Febbraio 26, 2024
Paddock News 24
F1PN24QatarGP

F1 | GP Qatar – Anteprima Pirelli: “A Losail come un secondo debutto”

Dopo Singapore, per la F1 è la volta del GP Qatar: nella consueta anteprima Pirelli scopriamo il tracciato di Losail dal punto di vista delle gomme.

Il GP del Qatar è ormai alle porte ed è ora di scoprire il tracciato di Losail per quanto riguarda gli pneumatici, ovviamente dalla consueta anteprima Pirelli.

GP Qatar Anteprima Pirelli
Le caratteristiche del tracciato di Losail – Foto: Pirelli

Le parole sono quelle del direttore motorsport Pirelli Mario Isola, che ha commentato così il weekend in arrivo. “La Formula 1 torna in Qatar a due anni di distanza dal debutto, avvenuto nel 2021. In un certo senso, quello in programma nel fine settimana è quasi un esordio. Le monoposto attuali sono molto diverse da quelle utilizzate due anni fa, e il tracciato è stato completamente riasfaltato così come sono stati modificati i cordoli“.

Queste modifiche al tracciato, sempre secondo Isola, renderebbero abbastanza vani i dati raccolti dagli ingegneri due anni fa. “Sulla carta le caratteristiche della pista sono rimaste inalterate. E’ però chiaro che le modifiche rendono relativamente significativi i dati raccolti nella prima edizione di questo Gran Premio“.

Cercando un paragone con altre piste, il circuito del Qatar è simile a Suzuka e a Silverstone. Non a caso Pirelli porterà le stesse tre mescole di questi due circuiti. Commentando invece le curve, Isola ha illustrato quali sono le più critiche. “La serie di curve fra la 12 e la 14 ricorda abbastanza la curva 8 di Istanbul, una delle più impegnative per le gomme della storia recente della Formula 1. E’ uno dei punti determinanti per ottenere un buon tempo sul giro“.


Leggi anche: F1 | GP Qatar 2023 – Anteprima e orari TV Sky, Now e TV8


“Il fatto che ben undici delle 16 curve siano a destra sollecita particolarmente il lato sinistro della monoposto ha poi continuato. “Ma i livelli di energia registrati sulle gomme nel 2021 risultarono comunque abbastanza ben bilanciati fra i due assi”. 

Infine, il ritorno del formato sprint in una pista “nuova” per i team potrebbe rimescolare un po’ le carte. “Ci sarà solamente un’ora di prove libere a disposizione il venerdì per decidere l’assetto. Anche il tempo per i long run sarà poco, e perdipiù in programma quando ci sarà ancora il sole a riscaldare l’asfalto mentre la qualifica e le due gare si disputeranno in notturna“. 

Insomma, le premesse per un gran premio divertente ci sono tutte. Molto dipenderà dal pacchetto che Red Bull, ed in particolare Verstappen, riusciranno a mettere in pista. Come visto a Singapore, infatti, nelle retrovie la lotta c’è eccome.

Foto di copertina: Formula 1


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | Perez, occhio alle tasche! Le scarse prestazioni potrebbero costargli lo stipendio

Federico Palmioli

F1 | GP Ungheria 2023 – Le previsioni meteo: caldo e qualche temporale

Victoria L.

F1 | GP Ungheria – Perez, inizia male il weekend. A muro in FP1: “Non posso crederci”

Michele Guacci

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.