Maggio 22, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | Misano E-Prix – Un sabato terribile per la TAG Heuer Porsche, ma riscatto di Wehrlein in Gara 2

Il fine settimana di Misano, grande novità della Formula E, ha visto la TAG Heuer Porsche al vertice, con Antonio Felix da Costa e Pascal Wehrlein grandi protagonisti

L’E-Prix di Misano, pista all’esordio in Formula E, è stato piuttosto movimentato per la TAG Heuer Porsche, e  si è concluso con la ‘fortunosa’ vittoria di Pascal Wehrlein in Gara 2. Ancora all’inizio del giro finale, infatti, il numero 94 era secondo dietro a Oliver Rowland. Un calo di potenza patito dalla Spark-Nissan del britannico, ha regalato a Wehrlein il gradino più alto del podio.

La compagine di Stoccarda, dunque, si è ripresa quanto perso sabato. La squalifica inflitta a Antonio Felix da Costa aveva tolto al portoghese un successo brillante, guadagnato dopo una rimonta di assoluto rilievo. Bene anche Jake Dennis (Andretti Global Porsche), secondo sia in Gara 1, che in Gara 2.

In generale, nell’evento italiano – dove il risparmio energetico era la chiave – la Porsche 99X Electric ha sempre corso per le posizioni di vertice. Discretamente positive anche le qualifiche, specialmente con Wehrlein, due volte terzo.

Il commento di Florian Modlinger

Alla luce del responso della pista – e dopo la grande delusione di sabato – Florian Modlinger e i due piloti hanno analizzato globalmente l’evento di Misano.


Leggi anche: Formula E | Misano E-Prix 2024 – Classifica piloti, team e costruttori


Questa l’analisi di Modlinger, al portale ufficiale della scuderia teutonica: “È stato un fine settimana incredibilmente impegnativo, con, in teoria, due vittorie per noi. Purtroppo, quella di sabato ci è stata tolta. È un vero peccato per António Felix da Costa dopo la sua impressionante rimonta”.

In secondo luogo, l’ingegnere bavarese, responsabile del progetto Formula E della Porsche ha aggiunto: “Il successo di Pascal Wehrlein in Gara 2 è stato ancora una volta il risultato di un’eccellente prestazione di squadra. Wehrlein è stato abile ad implementato perfettamente la strategia, come Feliox da Costa sabato. Anche Jake Dennis ha fatto una grande prestazione, che lo ha visto salire due volte sul podio con Andretti. Complimenti a loro“.

Formula E Misano Wehrlein
A Misano, nell’appuntamento italiano della Formula E, la TAG Heuer Porsche è stata protagonista di vertice, sfortunata con Antonio Felix da Costa, vincente invece con Pascal Wehrlein – Antonio Spina per F1inGenerale Credits

Le riflessioni dei piloti

Il vincitore di Gara 2, Pascal Wehrlein, in partcolare, ha valorizzato la gestione delle varie fasi della competizione. Il miglior modo, per riscattare una Gara 1 piuttosto opaca. “Sono molto soddisfatto della mia seconda vittoria stagionale. All’inizio è stato un po’ caotico, ma verso la fine si è trasformato in una grande battaglia per il comando e la vittoria. Ringrazio la squadra per l’ottima macchina“, ha dichiarato il numero 94.

L’ex pilota del DTM – al di là del dato tecnico – si è anche voluto soffermare sull’importanza del supporto ‘relazionale’. In questi termini: “La giornata di domenica è stata speciale per me perché la mia famiglia e molti amici sono venuti in pista. Vincere, con loro lì a guardare, ha reso questa prima posizione ancora più speciale“.


Leggi anche: Formula E | Misano E-Prix – La versione di Antonio Felix da Costa: “Gara 1 sembrava la NASCAR, ma se piace ai fans per noi va bene”


Piuttosto deluso, logicamente, è stato Antonio Felix da Costa. Sabato, il pilota di Cascais ha sfoderato una rimonta incredibile, conclusa con una squalifica ‘controversa’. Domenica, il pilota di Cascais è apparso in difficoltà, nelle retrovie sin dalle qualifiche. Alla fine, in Gara 2, l’ex alfiere del Team JOTA Porsche si è classificato diciassettesimo, rallentato anche dal danneggiamento dell’ala anteriore.

E Misano Wehrlein
Pascal Wehrlein ha limitato ottimamente i danni a Misano, mentre Antonio Felix da Costa è stato assai più sfortunato, nonostante la TAG Heuer Porsche abbia in Italia lottato sempre per il vertice della Formula E – Official TAG Heuer Porsche Website Credits

Così il classe 1991, sempre al portale della ‘sua’ scuderia: “È stato un fine settimana difficile per noi. Avremmo potuto portare a casa molto di più, ma abbiamo lasciato Misano a mani vuote. L’unico aspetto positivo è che siamo stati costantemente veloci, in ogni contesto. Abbiamo vinto entrambe le gare. Non vedo l’ora che arrivi Monaco. E’ un evento fantastico, dove mi sono sempre espresso al massimo”.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: Official TAG Heuer Porsche Website Credits

Articoli Correlati

IndyCar | Gallagher Indianapolis GP – Magia di Dixon su Rahal, disastro per Newgarden

Alessandro P

Formula E | San Paolo E-Prix – Una gara a due volti per Jaguar TCS Racing, buon podio di Evans

Lorenzo P

F1 | Test banco dinamico SF-24: promossa la nuova vettura Ferrari

Eleonora M.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.