direzione gara.
  • 13:28 – In LMGT3 La Aston #27 di Mancinelli sta per attaccare la #92 Manthey EMA; ma è indietro di una sosta.
  • 13:27 – La Porsche #5 e la Porsche #12 sono ormai vicine per il quarto posto, la #5 però rientra ai box.
  • 13:25 – Fuoco passa Hirakawa per la 9ª posizione in curva 15. Entrambi sono doppiati.
  • 13:24 – Sosta completata per la Porsche #92, leader in LMGT3, ma per quanto? Fuoco continua a pressare Hirakawa.
  • 13:17 – Come prevedibile il gap in LMGT3 sta crollando. Solo 15 secondi ora,  e Rigon guadagna 3 secondi al giro.
  • 13:12 – Precisiamo che i gap in LMGT3 sono di 37 e 59 secondi per la Ferrari #54 e #55. Il Team WRT #46, con al volante Valentino Rossi, è 4°, a 78 secondi dalla testa, con un buon passo.
  • 13:09 – In LMGT3, la Porsche #92 sta completando uno stint con il pilota Bronze, Malykhin, Il tempo minimo è di 2h55m, non è chiaro se lo raggiungerà con questo o un’altro stint. AF Corse ha messo Rigon e Rovera sulla #54 e #55, stanno recuperando 1-2 secondi al giro.
  • 13:05 – Attualmente in Hypercar la lotta è tra Hirakawa e Fuoco per la 11ª posizione. La Porsche #6 controlla sulla Peugeot #92 con 28 secondi di vantaggio.

Quarta ora

  • 13:00 – Al termine della quarta ora questi i leader di classe:
    Hypercar: Porsche #6
    LMGT3: Porsche Manthey #92
  • 12:57 – Bellissima lotta tra Shwartzmann e Kobayashi, a spuntarla è il pilota Ferrari per la sesta posizione.
  • 12:54 – La Cadillac è terza ed è vicina alla Peugeot #93 ma deve ancora fermarsi.
  • 12:45 – Pit stop per la Porsche #12 ma presto inizierà il valzer delle soste delle vetture leader.
  • 12:36 – Che rischio per la Porsche #6 nel doppiaggio sulla Porsche Manthey!
  • 12:29 – 200 secondi di penalità per l’Isotta Fraschini, Peugeot #93 sotto investigazione per unsafe release.
  • 12:27 – Pit stop per la BMW #46, è il momento di Valentino Rossi.
  • 12:26 – Pierguidi approfitta di un doppiaggio e passa Mortara.
Image
Pierguidi piantato alle spalle di Edo Mortara
  • 12:23 – La Ferrari 499P fa tantissima fatica a passare la Lamborghini #63 di Edo Mortara.
  • 12:21 – Uno dei momenti più attesi per tanti appassionati: Valentino Rossi inizia a prepararsi per scendere in pista.
  • 12:12 – La Cadillac è la vettura più veloce in pista, in classe LMGT3 le due Ferrari e la McLaren #95 sono in lotta per la quarta posizione.
  • 12:09 – Fase di gara molto statica con i distacchi in classe Hypercar che iniziano ad essere significativi.

 

