Maggio 22, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | San Paolo E-Prix – Jaguar TCS Racing, l’importanza della riconferma ma Barclay frena: “Siamo solo all’inizio”

Nonostante la stagione della Formula E sia appena iniziata, Jaguar TCS Racing ha già messo in mostra un grande potenziale, dunque l’E-Prix di San Paolo sarà un ottimo riscontro per valutare i progressi effettuati

Dopo una lunga pausa forzata, la Formula E tornerà in pista a San Paolo e per Jaguar TCS Racing, il Brasile sarà la giusta occasione per misurare le proprie ambizioni. Dopo le prime tre gare dell’annata, infatti, la compagine britannica guida la classifica riservata alle squadre. Nick Cassidy, da parte sua, è in testa tra i piloti.

La I-Type 6 si sta confermando vettura molto veloce e ha già ottenuto – oltre alla vittoria di Cassidy in Gara 2 a Diriyah – quattro podi (due, quelli dell’Envision Racing). Il secondo E-Prix di San Paolo, in questo senso, fornirà risposte importanti.

Lungo 2,933 km, il circuito brasiliano è composto da undici curve, delle quali sette a destra e quattro a sinistra. La presenza di tre rettilinei potrebbe rappresentare una variabile importante – soprattutto sul finale di gara – rispetto all’evoluzione dei duelli in pista.

Le parole della vigilia

La vigilia dell’evento sudamericano è stata accompagnata dalle riflessioni del Team Principal James Barclay e da quelle dei piloti.

Al portale ufficiale della compagine, Barclay ha analizzato lo scorcio iniziale di stagione. Queste le sue parole: “In vista di San Paolo ci troviamo in un’ottima posizione, in testa alla classifica del Campionato del Mondo Squadre e Piloti. È stato un inizio molto positivo, ma in questo Campionato estremamente competitivo ci rendiamo conto che sia stato solo l’inizio. Abbiamo tratto molti vantaggi e motivazioni dalle prime tre gare, ma abbiamo anche potuto sfruttare la pausa per riorganizzarci e analizzare quanto dai noi appreso, in vista del ritorno in pista in Brasile“.


Leggi anche: Formula E | Cassidy sull’aumento dei circuiti permanenti in calendario: “Bisogna fare compromessi”


In secondo luogo, il responsabile di Jaguar TCS Racing si è soffermato sull’importanza del Brasile e sul rapporto con gli appassionati locali. “San Paolo è un posto meraviglioso. Conserviamo dei ricordi molto belli come squadra. L’anno scorso il primo e il terzo posto, con tutte e tre le posizioni del podio occupate da propulsori Jaguar, hanno rappresentato una pietra miliare per tutti noi”, ha ricordato Barclay. “Anche festeggiare con i tifosi brasiliani, che amano il loro sport motoristico, è stato incredibile. Abbiamo visto quanto sia competitiva questa stagione. Sappiamo che sarà molto combattuta, ma ci avviciniamo alla gara con ottimismo e faremo del nostro meglio per lottare per i punti e per i podi“.


Leggi anche: Formula E | NXT Gen Cup nuova serie di supporto, inizio a Misano


Anche Mitch Evans è ritornato indietro di un anno, ricordando con soddisfazione il 2023. Del resto, con due quinti e un decimo posto, il neozelandese non ha iniziato nel migliore dei modi. Dal Brasile, dunque, dovrà cambiare marcia. Così Evans: “San Paolo è stata la mia prima vittoria della passata stagione e un punto di svolta nella stagione, quando abbiamo iniziato a prendere slancio. La pista scorre molto bene ed è un ottimo circuito cittadino. I tifosi brasiliani creano sempre un’atmosfera fantastica. San Paolo sarà per me una grande opportunità per guadagnare altri punti cruciali per la squadra e colmare il divario nel Campionato Piloti“.

Formula E Paolo Jaguar
A San Paolo Mitch Evans sarà chiamato al riscatto, dopo un inizio di stagione in Formula E non brillante, nonostante la competitività espressa dalla Jaguar – Jaguar TCS Racing/Simon Galloway/LAT Images Credits

Con due terzi posti e una vittoria nelle prime tre gare, il compagno Cassidy si presenterà al quarto appuntamento dell’anno con un morale certamente più alto. L’ex alfiere dell’Envision Racing, però, non ammetterà nessun calo di concentrazione.

Ho avuto un inizio di Stagione 10 da sogno“, ha rimarcato il numero 37. “In ogni caso, come sappiamo, questo Campionato può essere molto imprevedibile, sebbene voglia mantenere la mia forma. La scorsa stagione sono arrivato secondo qui a San Paolo, dietro a Mitch Evans. Conosco come si comporta il propulsore della Jaguar I-Type 6 su questo circuito e questo mi dà molta fiducia in vista del fine settimana“.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: Official Jaguar TCS Racing Website/Andrew Ferraro/LAT Images Credits

Articoli Correlati

MotoGP | Acosta sorprende tutti: “Il suo talento è incredibile”

Sara Bonaduce

Formula X Racing Weekend | Emozione a Monza per le prime gare della stagione

Massimo Consonni

F1 | Vasseur guida la carica Ferrari dopo il GP di Singapore

Antonio Spina

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.