Maggio 22, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | Giacarta E-Prix – Jaguar TCS per la rincorsa al vertice, Evans: “Pronti a continuare la serie positiva”

Reduce dal secondo posto di Evans a Monaco, TCS Jaguar continuerà nell’E-Prix di Giacarta la scalata nelle classifiche di Formula E, forte dello status tecnico raggiunto dalla I-Type 6

Mitch Evans e Sam Bird dovranno nell’E-Prix di Giacarta – in Indonesia ci saranno due gare da disputare – mantenere la Jaguar nelle posizioni di vertice della Formula E.

In effetti, ormai da diversi appuntamenti, la Jaguar I-Type 6 ha raggiunto – se non addirittura superato – le prestazioni della concorrente Porsche 99X Electric. Una condizione che ha permesso a Nick Cassidy e a Envision di passare al comando delle rispettive classifiche.

Contestualmente – in casa TCS – nelle ultime quattro gare, Mitch Evans ne ha vinte due, portando a casa anche un secondo e un quarto posto. Il neozelandese è attualmente quarto nella classifica generale piloti, tre posizioni davanti a Sam Bird.

Jaguar TCS Racing è invece terza nella graduatoria riservata alle squadre.

Questa, dunque, la situazione iniziale ai blocchi di partenza del doppio confronto in terra indonesiana.


Leggi anche: Formula E | Giacarta E-Prix – McLaren cerca la continuità, Hughes: “Abbiamo ritrovato prestazione in qualifica, puntiamo al podio”


Formula E Giacarta Jaguar
Sam Bird intento a stringersi il casco – Official Jaguar TCS Racing Website Credits

Le dichiarazioni della vigilia

Come di consueto, prima che si accendano i motori, i principali protagonisti hanno offerto una panoramica delle loro impressioni. Panoramica, in previsione di quello che potrebbe accadere nell’evento asiatico.

Il primo aspetto fondamentale è l’ambiente della competizione. Ricavato sullo sfondo della baia di Giacarta, il circuito – 2370 metri e 18 curve – metterà a dura prova i piloti che si confronteranno con delle temperature notevoli, i quali effetti saranno acuiti dall’umidità.

Difficoltà, quest’ultime, che si intersecheranno con il dato tecnico.

Arriviamo da una serie positiva e questo ci ha dato un buono slancio“, ha dichiarato Mitch Evans al portale della scuderia. Il classe 1994 – che per altro ha vinto ‘la prima assoluta in Indonesia’, la scorsa stagione – ha sottolineato la difficoltà di gareggiare con temperature ed umidità così elevate.

Sam Bird dovrà invece riscattarsi, dopo un paio di battute d’arresto. “Ho già archiviato Monaco – ha detto Bird – e per me Giacarta sarà una grande occasione. In effetti, con le due gare, i punti in palio saranno doppi. Io darò il massimo“.

Dal punto di vista più strettamente tecnico-gestionale, sia il Team Principal James Barclay, che il responsabile tecnico, Phil Charles, hanno rimarcato la particolarità del tracciato indonesiano.

In particolare, Charles, ha definito un duplice livello di complessità. Da una parte, infatti, si dovrà gestire la vettura nell’ottica di “mantenere la batteria, il gruppo propulsore e gli pneumatici nella finestra di temperatura ottimale“. Dall’altra, “bisognerà cercare di rendere il lavoro il più confortevole possibile per tutti i membri della scuderia“.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: Official Jaguar TCS Racing Website Credits

Articoli Correlati

F1 | GP di Singapore – Classifica piloti e costruttori dopo la prima tappa asiatica [Round 15/22]

Alice Mattei

F1 | Sintesi GP Bahrain – Regnano le Red Bull, ma le Ferrari restano vicine

Simona Puleo

Formula E | Giacarta E-Prix – I punti chiave del weekend indonesiano

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.