Luglio 15, 2024
Paddock News 24
EnduranceWEC

WEC | BMW schiererà la ventesima Art Car per la 24 ore di Le Mans

Alla 24 ore di Le Mans la BMW M V8 Hybrid V8 n°20 sarà anche la ventesima art car BMW: Julie Mehretu scelta per l’opera

Alla 24 ore di Le Mans 2024, tra le 62 vetture al via, ci saranno anche per la prima volta due BMW M Hybrid V8 schierate dal Team WRT, e per il ritorno nella classe regina la casa di Monaco ha deciso di creare la sua ventesima Art Car, a 25 anni dalla storica unica vittoria con la BMW V12 LMR, e a 49 anni dalla prima BMW decorata da artisti di fama internazionale.

La #20 schierata dal BMW M Team WRT e guidata da Robin Frijns, René Rast, e Sheldon van der Linde è stata scelta per il progetto, mentre la #15 di Raffaele Marciello, Dries Vanthoor e Marco Wittmann rimarrà nella livrea ufficiale BMW. Questa sarà complessivamente la quinta Art Car a correre alla 24 ore di Le Mans, dopo le quattro auto iniziali, decorate da Alexander Calder, Frank Stella, Roy Lichtenstein e Andy Warhol. La BMW V12 LMR di Jenny Holzer non poté mai correre alla 24 ore di Le Mans 1999 per motivi tecnici, ma corse in ALMS nel 2000.

L’artista selezionata per quest’auto speciale è Julie Mehretu, nata in Etiopia nel 1970, ma cresciuta in America, e una delle più affermate pittrici contemporanee, premiata anche dal Dipartimento di Stato con la Medal of Arts e inserita nel 2020 nella lista delle 100 donne più influenti da TIME nel 2020.

Dando un’occhiata alle sue opere principali, non ci sorprenderebbe una BMW M Hybrid V8 ricca di sgargianti colori e forme geometriche, ma non resta che attendere alcuni mesi per la prossima opera d’arte su un supporto BMW.

BMW Art Car Le Mans
La BMW 3.0 CSL portata da Hervé Poulain alla 24 ore di Le Mans 1975, conn la livrea di Alexander Calder

La guida artistica al progetto BMW Art Car Le Mans 

Per il design della 20ª BMW Art Car, Julie Mehretu utilizza il vocabolario di colori e forme di un dipinto di grande formato già esistente, appartenente a una serie di opere più recenti: fotografie oscurate, griglie tratteggiate, vernice spray colorata al neon e gli iconici segni gestuali della Mehretu conferiscono alle sue opere una forma visiva astratta. L’artista trasferisce il motivo dell’immagine risultante come fotografia ad alta risoluzione sui contorni del veicolo utilizzando una tecnica di mappatura 3D. Questo crea l’esclusivo rivestimento artistico con cui la BMW M Hybrid V8 parteciperà alla gara di Le Mans.

 

Per la prima volta, Mehretu lavora con BMW su un formato tridimensionale. L’interazione delle superfici e della geometria del veicolo crea un remix di elementi della sua pittura e apre all’artista nuove prospettive nel suo processo creativo. In conformità con i regolamenti della FIA, la versione 3D dell’opera d’arte può essere applicata alla BMW M Hybrid V8 solo con una pellicola. Per questo motivo, Mehretu sta lavorando a stretto contatto con il team tedesco Race Spirit guidato da Manuel Eberl e Gertraud Brenninger per progettare la 20ª BMW Art Car. Race Spirit ha già partecipato alla realizzazione del design creato da Jeff Koons per la 17a BMW Art Car.

Comunicato Stampa BMW
Julie Mehretu alla 24 ore di Daytona 2023 BMW Art Car Le Mans
Julie Mehretu alla 24 ore di Daytona 2023

Le dichiarazioni ufficiali

“È stato solo dopo aver partecipato alla 24 Ore di Daytona l’anno scorso che l’idea di come affrontare la BMW Art Car si è davvero cristallizzata. Pensavo alla griglia di Frank Stella e a come questa potesse essere un omaggio agli ex artisti della BMW Art Car.

E continuavo a pensare a questo quadro nel mio studio che avevo appena terminato e al modello dell’Art Car che era nel mio studio e ho pensato che forse potevamo provare a far muovere l’auto attraverso questo quadro. Il gioco creativo di ciò che si può fare in questo nuovo spazio tridimensionale e il numero di immaginazioni e invenzioni per costruirlo è molto istruttivo. Non è solo l’auto in sé, ma anche i progettisti e le loro riflessioni, nonché soprattutto i piloti e i loro desideri e aspirazioni, a far sì che l’auto diventi questo luogo di sogni in cui possono partecipare pittura, arte concettuale, aerodinamica, velocità ed estetica”.

Julie Mehretu

“La prospettiva di gareggiare con una BMW Art Car alla 24 Ore di Le Mans è un ulteriore incentivo per tutto il team M Motorsport a preparare la BMW M Hybrid V8 nel modo più perfetto possibile per questo grande palcoscenico. Nel centesimo anno di esistenza della gara e 25 anni dopo l’ultima vittoria di BMW a Le Mans, vincere con una BMW Art Car sarebbe il più grande successo in assoluto per tutti noi”.

Franciscus van Meel, CEO di BMW M GmbH
2011-08-27 San Francisco 013 MOMA, Julie Mehretu - Stadia 1
Julie Mehretu – Stadia 1 – Photo: Allie Caufield on Flickr, licenza CC BY 2.0 DEED

Sheldon Van Der Linde: “speciale essere ancora più sotto i riflettori”

“Sono un grande fan dell’arte che le BMW Art Car rappresentano. Ricordo ancora di aver visto l’ultima Art Car, guidata da Augusto Farfus a Macao nel 2017. Sono orgoglioso di far parte anch’io dell’equipaggio di una Art Car. Non ho ancora visto il design, ma sono estremamente curioso e sono sicuro che sarà davvero fantastico. Per noi è qualcosa di speciale essere ancora più sotto i riflettori alla 24 Ore di Le Mans, come se non lo fosse già in un evento così importante”.

Sheldon Van Der Linde

La fotogallery ufficiale

Tutte le foto, eccetto dove scritto altrimenti, di proprietà BMW Press Room


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

24 ore di Spa 2023 | Risultati dopo 16 ore: la Audi #17 Phoenix, grosso incidente a Eau Rouge per le BMW!

Francesco Ghiloni

ELMS | Nicki Thiim sarà al volante della Aston Martin di GMB Motorsport in classe GTE

Alessandro P

24 ore di Le Mans 2023 – Segui in diretta le verifiche tecniche [ LIVE Pesage Giorno 1 ]

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.