Maggio 21, 2024
Paddock News 24
FormulaE

Formula E | San Paolo E-Prix – La rimonta di Wehrlein, la costanza di Cassidy

Nick Cassidy e Pascal Wehrlein sono stati due dei protagonisti della gara di Formula E a San Paolo.

Tra le note positive del sesto appuntamento stagionale della Formula E a San Paolo, una duplice nota di merito va a Pascal Wehrlein e Nick Cassidy. Il pilota teutonico, classe 1994, nonostante una qualifica alquanto complessa, da diciottesimo sulla griglia di partenza, ha recuperato in gara fino al settimo posto finale.

Un risultato nevralgico (Wehrlein si era ritirato in Sudafrica), visto che i sei punti guadagnati sono serviti a smuovere la classifica e a rafforzare nel contempo il primato su Jake Dennis: il britannico dell’Andretti è infatti rientrato dal Brasile a mani vuote, complice una collisione che lo ho presto messo fuori dai giochi. Considerando che l’ex pilota Aston Martin in DTM, vincitore alla prima stagionale in Messico, era arrivato a San Paolo dopo la sedicesima piazza dell’India e la tredicesima del Sudafrica, Dennis sarà ora chiamato necessariamente al riscatto.

Formula E San Paolo Wehrlein Cassidy
La partenza dell’E-Prix di San Paolo con Cassidy partito in top ten, Wehrlein nelle retrovie – Formula E Credits

L’E-Prix di Wehrlein

L’alfiere della Porsche si è dovuto confrontare sin dai primissimi metri con la delicata situazione di partenza. Una situazione iniziale dalla quale Wehrlein ha saputo comunque estrarre il massimo, sfruttando al meglio la carambola della prima tornata per risalire subito numerose posizioni. Il tedesco ha cercato ragionevolmente di mantenersi fuori dai guai e con la massima prudenza è riuscito alla fine ad issarsi in settima posizione, portando a casa un buon bottino.

La forza di Cassidy

Chi invece ha tentato fino all’ultimo di guadagnare la massima posta in palio è stato Nick Cassidy; il neozelandese, portacolori Envision Racing, ha battagliato per il primato con Mitch Evans, mentre Bird alle loro spalle era pronto a sfruttare ogni piccolo varco. La strenua resistenza di Evans, in un ultimo giro al cardiopalmo, ha legittimato una straordinaria tripletta ‘brasiliana’ di Jaguar I-Type . Il classe 1994 – al terzo podio consecutivo – ha dato comunque spettacolo, mettendo in luce la propria costanza.

Intervistato al riguardo, Cassidy ha dichiarato a The Race: “Questa di San Paolo, probabilmente, è stata la gara più divertente che abbia mai corso in Formula E. Sono poi molto contento per come l’abbiamo gestita – ha proseguito il neozelandese – perché Bird alle mie spalle aveva più energia di me e quindi, senza voler strafare, alla fine ce la siamo giocata bene e abbiamo ottenuto un ottimo risultato”.

 


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!



Articoli Correlati

Formula E | Monaco E-Prix – Maserati e l’ottimo stato di forma, Gunther: “Pronti a sfruttare ogni minima occasione”

Alessandro P

Formula E | Berlino E-Prix – Mortara e la difficoltà con le Gen 3: “È difficile trovare il limite quando non hai la piena fiducia nella vettura”

Alessandro P

Formula E | Berlino E-Prix 2023 – I punti chiave del weekend di Tempelhof

Paddock News 24

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.