Maggio 19, 2024
Paddock News 24
FormulaE

Formula E | San Paolo E-Prix – Prime impressioni positive per il circuito brasiliano, Mortara: “Pista tecnica con numerose variabili”

Il mondiale di Formula E per la prima volta corre in Brasile a San Paolo su una pista che ha dato ottime impressioni ai piloti.

La Formula E per il sesto appuntamento stagionale corre in Brasile a San Paolo, dopo aver debuttato a Hyderabad e Città del Capo. Una nuova opportunità per mescolare le carte in classifica e recuperare terreno su Porsche, dominatrice in questa prima parte di stagione.

Formula E san paolo brasile
Il layout della pista di San Paolo per il debutto in Brasile, Credit: ABB FIA Formula E

Il circuito di San Paolo si caratterizza per una lunghezza di quasi tre chilometri con sole undici curve. Dall’immagine colpisce la presenza di tratti veloci e lunghi rettilinei che daranno ai piloti la possibilità di numerosi sorpassi e elevate velocità. D’altra parte le curve a novanta gradi metteranno a dura prova i sistemi frenanti.

Jeremy Colancon, Direttore di Gara di Maserati a e-Formel.de ha spiegato come i team dovranno studiare bene gli assetti:

“La pista di San Paolo è caratterizzata da molti lunghi rettilinei, forti zone di frenata e curve lente. Si differenzia molto dalle ultime gare in calendario, soprattutto rispetto a Città del Capo, quindi sarà molto importante per noi modificare il bilanciamento e modificare l’anteriore per consentire una migliore capacità di sterzata.”


Leggi anche: Formula E | San Paolo E-Prix – Orari TV e anteprima della prima tappa in Brasile


I lunghi rettilinei metteranno a dura prova la durata della batteria, per cui i piloti dovranno cercare di recuperare energia mediante la rigenerazione e sfruttare il gioco delle scie. I punti di sorpasso, oltre ai rettilinei, sono le staccate di curva 1, 4, 7 e 10.

La pista sembra favorire i tentativi di sorpasso“,  ha dichiarato a e-Formel.de Sacha Fenestraz, pilota Nissan che ha ottenuto la prima pole position a Città del Capo. Tuttavia il pilota Nissan ha anche evidenziato una superficie piuttosto irregolare.

Edoardo Mortara, #48 del team Maserati MSG, ha sottolineato come, pur essendo una pista molto semplice come layout, le variabili da tenere in considerazione sono molteplici:

Il circuito in sé è molto tecnico e metterà alla prova molti aspetti diversi per la ricerca della prestazione.”


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!


Articoli Correlati

Formula E | Ufficiale: Porsche gareggerà almeno fino al 2026, il Vicepresidente Laudenbach: “Vogliamo dare un contributo nel lungo periodo”

Lorenzo P

Formula E | Roma E-Prix – TAG Heuer Porsche non all’altezza, Wehrlein: “Condizionati dalle qualifiche”

Lorenzo P

Formula E | Città del Messico E-Prix – Attimi di paura per Sette Camara: “Per come è andata, sono felice di stare bene”

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.