Maggio 24, 2024
Paddock News 24
FormulaE

Formula E | San Paolo E-Prix – Bird: “Contento del podio, ma posso dare di più”

Quello di San Paolo è stato un E-Prix positivo per il portacolori della Jaguar Sam Bird, al secondo podio nella corrente stagione di Formula E

Il bel piazzamento del sabato paulista, a compendio di una buona rimonta dalla decima posizione in griglia, è stato per il britannico una reale iniezione di fiducia. Bird, veterano della Formula E, nonchè portacolori di spicco del TCS Racing Jaguar, ha così lasciato il Brasile con qualche incertezza in meno, dopo alcune gare non certo brillanti. Per di più, il classe 1987 si è anche tolto la soddisfazione di essere stato l’autore del giro più veloce – con annesso punto bonus correlato – siglato alla tornata numero 30, in 1’13″684.

Formula E San Paolo Bird Jaguar
Bird, sulla Jaguar numero 10, impegnato nel confronto per il podio con Evans e Cassidy- Andreas Beil Credits

Tra i dubbi e le speranze

Reduce da un 2022-2023 arido di soddisfazioni (tredicesimo nella generale), Bird non poteva che invertire la rotta. Invece, cominciata la stagione con il ritiro del Messico e nonostante la terza piazza nella prima gara saudita, le nuvole hanno fatto capolino all’orizzonte. I disatri dell’India prima e del Sudafrica, con conseguente penalizzazione, poi, erano stati il pessimo prodromo dell’E-Prix brasiliano. Bird è scattato guardingo, ha tratto il massimo dall’evoluzione della gara e si è gestito nella propria rimonta. Tuttavia, pur ritrovandosi nel finale con più energia, sia rispetto ad Evans, che a Cassidy (rispettivamente, compagno di squadra e di ‘marca’), Bird ha preferito massimizzare la situazione, senza cercare attacchi impossibili.

Intervistato da The Race, a proposito della delicatezza degli ultimi passaggi, il londinese ha dichiarato: “Dopo quello che è successo in India, non c’era assolutamente motivo di infilare il naso, rischiando di danneggiare il Team Jaguar. Sono molto contento del podio e mi congratulo con Mitch [Evans], che ha compiuto un ottimo lavoro, e anche con Nick [Cassidy]“.

Bird ha poi concluso, rimarcando come, sebbene potenzialmente in una condizione ottimale “non valesse la pena mettermi in gioco oltre il lecito e per quanto ovviamente sia conscio delle mie possibilità e del mio passo, alla fine un podio è stato il miglior modo per voltare pagina“.

Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

Formula E | Tokyo E-Prix – Pochi punti per Jaguar TCS Racing in Giappone, Cassidy: “La nostra, una buona rimonta”

Lorenzo P

Formula E | Partita la vendita dei biglietti per Misano

Alice Mattei

Formula E | Giacarta E-Prix – Qualifiche 2: Gunther infallibile, battuto ancora Dennis

Emanuele Zullo

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.