Maggio 21, 2024
Paddock News 24
ExtremeE

Extreme E | Ufficiale: Per la Season 3 la serie cambia format

L’Extreme E, la serie dedicata ai suv elettrici, con la Season 3 introduce un nuovo format. Doppia sessione di qualifica e weekend doubleheaders.

Con l’arrivo della Season 3, il campionato di Extreme E ha deciso di portare delle modifiche al proprio format di gara. Fino alla passata stagione la categoria aveva cinque sessioni che si svolgevano in due giorni. La qualifica, che era divisa in una fase sprint di due giri per smistare i 10 team e una fase a gruppi divisa in Heat 1 e Heat 2. Due semifinali e la Crazy Race, per decidere l’accesso alla fase conclusiva. Per ultima la finale, la gara vera e propria, con soli 5 team a prenderne parte, 4 provenienti dalle due semifinali e 1 dalla Crazy Race.

Estreme E Season 3 Format
Foto: Extreme E

Cosa cambia nella Season 3?

Con la sua terza stagione, l’Extreme E vuole entrare in una nuova era. La prima importante modifica arriva nel calendario, tutti e 5 i weekend di gara saranno doubleheaders, portando quindi il numero totale di gare a 10. Per questo motivo è stato necessario un cambio di format. La qualifica è ora divisa in Qualifica 1 e Qualifica 2, ognuna composta da due manche, Heat, di 5 auto. I vincitori di ogni Heat riceveranno 1 punto in classifica. Alla fine delle qualifiche ci sarà una classifica con i piloti in Top5 che avranno accesso al Grand Final, dove potranno contendersi la vittoria dell’X-Prix. Gli altri 5 team avranno accesso invece alla Redemption Race. In entrambe le gare verranno assegnati punti per la classifica.

Confermati vari elementi già visiti nelle passate stagioni come: la presenza a metà percorso della Switch Zone, luogo dove i team effettuano il cambio pilota, il boost di potenza per un periodo prestabilito chiamato Hyperdrive e la Continental Traction Challenge. Il team che avrà effettuato il tempo migliore, dalla combinazione di quello fatto segnare da ogni pilota, in una determinata sezione di pista otterrà 2 punti in classifica. La Traction Challenge sarà anche cruciale in caso di pareggio post qualifica. L’ordine sarà infatti deciso in base al tempo ottenuto dai team in quella sezione di tracciato.

La serie conferma anche il ritorno di Grid Play, il sistema che permette ai fan di votare il proprio team preferito e determinare le posizioni in griglia nel Grand Final. Esattamente come nelle passate stagioni, i team che non accederanno alla finale dovranno cedere i propri voti ad uno dei 5 team finalisti. Per la Redemption Race invece la griglia sarà decisa dai risultati delle qualifiche. Il team che si è qualificato 6° partirà dalla prima posizione e gli altri, sempre in ordine di classifica, a seguire.

Il calendario della stagione

Il calendario della Season 3 vede la conferma dell’Arabia Saudita, Italia e Cile con l’aggiunta della Scozia e di una tappa o in Brasile o negli Stati Uniti. La prima tappa è in Arabia Saudita, 11-12 marzo. Poi, dopo una breve pausa, la serie andrà in Scozia, 13-14 maggio. La tappa italiana, in Sardegna, sarà l’8-9 luglio. Altro lungo stop con a seguire il Brasile o gli Stati Uniti il 16-17 settembre e la tappa finale in Cile il 2-3 dicembre.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E e l’Extreme Eentrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!


 

 

 

Articoli Correlati

Extreme E | Island X Prix – La classifica dopo la doppia tappa italiana [Round 4/5]

Giada Di Somma

Extreme E | Copper X Prix – RXR campione, la classifica dopo il finale di stagione 2023 [Round 5/5]

Giada Di Somma

Extreme E | Island X Prix – Orari TV e anteprima, la serie torna in Sardegna

Giada Di Somma

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.