Terza ora

  • 12:00 – Al termine della terza ora questi i leader di classe:
    Hypercar: Porsche #6
    LMGT3: Porsche Manthey #92
  • 11:56 – Toyota e Cadillac si marcano a vicenda, sosta in contemporanea.
  • 11:51 – La Peugeot #93 risponde alla sosta del team Jota per difendere la seconda posizione di classe.
  • 11:45 – La Corvette #81 è nei box, ai microfoni dell’inviata WEC il team ha dichiarato che “si tratta probabilmente di un problema al cambio”.
  • 11:43 – Bourdais tallona la Toyota #8 di Hartley con la Porsche #5 terzo incomodo.
  • 11:35 – Problema per la Corvette di Andrade, fermo all’uscita della pit lane.
  • 11:33 – La Ferrari #50 è arrivata sulle due BMW; il primo da superare è Frijns.
  • 11:28 – Bourdais infila anche la BMW di Marciello per la decima posizione.
  • 11:21 – Testacoda per la Corvette #81 di TF Sport con Rui Andrade; il portoghese è riuscito a ripartire.
  • 11:20 – Michelle Gatting in crisi con la Lamborghini #85, perse ben cinque posizioni.
  • 11:17 – Simon Mann la spunta sulle Iron Dames per la sesta posizione; nel mirino la Ferrari #54.
  • 11:15 – Grandissimo sorpasso della Cadillac di Bourdais sulla BMW di Frijns per la undicesima posizione; qualche problemino invece per la BMW di Marciello.
  • 11:10 – In classe LMGT3 si è ingaggiata una grande sfida per la sesta posizione tra la Lamborghini Iron Dames, Corvette TF Sport e Ferrari Vista AF Corse.
  • 11:07 – Bagarre in casa BMW con Raffaele Marciello in tredicesima posizione a tallonare Robin Frijns.
  • 11:04 – Una Porsche davvero competitiva con quattro vetture nelle prime cinque posizioni
  • 11:02 – In classe Hypercar in apertura della terza ora è 1-2 Porsche con Estre davanti ad Ilott.

Seconda ora

  • 11:00 – Attuale leader della gara l’Alpine #35 che deve ancora effettuare il pit stop. Riparte nel frattempo la Toyota #8.
  • 10:59 – Pit stop anche per la Porsche leader, la #6.
  • 10:55 – Entra anche la #93, fuori Muller e dentro Jensen. Riparte anche la Lamborghini SC63 con Mortata alla guida. Pit lane affollata, dentro anche la Porsche Jota #38 e la Toyota #7.
  • 10:54 – Sulla Porsche Jota #12 pronto a salire Ilott. Al pit stop anche la Ferrari 499P #83.
  • 10:53 – In LMGT3 il duo di testa è composto dalle due Porsche 911, davanti la #92. In terza la Aston Martin #27, seguita dalla BMW #46.
  • 10:51 – Tra le hypercar debuttanti, la coppia di Alpine si trova davanti alla Lamborghini SC63. Tra le due vetture francesi troviamo la Porsche del team Proton. Dietro la #63 la coppia di BMW, Isotta Fraschini in fondo. Tuttavia, quest’ultima sta mostrando un buon passo che mostra la bontà del progetto.
  • 10:48 – Pit stop anche in hypercar, sale Nielsen sulla Ferrari #50.
  • 10:46 – Riprendono i pit stop in LMGT3, dentro anche la BMW #46.
  • 10:44 – Riprende la 1812 km del Qatar. La prima Ferrari 499P adesso è quella guidata da Kubica, attualmente in quinta posizione.
  • 10:42 – La Ferrari #51 rientra in 19° ed ultima posizione di categoria.
  • 10:39 – Full course yellow per liberare la pista.

IndyCar | Ufficiale: rinnovato il contratto che lega Pato O’Ward all’Arrow McLaren

  • 10:37– La Ferrari #51 perde completamente l’ala posteriore, dal replay il pezzo si stacca per intero in modo autonomo. Subito rientrata ai box per cambio gomme e pilota. Forse un contatto precedente ha indebolito la parte posteriore dell’auto.
  • 10:33 – Errore di Nico Muller in curva 1! Passa la Porsche #6, il pilota svizzero va largo nel tentativo di fare un doppiaggio. Adesso la Porsche ha una buona occasione per costruire un gap rispetto a Peugeot.
  • 10:27 – La BMW #46 conquista la terza posizione in LMGT3, Porsche #91 quarta e Ferrari #54 in quinta piazza.
  • 10:22 – In LMGT3 la Porsche 911 #91 in lotta con la Ferrari 296 GT3 per la terza posizione. In hypercar, invece, continua la lotta per la leadership tra Peugeot e Porsche.
  • 10:19 – Paul Di Resta sorpassa la Toyota #7 per l’ottava posizione. La Ferrari #83, in sesta, dista circa 2.5s.
  • 10:18 – Vanthoor prova all’esterno di curva 1 a prendere la prima posizione. Muller resiste, ma la Porsche in questa fase di gara è più veloce.
  • 10:15 – Toyota #7 in difficoltà a difendere l’ottava posizione dalla Peugeot #94 guidata da Di Resta.
  • 10:11 – La Porsche #6 guidata da Vanthoor sta rosicchiando il gap rispetto alla Peugeot, pronto ad insidiare Muller.
  • 10:05 – Penalità per la Ferrari 499P #50: Drive Through per aver oltrepassato la linea bianca in ingresso pit lane.
  • 10:03 – In GT3 continua ad essere leader la Porsche 911.
  • 10:00 – Tra le Ferrari 499P, l’unica a cambiare gli pneumatici (sul lato sinistro) è la #50.

