Maggio 24, 2024
Paddock News 24
EndurancePN24WEC

WEC | Test Day Le Mans – Porsche cerca l’impresa nella gara dell’anno

Porsche ha lavorato duramente in occasione del Test Day di Le Mans, raccogliendo dati e mettendo a punto le vetture in vista del grande appuntamento francese della stagione del WEC

Porsche ha sfruttato il Test Day per mettere a punto le tre 963 Hypercar che prenderanno parte alla 24 Ore di Le Mans, il prossimo appuntamento del WEC. Sul Circuito della Sarthe, ha girato anche la quarta LMDh teutonica, iscritta dallo JOTA Hertz Team.

Nevralgico è stato anche il lavoro, con annessa comparazione, sugli pneumatici.


Leggi anche: WEC | Obiettivo Le Mans – Tra nostalgia e ambizione: Porsche pronta a dare battaglia


Al contempo, nella classe GTE Am, un lungo programma di lavoro ha interessato anche le cinque squadre che competeranno con le otto Porsche 911 RSR.


Leggi anche: 24 ore di Le Mans 2023 – La Entry List: tutti i 186 piloti al via!


Il lavoro

Le prove francesi erano strutturate sulla base di due sessioni, ciascuna della durata di tre ore. Tra le Hypercar, nel turno iniziale, la migliore 963 è stata la numero 38, quella del Team JOTA, terza alle spalle della Ferrari numero 50 e della Peugeot numero 94.

Per quanto riguarda il riferimento cronometrico della mattina, la 963 più rapida, con Ye al volante, ha fermato il cronometro su 3’31″477, a 791 millesimi dal tempo di Antonio Fuoco. Tra i Porsche Penske, invece, il migliore è stato Lotterer, in 3’33″413.

Le seconde tre ore – primeggiate dall’altra Ferrari, la numero 51 – hanno visto Vanthoor secondo, subito dietro a Giovinazzi. Se il ferrarista ha siglato la migliore prestazione in 3’29″504, il belga si è fermato sui 3’29″648.

In totale, nelle sei ore, le tre 963 ‘ufficiali’ hanno completato un totale di 142 giri (1.934,9 chilometri). Da segnalare – nel pomeriggio – il fatto che la vettura numero 75 sia rimasta ferma ai box per circa due ore, a causa della sostituzione di un componente dell’impianto frenante.

Tra le GTE Am, le otto Porsche 911 RSR hanno coperto una distanza totale di 6.213 chilometri.

WEC Test Day Porsche
La Porsche 911 RSR – 19 della Proton Competition all’opera a Le Mans – FIA WEC Credits

Le dichiarazioni dei protagonisti

I nostri tempi sul giro sono stati buoni, ma i risultati di per sé non hanno un grande significato“, ha riassunto Urs Kuratle,

Kuratle ha poi aggiunto: “L’aspetto più importante è che tutte e quattro le 963, anche quella di JOTA, abbiano completato tanti giri, immagazzinando dati. Inoltre, abbiamo preso contatto con un circuito speciale come quello di Le Mans. Nel complesso è stata una giornata di successo per noi“.

WEC Test Day Porsche
La Porsche 963 LMDh in azione durante il Test Day di Le Mans – FIA Wec Credits

Capitolo piloti. Lotterer, su tutti, ha sottolineato l’evoluzione e i cambiamenti della giornata francese.

Nei primi giri non eravamo del tutto soddisfatti del bilanciamento della vettura – ha puntualizzato il tedesco – ma in seguito abbiamo fatto notevoli progressi. La guidabilità è migliorata sempre di più“.

E’ evidente, al di là delle ricorrenze, che Le Mans sia per la casa di Stoccarda una grande occasione. “Per la 963 è stato l’esordio a Le Mans ed è stato dunque positivo non aver avuto grandi problemi tecnici. Abbiamo ottenuto una grande mole di dati che ora analizzeremo puntualmente.

L’attenzione di Lotterer è andata poi su alcune modifiche del tracciato: “Aver provato è stato anche importante per conoscere le attuali condizioni della pista. Ho l’impressione che i dossi siano diventati più estremi in alcuni punti, ad esempio nel tratto della Indianapolis“.


Rimani sempre aggiornato sul mondo Endurance entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

IndyCar | 500 Miglia di Indianapolis – Newgarden nella storia: “La vittoria, una risposta a chi non credeva in noi”

Lorenzo P

Superbike | Round Australia 2024: ecco gli orari del primo weekend stagionale [SKY & TV8]

Camilla L.

F1 | GP Miami – Leclerc: “La finestra delle nostre gomme è molto piccola. Tanto lavoro da fare, ma non molleremo niente”

Elia Aliberti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.