Maggio 19, 2024
Paddock News 24
FormulaE

Formula E | San Paolo E-Prix – Nessuna penalità per Mahindra dopo la modifica alla sospensione posteriore

Dopo i problemi patiti a nel round di Formula E a Città del Capo, sulle Mahindra M9Electro sono stati apportati notevoli aggiustamenti alla sospensione posteriore, senza nessuna penalizzazione.

Importanti novità in vista dell’E-Prix di San Paolo. I tecnici della compagine indiana hanno dovuto operare sulle M9Electro, con riferimento sia alla squadra ufficiale, che al team ‘cliente’ ABT Cupra. Il duplice cedimento patito a Città del Capo ha infatti costretto a riprogettare la sospensione posteriore.

Formula E Mahindra sospensione
Oliver Rowland in azione durante le prime libere dell’E-Prix di Città del Capo – Motorsport Images Credits

 

Le parole del Team Principal Frederic Bertrand

Raggiunto dal portale The Race, il responsabile della squadra – nonchè Amministratore Delegato – Frederic Bertrand, si è detto “completamente fiducioso” che i problemi siano stati risolti. Archiviato l’evento sudafricano, in Mahindra sono state effettuate minuziose simulazioni.

Successivamente, si è proceduto a sviluppare gli aggiornamenti, sotto la supervisione di Lewis Butler, responsabile della progettazione complessiva della Mahindra M9Electro. Se da una parte le specifiche del problema non sono state rivelate – per quanto, sempre secondo The Race queste siano incentrate sull’uso del titanio nella produzione del componente – Bertrand, dall’altra, ha spiegato come sia stato possibile non incorrere in penalità, dal momento che la ri-omologazione da parte della FIA è arrivata per ‘motivi di sicurezza’.


Leggi anche: Formula E | Mahindra – Il problema alla sospensione posteriore causato da un errore di progettazione


L’ex funzionario della FIA – nominato responsabile Mahindra solamente nel dicembre 2022, quando ormai il prototipo era già stato omologato –  ha inoltre aggiunto: “In generale, l’aspetto positivo è che non è stato difficile identificare la ‘falla’ e operare di conseguenza, per cui, da un certo punto di vista, se da un lato c’era una problematica, dall’altro è stato positivo aver saputo immediatamente reagire“.

 


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!


 

Articoli Correlati

Formula E | Misano E-Prix – McLaren attesa ad una pronta reazione, Hughes: “Piena fiducia nella zona punti”

Alessandro P

Formula E | Pagelle Londra E-Prix: finale all’ultimo respiro

Luca Bianco

Formula E | San Paolo E-Prix – Di Grassi: “Difficile competere a questi livelli”

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.