Prima ora

  • 9:57 – Sosta per la Porsche #6 di Vanthoor, che ha effettuato il giro veloce in 1:40,7.
  • 9:55 – Si sono fermati nello stesso giro anche la #7, la #83, la #99 la BMW #15 e la Lamborghini #63.
  • 9:53 – Soste per la Porsche #12 e la #5 Penske. In LMGT3 la Porsche #92 è al comando, seguita a 17 secondi dalla Aston #27 Heart of Racing e dalla Ferrari #54 Vista AF Corse, che ha guadagnato molto al pit.
  • 9:51 – Soste per tutti in LMGT3, dopo 26 giri.
  • 9:49 – Giro veloce per Stevens (JOTA #12) in 1:41.218.
  • 9:47 – Prima sosta per la Ferrari #50.
  • 9:45 – Il traffico è cruciale: Muller ha guadagnato 3 secondi su Molina in questo giro, dopo aver superato il treno delle LMGT3.
  • 9:43 – Riepiloghiamo: La Peugeot #93 è davanti alla Ferrari #50 di 5 secondi. Dietro a Molina troviamo le Porsche #12, #5 e #6. Più staccata la Porsche #38, a 13 secondi dal leader, a 16 secondi troviamo la Ferrari #51, poi a 21 secondi la Toyota #7 e la Ferrari #83.
  • 9:39 – AF Corse a Kubica: “prossima sosta solo lato sinistro”. Muller ora gira in 1:42,3.
  • 9:36 – Giro veloce in 1:42,0 per Christensen, che sta abbassando i tempi.
  • 9:32 – Kubica si porta in nona posizione passando la Porsche #99 di Jani. Prima sosta, per la Peugeot #94.
  • 9:28 – Lotta per la seconda posizione, Christensen ci prova nel traffico ma la perde ancora, e viene passato anche dalla Porsche #12 di Stevens.
  • 9:26 – Cambio al vertice, Muller supera Molina e prende il comando con la Peugeot #93.

WEC | De Vries racconta il rapporto con Toyota, le ambizioni e la Formula E


  • 9:25 – Vanthoor ha passato la Porsche #38 JOTA di Hanson. Primo team radio trasmesso per Buemì.
  • 9:23 – Lotta intensa per la 3ª piazza LMGT3 tra Van Rompuy, James (Aston #27) e Flohr (Ferrari #54).
  • 9:20 – Molina e Vergne separati da mezzo secondo, stessi tempi per tutti davanti, con la #5 ora a 2 secondi dalla Peugeot.
  • 9:18 – In LMGT3 la Porsche #91 Manthey è passata al comando, staccando la Corvette #81, ora passata dalla Aston #777 D’Station di Mateu.
  • 9:15 – Christensen ci prova su Molina, ma esagera, la perde e viene superato dalla Peugeot di Muller.
  • 9:14 – Vanthoor sulla Porsche #6 è ora 6°, ha passato la #51 di Calado. La Ford Mustang ha ancora il problema al cofano posteriore di Daytona.
  • 9:12 – Contatto nel traffico per Christensen.
  • 9:10 – Gruppo compatto in LMGT3, Malykhin tenta l’attacco sul leader Van Rompuy (Corvette #81), contatto tra la BMW #46 di Al Harthy e la Lamborghini Iron Dames di Bovy.
  • 9:09 – Il replay della partenza:

