Maggio 22, 2024
Paddock News 24
FormulaE

Formula E | San Paolo E-Prix – Di Grassi: “Difficile competere a questi livelli”

Il pilota della Mahindra, reduce da un’altra prestazione di basso livello, si è interrogato sulle negligenze del progetto

Il primo E-Prix di San Paolo non è stato certamente memorabile per Lucas di Grassi. Scattato dalla ventiduesima posizione in griglia, il campione 2016/2017 non è andato oltre la tredicesima piazza nel giorno della gara: un risultato deludente, in linea con le ultime uscite non certo esaltanti.  Oliver Rowland, dal canto suo, si è classificato quindicesimo e ha completato la disastrosa prestazione della Mahindra, nonostante il costruttore indiano si fosse presentato a San Paolo con la volontà di far bene, a maggior ragione dopo aver riprogettato la sospensione posteriore della vettura.

Formula E San Paolo Mahindra
In primo piano, Rowland, di Grassi e Ticktum impegnati nell’E-Prix di San Paolo – Alastair Staley / Motorsport Images Credits

L’analisi

Più in generale, salvo il terzo posto conquistato da di Grassi in Messico e il sesto di Rowland in India, in nessun’altra occasione né Mahindra, né ABT Cupra hanno ottenuto punti, secondo un ruolino che ha destato più di qualche preoccupazione. Intervistato a margine dell’evento brasiliano, l’ex pilota Audi nel WEC ha ricostruito il quadro delle attuali difficoltà, spiegando che la principale debolezza strutturale è insita nel gruppo propulsore, un particolare che spesso ha faticato in assetto da gara contro la diretta concorrenza.

Ad Autosport, alla domanda relativa alla possibilità di miglioramenti per il pacchetto M9Electro, il brasiliano ha risposto: “Qualche passo in avanti potrebbe arrivare tra Londra, Roma e Monaco, se non che rimane che è la FIA a decidere il numero delle tornate e se ci sono più giri, aumentano le differenze di efficienza”.

Obiettivi

Al netto di qualche miglioramento estemporaneo, però, pilota brasiliano non si è lasciato andare a nessuna forma di ottimismo: “Ad ogni modo, gli unici risultati di prestigio potrebbero arrivare sui tracciati meno esigenti in termini di efficienza e per questo è un peccato che la Formula E stia divenendo sempre più un gioco di efficienza, complicandosi la competizione”.

Di Grassi ha concluso l’intervista proiettandosi alla stagione ventura e ha ammesso: “Mahindra sta già pensando al prossimo anno. Abbiamo già avuto diverse discussioni e la prossima settimana si parlerà ancora di quello su cui dovremo lavorare”.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!


Articoli Correlati

Formula E | Misano E-Prix 2024 – Classifica piloti, team e costruttori

Alessandro P

Formula E | San Paolo E-Prix – McLaren a punti in una gara caotica, James: “Buon risultato ma c’è tanto da lavorare”

Alessandro P

Formula E | Misano E-Prix – Cassidy: “Misano? Non penso si adatti completamente a noi”

Giada Di Somma

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.