Febbraio 26, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Ecclestone critica il calendario di Formula 1

Ecclestone all’attacco del calendario: ci sono troppe gare.

Ecclestone
credits F1 Facebook

La mia opinione è che 18 gare siano sufficienti, 20 ho spesso pensato che fossero troppe“, ha dichiarato Bernie Ecclestone a proposito dell’ attuale calendario della Formula 1.

Il calendario della Formula 1 è spesso motivo di dibattito. Il numero dei Gran Premi è cresciuto notevolmente negli ultimi anni e la prossima stagione sarà la più lunga mai disputata, con 24 eventi . In un’intervista al Daily Mail, Bernie Ecclestone non ha remore a definire il numero di  gare eccessivo.

Bisogna pensare alle squadre. Presto dovranno assumere il doppio del personale. Con 22 o 23 gare ci saranno troppi divorzi, è questione di tempo“, ha scherzato.

Da quando Liberty Media è arrivata in Formula 1, ampliare il calendario e introdurre nuovi circuiti è stato uno dei suoi obiettivi. Ecclestone ritiene che dal punto di vista commerciale le cose si stiano facendo bene, ma sottolinea che non sempre è la cosa migliore per questo sport .

Posso capire i venditori, perché firmano accordi a lungo termine e questo, a quanto pare, fa guadagnare all’azienda molti più soldi“, ha commentato.


Leggi anche: F1 | Alonso in Red Bull con Verstappen? Ecco cosa ne pensa Adrian Newey


L’ex ‘boss’ della Formula 1 pensa che sia meglio concentrarsi sulla qualità anziché sulla quantità.

Possono dire che hanno contratti di 10 anni o qualcosa del genere. Quindi quello che stanno facendo è commercialmente corretto al 100% , ma senza dubbio rimarrei con 18 gare prestigiose,” ha osservato.

Allo stesso modo, Ecclestone sostiene che anche il modo in cui si sviluppano i Gran Premi non è gestito bene, poiché assicura che si sta perdendo l’essenza dello sport per cui ha lottato così duramente.

“Penso che lo si possa vedere dalle gare che stanno facendo negli Stati Uniti, il che mi sembra completamente pazzesco,” ha detto.

Se vediamo come hanno organizzato quello di Miami,  è stato pazzesco, cercando di essere americano invece del modo in cui l’ho organizzato  io, che ho cercato di mantenere l’essenza della Formula 1,” ha aggiunto.

Forse hanno assolutamente ragione, forse ho sbagliato a cercare di renderlo più Formula 1. Guardo ogni sessione di prove libere, ogni gara e guardo e penso: ‘Mio Dio, stiamo cercando di mostrare la Formula 1 o stiamo cercando di mostrare altre cose?’“, ha rivelato.

Ma non è l’unica cosa che ha criticato. Ecclestone ha attaccato Netflix e “Drive to survive” e ritiene che venga prestata loro troppa attenzione.

Netflix li ha catturati un po’ e loro lo seguono troppo. Netflix è nel mondo dell’intrattenimento finché gli fa comodo. Non è come i nostri ex annunciatori che sono con noi da sempre “, ha aggiunto in chiusura.

Immagine di copertina: credits The Indipendent


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Norris entusiasta della sua stagione: “È stato il mio anno migliore”

Sara Bonaduce

F1 | GP Giappone – Verstappen: “Momento di tensione in partenza”

Luigi Belfiore

F1 | Red Bull RB 20 si mostra a Silverstone: ecco le prime immagini – FOTO e VIDEO

Filippo Paucci Cherubini

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.