Giugno 12, 2024
Paddock News 24
FormulaEPN24

Formula E | Shanghai E-Prix – La Cina rafforza le ambizioni della Jaguar TCS Racing e di Nick Cassidy, rilanciando Mitch Evans

Dall’E-Prix di Shanghai, nel ritorno in Cina della Formula E, la Jaguar TCS Racing è ritornata con la vittoria di Mitch Evans e il terzo posto di Nick Cassidy in Gara 1 e con un doppio piazzamento a punti in Gara 2

E’ una Jaguar TCS Racing decisamente lanciata quella che è tornata dalla Cina, dove ha ben figurato nell’E-Prix di Shanghai, sia con Nick Cassidy che con Mitch Evans, quest’ultimo alla seconda vittoria stagionale in  Formula E. In Gara 1, Evans è stato molto abile nella gestione delle tempistiche. Il sorpasso su Pascal Wehrlein, in curva 1 – all’inizio dell’ultimo giro, il ventinovesimo – è stato quello decisivo.

Cassidy – più efficiente del compagno nella gestione dell’energia – ha concluso ‘solo’ terzo. Se il numero 37 avesse ricevuto istruzioni più precise e fosse andato avanti, sabato sarebbe potuta forse arrivare una doppietta. In Gara 2, Cassidy e Evans hanno concluso, rispettivamente, quarto e quinto.

In generale, la Jaguar I-Type 6 ha mostrato le sue elevate prestazioni, nel ritmo e nel passo. A quattro gare (due E-Prix) dalla fine del Campionato, Cassidy è primo tra i piloti, con 167 punti. Evans, terzo, a quota 132. Tra le squadre, la Jaguar TCS Racing ha raggiunto le 299 lunghezze, settantatre in più della TAG Heuer Porsche. La casa britannica è invece seconda tra i costruttori, con 328 punti, nove in meno della Porsche.

Le voci e le analisi del dopo Shanghai

Archiviata la competizione della Cina, il Team Principal James Barclay e i due piloti hanno ripercorso quanto avvenuto nell’E-Prix di Shanghai.


Leggi anche: Formula E | Shanghai E-Prix – La Jaguar TCS Racing e l’importanza della Cina, Cassidy guarda avanti: “Nuova pista, nuove sfide, ma noi siamo pronti”


Orgoglioso e soddisfattissimo per Gara 1, Barclay ha successivamente fatto un’analisi globale, tenendo conto di Gara 2. “Alla fine, ci siamo congedati da Shanghai con una vittoria, un podio e un ulteriore doppo piazzamento in Top 5. Sono tutti punti fondamentali per i Campionati“, ha rimarcato il manager.

Barclay, inoltre, ha spiegato: “Per domenica, ci aspettavamo la pioggia, ma non è arrivata. Dunque, la gara è stata veloce fin dall’inizio. La squadra e i piloti l’hanno gestita bene, abbiamo fatto dei progressi e abbiamo lottato per il podio, pur non raggiungendolo. In finale, siamo rimasti contenti e soddisfatti soddisfatti del nostro fine settimana. Ognuno ha lavorato duramente e in modo davvero efficace per tutto il tempo“.

Formula E Shanghai Evans
Nell’E-Prix di Shanghai, ritorno in Cina della Formula E, la Jaguar TCS Racing ha messo in mostra il suo potenziale, con tanti punti conquistati e il successo in Gara 1 di Mitch Evans – Official Jaguar TCS Racing Website Credits

E sul futuro prossimo: “Sarà difficile, con una concorrenza così forte, ma abbiamo realizzato uno dei nostri migliori E-Prix, in un momento critico. Ora ci concentriamo su Portland e sugli ultimi due fine settimana della stagione“.

Le opinioni dei piloti

Su Gara 1, Evans ci ha tenuto a rimarcare la regolarita. Con “non siamo mai stati fuori dalle prime sei posizioni e abbiamo fatto esattamente quello che dovevamo fare“, ha riassunto perfettamente una competizione ai limiti della perfezione.


Leggi anche: Formula E | Berlino ancora in calendario, ufficiale il rinnovo pluriennale di Tempelhof


Sull’evento della domenica, il numero 9 ha apprezzato il risultato. La vittoria e il doppio podio di Gara 1, e poi il quarto e il quinto posto di Gara 2, hanno portato punti importanti“, ha aggiunto Evans. “Disporremo ora di una piccola pausa prima di affrontare i restanti due E-Prix, con quattro corse da effettuare“.

Anche da parte di Cassidy è emersa la medesima soddisfazione per quello che la Jaguar TCS Racing ha raccolto in Cina. Tra le righe, tuttavia, non è mancata una parte di perplessità su come si è impostata la gara del sabato.


Leggi anche: Formula E | Jaguar firma per l’era Gen4, nella serie almeno fino al 2030


Così l’ex alfiere dell’Envision Racing sul tema: “Congratulazioni a Evans. Posso comunque dire che le comunicazioni del team sono state molto chiare verso la fine della gara e le ho rispettate. È stato ottimo per la squadra, con primo e terzo posto“.

Formula E Shanghai Evans
A Shanghai, a fronte della vittoria di Mitch Evans in Gara 1, Nick Cassidy si è dimostrato concreto e regolare, legittimandosi ulterorimente al vertice della Formula E – Official Jaguar TCS Racing Website Credits

 

 

 

Raggiunto il quarto posto in Gara 2, in vista del finale di stagione, Cassidy non ha voluto sbilanciarsi”. Il classe 1994, in effetti, ha dichiarato: “La squadra sta portando avanti un lavoro straordinario quest’anno e sono molto fortunato a trovarmi in questa posizione. È stata una giornata solida e un E-Prix davvero positivo. Mancano ancora quattro gare e ci sono ancora 100 punti disponibili. Sarà dura ma daremo il massimo”.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Copertina: Official Jaguar TCS Racing Website Credits

Articoli Correlati

F1 | Caso Horner – Il team principal della Red Bull rischia di andare in tribunale. In arrivo le dimissioni?

Simona Puleo

F1 | E se Toto Wolff prendesse il controllo della F1?

Maria Grazia De Sanctis

IndyCar | 500 Miglia di Indianapolis 2023 – Guida al format delle qualifiche

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.