Luglio 23, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | Portland E-Prix 2024 – TAG Heuer Porsche assoluta protagonista in Oregon, con le due vittorie di Antonio Félix da Costa

Nell’E-Prix di Portland, Antonio Félix da Costa ha fatto la voce grossa, con due successi in altrettante gare, dando grande lustro alla TAG Heuer Porsche e rilanciandosi addirittura nella generale della Formula E

L’E-Prix di Portland ha certificato la ritrovata sintonia in Formula E tra Antonio Félix da Costa e la TAG Heuer Porsche, grazie alle due vittorie – in altrettante gare – che l’hanno rilanciato anche in classifica. In Gara 1, il portoghese ha approfittato dello svarione di Nick Cassidy e della penalità di Mitch Evans. In Gara 2, però, il numero 13 si è superato, tenendosi sempre al vertice, per costruire nel finale il vantaggio decisivo.

Molto meno brillante, al contrario, è stato il fine settimana di Pascal Wehrlein. Il tedesco, ottavo al via, sabato è arrivato decimo. Domenica, settimo in partenza, il numero 94 ha raccolto il quarto posto, pur avendo percorso buona parte della corsa senza l’ala anteriore. Anche a Portland, in effetti, il classe 1994 non è stato certo perfetto, almeno in relazione alle prestazioni della 99X Electric.

Di ritorno dagli Stati Uniti d’America, gli scenari in vista di Londra sono abbastanza aperti. I titoli devono essere ancora tutti assegnati e dunque le prossime due gare – che chiuderanno il Campionato – si preannunciano incerte come non mai.

Le parole del dopo Portland

Ultimato l’evento statunutense, Florian Modlinger e i due piloti hanno offerto un commento generale, parlando direttamente al portale della TAG Heuer Porsche.


Leggi anche: Formula E | Un altro costruttore ha confermato l’impegno con la Gen4 fino al 2030


Modlinger – che sabato, oltre a congratularsi, aveva rimarcato l’importanza del lavoro di tutto il gruppo – ha sottolineato la presenza di entrambi i piloti nelle prime quattro posizioni della generale. “Sono orgoglioso dei ragazzi, dei piloti e della squadra di sviluppo lì a casa, a Weissach“, ha aggiunto l’ingegnere bavarese.

Il responsabile del progetto Formule E della Porsche ha in secondo luogo ribadito: “Abbiamo dimostrato che non ci arrendiamo mai. Competeremo fino alla fine. Le tre vittorie consecutive di António Félix da Costa hanno meritato il massimo rispetto. Ora dobbiamo portare questo slancio a Londra. Dopodiché, sarà possibile di tutto nelle tre classifiche“.


Leggi anche: Formula E | Berlino ancora in calendario, ufficiale il rinnovo pluriennale di Tempelhof


Raggiante, ovviamente, Antonio Félix da Costa, sebbene non sia mancato un accenno a quel “pizzico di fortuna” nel finale di Gara 1. Così, invece, alla domenica: “Ce l’abbiamo fatta di nuovo, con la mia seconda vittoria a Portland, la quarta in questa stagione. È stato incredibile e si è dimostrato cosa si può ottenere insieme se non ci si arrende e ci si sprona a vicenda“.

E ancora: “Voglio ringraziare la squadra per il suo instancabile sostegno. Continuerò a cercare di fare le cose per bene. Molte persone sulla Terra hanno questo atteggiamento nei confronti della vita. Mi sono sentito come se avessi raggiunto una nuova dimensione di questo spirito“.


Leggi anche: Formula E | Shanghai E-Prix – In Cina, la TAG Heuer Porsche andrà per alzare il livello, Antonio Félix da Costa: “Vogliamo delle gare ricche di azione”


Da parte sua, Wehrlein – estremamente deluso sabato – ha visto nei punti di Gara 2 un nuovo trampolino. Il teutonico ha mancato il podio, nonostante due buone qualifiche, ma alla fine ha tratto il meglio dal susseguirsi della varie situazioni.

E Portland Costa
A Portland, Pascal Wehrlein e Antonio Félix da Costa hanno viaggiato su due binari alquanto diversi, ma alla fine la loro situazione di classifica in Formula E ne ha tratto un buon giovamento – The Race/Spacesuit Media/Adam Pigott Credits

Che giornata movimentata“, ha commentato il classe 1994. “Da un lato, sono stato contento di aver raggiunto il traguardo, dopo aver perso l’ala anteriore all’inizio. D’altro lato, si sarebbe potuto fare di più. È stato comunque un ottimo risultato per la squadra. Abbiamo ridotto il mio distacco nel campionato piloti a dodici punti. Ora guardiamo a Londra, decisiva del Campionato“.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: Official TAG Heuer Porsche Formula E Team Website Credits

Articoli Correlati

F1 | GP Spagna – Anteprima Red Bull, Perez: “Qui per tornare ai miei standard. Monaco è stato un disastro”

Federico Palmioli

MotoGP | Il team Pramac presenta la nuova livrea per la stagione 2024

Samuele Buccoliero

F1 | Stella sul confronto McLaren-Red Bull: “Ecco dove dobbiamo migliorare”

Francesca Brusa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.