Giugno 13, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | Portland E-Prix – Porsche per rafforzare il primato, Wehrlein: “Dimostreremo la nostra forza”

Porsche e Wehrlein andranno a Portland con l’ottica di rinsaldare i primati, Felix da Costa con quella di recuperare, mentre la Formula E è entrata nella sua fase cruciale

Ripresa la testa delle rispettive graduatorie nell’E-Prix di Giacarta, TAG Heuer Porsche e Pascal Wehrlein si presentano a Portland – nell’ultimo appuntamento stagionale extraeuropeo della Formula E – con l’obiettivo di puntellare il vertice nelle classifiche.

Il nuovo primato è stato legittimato con la vittoria nella Gara 1 di Giacarta. Vittoria che per Wehrlein non arrivava addirittura dal doppio successo di Diriyah. Da allora, tanti piazzamento e un ritiro, in Sudafrica. A questo, nel tempo, si è aggiunta la sensazione che la Jaguar I-Type avesse raggiunto le prestazioni della Porsche 99X Electric.

Antonio Felix da Costa, invece, non vince dall’E-Prix di Città del Capo e da allora non è andato oltre, quale miglior risultato, il quarto posto di San Paolo. Il portoghese è attualmente sesto nella generale piloti.

Le sfide di Portland

Per le Porsche 99 X Electric, come del resto per i piloti, gli ingegneri e i meccanici, quella dell’Oregon sarà una sfida ricca di insidie. Non soltanto perchè – in ottica gara – sarà fondamentale la variabile del risparmio energetico. La pista statunitense, inoltre, si caratterizza per avere il più lungo rettilineo tra le piste del calendario corrente. La velocità di punta dunque, specialmente nelle qualifiche, sarà in grado di fare la differenza.

Per altro, proprio ‘alla voce qualifiche’, Wehrlein e Felix da Costa (se non altro tra San Paolo, Berlino e Monaco) hanno dovuto spesso rimontare, vedendo la loro domenica condizionata da alcune prove di qualifica tutt’altro che indimenticabili.

Antonio Felix da Costa alla guida della 99X Electric numero 13 – Official Porsche Motorsport Website Credits

Leggi anche: Formula E | Ufficiale il calendario del 2024, confermato l’esordio di Tokyo


Le parole di Florian Modlinger

Come da prassi, alla vigilia dell’evento, i principali protagonisti hanno rilasciato una breve intervista al portale della compagine di Stoccarda.

A Giacarta abbiamo ottimizzato al meglio il grande lavoro di squadra. Siamo entrati nella fase più importante della stagione e dobbiamo proseguire su questa strada“, ha dichiarato Florian Modlinger, responsabile del programma Formula E della Porsche.

L’ingegnere bavarese – oltre a porre l’accento sulla novità dell’evento – ha comunque precisato che, sebbene al cospetto di un tracciato permanente, la preparazione è stata “meticolosa“, non dissimile da quella impostatata per un cittadino.

Le parole dei piloti

Anche Wehrlein ha voluto riavvolgere il filo, partendo dall’Indonesia. “Giacarta è stata fondamentale“, ha ribadito il tedesco. “La gioia e il sollievo sono stati enormi“. E a proposito delle qualifiche: “Dopo Monaco – ha spiegato il classe 1994 – abbiamo analizzato le nostre lacune, traendone le giuste conclusioni. Ora puntiamo a trasformare tutto questo in un risultato di primo piano a Portland“.

Come Modlinger, lo stesso Wehrlein ha rimarcato il fatto che la preparazione dell’evento – al simulatore – non sia variata in funzione del tipo di pista. Il tedesco si è già fatto una sua idea di massima. “Credo che arriveremo a Portland con un buon pacchetto base e che saremo forti. Le prossime settimane saranno molto intense, per cui è molto importante iniziare l’ultimo terzo della stagione, in Oregon, nel miglior modo possibile“.

Antonio Felix da Costa si è invece soffermato sull’importanza del lavoro collettivo. “Sosterrò in ogni modo Pascal Wehrlein e la scuderia. Sono fiero di avere questo ruolo, perchè sono certo che il mio compagno di squadra farebbe lo stesso se i ruoli fossero invertiti. Questo è uno sport di squadra. Il nostro obiettivo comune è vincere gare e campionati. È il nostro lavoro“, queste le prime parole del portoghese.

Passando ad analizzare le peculiarità dell’E-Prix di Portland, il nativo di Lisbona, ha ribadito come “le elevate velocità di punta e il risparmio di energia, saranno alla base delle strategie che saranno elaborate“.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: Official Porsche Motorsport Website Credits

Articoli Correlati

F1 | GP Canada – Le previsioni meteo a Montreal

Victoria L.

F1 | Qualifiche GP Monaco – Hamilton: “Ci siamo avvicinati molto ai primi”

Vanessa Cravotta

MotoGP | Ducati avrebbe deciso chi affiancherà Bagnaia nel 2025

Sara Bonaduce

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.