  • 9:07 – 4/335 – Vanthoor passa la Toyota #7 di Conway per la 7ª piazza.
  • 9:05 – Christensen si mantiene a mezzo secondo da Molina, gli hanno detto di provare il sorpasso solo se le gomme degradano.
  • 9:04 – United sta riparando nel garage la McLaren #59. In LMGT3 al comando c’è la Corvette #81, partita dalla pole.
  • 9:03 – Giro 2, la Ferrari #50 è davanti alla Porsche #5 e alla Peugeot #93, la Toyota #7 è scivolata in settima posizione.
  • 9:02 – Contatto dietro tra una BMW e la Ferrari #83 di Kubica, che ha rotto un faro.
  • 9:01 – Parte benissimo la Ferrari #50 di Molina, che passa da P4 a P1 alla prima staccata!
  • 9:00 – Bandiera Verde!

Pre-gara

  • 8:58 – Vernay è ripartito, per fortuna.
  • 8:57 – Problemi per l’Isotta Fraschini, ferma in curva 16!
  • 8:56 – Primo giro di formazione in corso
  • Voci prima della gara: Nyck De Vries (Toyota #7), 2° in griglia:
    • “Penso che siamo tutti un po’ sorpresi dalla nostra prestazione. Sono molto contento di essere lì davanti nella nostra prima qualifica della stagione, soprattutto dopo una settimana difficile per tutti durante il Prologo e poi le prove libere. Tutta la squadra ha lavorato molto duramente per trovare miglioramenti e ora dobbiamo metterli insieme per la gara. Dieci ore sono una gara lunga, quindi dobbiamo essere puliti nell’esecuzione, ma è bello partire davanti”.
  • Voci prima della gara – Matt Campbell, Porsche #5, in pole:
    • “Penso che sarà una lunga lotta e ognuno avrà strategie diverse nella gestione delle gomme eccetera, se faranno il doppio o il triplo stint o qualsiasi altra cosa. Sarà una gara lunga gestendo questo e anche il traffico. Penso che ci sarà anche molta evoluzione della pista.”
  • Voci prima della gara – Antonio Fuoco (Ferrari #50):
    • “La gara? Partiremo da una buona posizione, ma sappiamo che la corsa sarà complicata e dovremo approcciarla con grande attenzione, anche considerato che qui a Lusail nelle prime quattro-cinque ore affronteremo temperature calde che nella fase finale scenderanno anche di diversi gradi.”
WEC | Risultati qualifiche 1812 km del Qatar: Campbell porta in pole Porsche!
  • 👋Buongiorno e benvenuti a questa cronaca in diretta della 1812 km del Qatar. I concorrenti sono già in griglia.
  • ⏰La cronaca inizierà alle 8.30. La gara scatterà alle 9:00.
  • Potete vedere la griglia di partenza qui. Al via in Hypercar troveremo quindi Christensen dalla pole, Mike Conway, Will Stevens sulla JOTA #12, Miguel Molina sulla Ferrari #50, e poi Laurens Vanthoor, Nico Muller sulla Peugeot #93, Alex Lynn sulla Cadillac #2, James Calado sulla Ferrari #50, Phil Hanson sulla JOTA #38, Paul Di Resta sulla Peugeot #94, Sèbastien Buemì sulla Toyota #8 e Robert Kubica sulla AF Corse #83.
  • Le temperature sono previste moderate, con una massima di 21°C. Come sempre, ci saranno oltre 10°C di differenza tra l’ora più calda, circa la terza ora, e la fine della gara.
WEC 1812 km del Qatar cronaca diretta risultati
La nuova classe LMGT3  è pronta a dare spettacolo in Qatar – Photo Julien Delfosse / DPPI / FIA WEC

Copertina: DPPI – FIA WEC – Photo Julien Delfosse


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


 

Articoli Correlati

WEC | 6 ore di Imola: anteprima, programma e orari della diretta TV e streaming

Antonio Etienne Villa

MotoGP | Aprilia presenta il team e la nuova livrea per la stagione 2024

Sara Bonaduce

IMSA | Qualifiche 24h Daytona – Prima fila Cadillac in GTP, Keating protagonista in LMP2: ecco tutti i risultati

Lorenzo Terranova

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.