Febbraio 26, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Shakedown Ferrari a Fiorano: ecco le prime impressioni di Leclerc e Sainz sulla SF-24

In seguito alla presentazione della SF-24 c’è stato lo shakedown allo circuito di Fiorano. Ma cosa hanno testato Leclerc e Sainz nei primi giri sulla nuova monoposto?

La vettura Ferrari 2024, ha finalmente percorso i suoi primi (15 da regolamento) chilometri. Ecco le parole dei piloti Leclerc e Sainz sullo shakedown della SF-24 a Fiorano.

Leclerc Sainz Fiorano
SF24 oggi a Fiorano per lo shakedown
(Immagine: motorsport.com)

Le parole di Leclerc

Charles Leclerc, pilota Ferrari dal 2019, dopo essersi aggiudicato il primo giro sulla SF-24, ha dichiarato: “Abbiamo appena fatto i primi giri ed è un momento davvero emozionante. Credo che, per il momento, è un po’ presto per entrare nei dettagli, soprattutto dato che siamo da soli in pista”.

Sono i primi giri della stagione e tutto è sembrato a posto, tutto ha funzionato come ci aspettavamo. Non vedo l’ora di essere di nuovo in macchina e di essere già in Bahrain” ha concluso.

Volerà lì tra poco, per i test pre-stagionali, e afferma che la sensazione alla guida della vettura era posiriva. Fa poi un piccolo accenno ai Tifosi che erano a Fiorano per il lancio della vettura e per i due piloti: “Rivedere i tifosi è speciale. È sempre molto speciale vedere così tanto supporto nel giorno del lancio [della vettura]. Soprattutto vederli lì dalle prime ore della mattina ci dà una maggiore spinta.

Leclerc Sainz Fiorano
Shakedown a Fiorano per Leclerc e Sainz sulla SF-24 (Immagine: gpkingdom.it)

Leggi anche: F1 | Ferrari svela i nuovissimi caschi di Leclerc e Sainz: ecco le prime FOTO


Le dichiarazioni di Sainz

Sulle sue prime impressioni alla guida della nuova monoposto Sainz, pilota Ferrari dal 2021, ha risposto con sicurezza: “Si, il primo giro e mezzo all’inizio di quest’anno con Ferrari. Tutto è andato liscio, non abbiamo avuto problemi”.

Anche lui afferma che è ancora troppo presto per dare delle impressioni fondate. Hanno iniziato, però, a prendere confidenza con la nuova monoposto e conclude con la sicurezza di iniziare a “spingere” più tardi nella settimana.

Comunque, riesce a dichiarare che qualche differenza è riuscito a sentirla: “Si, ovviamente senti qualcosa la prima volta che entri in una nuova vettura. Senti, ad esempio, come la macchina sterza e come ti fa sentire. I pedali, anche, e la posizione dei piedi: com’è la posizione dei tuoi piedi rispetto alla vettura dell’anno scorso”.

Ovviamente, aggiunge, anche due parole su tutti i sistemi e i sensori. Si controlla che facciano il loro lavoro, così da poter iniziare a concentrarsi sulla performance della monoposto e spingerla al limite in pista.

Dopodiché, anche lui dice due parole sui tifosi: “Appena sono uscito dal garage, sono andato più lungo alla prima curva apposta. Volevo essere più vicino a loro per salutarli. C’era una piccola tribuna piena alla fine della prima curva.

È bellissimo” – aggiunge poi – “vederli tutti radunati qui. […] L’ho apprezzato molto. Credo sempre, che sia un privilegio essere in un circuito storico come Fiorano di fronte ai Tifosi.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine copertina: formulapassion.it

Articoli Correlati

F1 | Red Bull presenta una livrea speciale per il GP di Miami

Francesco Zazzera

F1 | GP Spagna, Gara – Russell: “Sorpreso della terza posizione”

Chiara Russo

DTM | Clamoroso addio in casa Porsche per il 2024, primi segnali di debolezza della gestione ADAC?

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.