Luglio 18, 2024
Paddock News 24
FormulaE

Formula E | Test Valencia 2024: Mahindra colpita dall’incendio, danni anche alle vetture

Mahindra conta i danni a seguito dell’incendio scoppiato in pitlane a Valencia, il team avrà a disposizione una sola vettura per completare i test pre-stagionali di Formula E

Il team Mahindra continuerà i test pre-stagionali di Formula E a Valencia con una sola vettura, l’incendio ha infatti danneggiato il materiale del team.

formula e test valencia incendio
L’incendio nel box della WAE, adiacente a quello Mahindra – Foto: Unknown

Alla fine della sessione mattutina della prima giornata di test è scoppiato un incendio in pitlane che ha portato all’evacuazione dell’intero circuito e all’annullamento della sessione pomeridiana e della seconda giornata. La causa, ancora non confermata dalla Formula E, sembra essere stata la batteria della DS Penske che, smontata dalla vettura, si trovava nel box della WAE, Williams Advanced Engineering fornitrice delle batterie per la serie. L’incendio, domato dalle autorità locali, non si è però limitato al box della WAE ma ha anche colpito quello Mahindra. Il box del team indiano è infatti adiacente a quello della Williams Advanced Engineering.


Leggi anche: Formula E | Ufficiale: NIO ai saluti, nel 2024 nasce il team ERT


Il fuoco ha così danneggiato anche il materiale Mahindra tra cui le infrastrutture IT, le postazioni degli ingegneri e le vetture. Il team, usando quanto rimasto dall’incendio, è riuscito ad assemblare una sola vettura, la 48# di Edoardo Mortara. Mahindra, che è riuscita a mettere in pista lo svizzero per la prima sessione post incendio, non ha ancora scelto come dividere l’auto per le prossime sessioni. Non è chiaro quindi quando Nyck de Vries potrà tornare al volante.

Frederic Bertrand, CEO di Mahindra Racing:

“Prima di tutto vorrei estendere i miei ringraziamenti al team di pronto intervento. Anche se abbiamo subito danni ingenti alle nostre strutture, senza dubbio le loro azioni rapide hanno contribuito a evitare un incidente molto più grave. Vorrei anche esprimere la mia gratitudine alla FIA, alla Formula E e a ciascuno dei nostri avversari. Il sostegno a Mahindra Racing in questo momento difficile è stato unanime e per me è una chiara indicazione del fatto che esistiamo e gareggiamo come una famiglia all’interno del paddock. Sono estremamente orgoglioso di tutti i membri del team. Ci è voluta un’enorme quantità di tempo, sforzi e dedizione per portarci in una posizione tale da poter riprendere i test con una sola vettura a Valencia. Anche se questo comporta alcuni ovvi svantaggi sportivi, siamo tutti impazienti di riprendere il nostro programma”.


Rimani sempre aggiornato sulla Formula E entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Formula E | San Paolo E-Prix – Qualifiche: Vandoorne in Pole davanti a Da Costa

Emanuele Zullo

Formula E | Londra E-Prix – Porsche e Da Costa contro i commissari dopo gara 1: “La FIA ci ha dato l’ok…e poi la penalità”

Alessandro P

Formula E | I momenti chiave della nona stagione e del debutto delle Gen 3

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.