Giugno 12, 2024
Paddock News 24
CanadianGPF1I Punti ChiavePN24

F1 | GP Canada – I punti chiavi del venerdì a Montreal

Tra sole e pioggia, si è concluso il venerdì del GP del Canada. Ecco che cosa è successo nella prima giornata del weekend.

La prima giornata del GP del Canada è stata funestata dalla pioggia. Ciò nonostante, le vetture sono riuscite a scendere in pista per entrambe le sessioni di prove libere. Norris ha segnato il miglior tempo nelle FP1 mentre le FP2 si sono concluse con Fernando Alonso davanti a tutti. Ecco i punti chiave del venerdì del GP del Canada. 

GP Canada venerdì
La vettura di Leclerc sfila davanti al pubblico canadese (crediti: ScuderiaFerrari)

Il meteo minaccia il venerdì del GP del Canada

Nonostante la stagione estiva sia iniziata anche in Canada, il meteo promette pioggia per tutto il weekend. Un’ora prima che i piloti si preparassero per scendere in pista, una tempesta di grandine si è abbattuta sul circuito, portando allo slittamento delle FP1. Alcuni presenti in pista sentivano parlare addirittura di una cancellazione di entrambe le sessioni per la giornata. Fortunatamente, così non è stato. Con un ritardo di qualche minuto, le FP1 sono iniziate con una pista bagnata. In poco tempo però, l’asfalto si è asciugato ed è stato possibile, negli ultimi 20 minuti, uscire in pista con le gomme slick e non più quelle per il bagnato.

McLaren Vs Ferrari

Entrambe tornano ad essere le favorite anche per questo Gran Premio, con la squadra del Cavallino indicata come la possibile vincitrice. Nella prima sessione di prove libere, Norris ha segnato il miglior tempo davanti alle Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc. Quest’ultimo, però, stava per migliorare il proprio giro e realizzare un tempo che l’avrebbe portato alla prima posizione. Tuttavia, a causa del traffico che ha incontrato nell’ultimo settore, ha dovuto abortire il giro, con molta frustrazione. In Ferrari sembrano essere contenti del lavoro svolto nella giornata del venerdì del GP del Canada, ma attenzione alla McLaren. Norris, in condizioni di pioggia, è sempre riuscito a farsi valere dimostrando le sue capacità.


Leggi anche: F1 | Alonso scettico sulla riduzione del peso con i regolamenti 2026: “Obiettivo impossibile”


Sfortuna per Jack Doohan

L’australiano terzo pilota dell’Alpine, Jack Doohan, avrebbe dovuto correre nelle FP1 al posto di Esteban Ocon. Questo fa parte del programma per alcuni rookies delle academy che, almeno una volta all’anno, vengono scelti per guidare una sessione di prove libere in un weekend di gara. E’ un’ottima possibilità per i giovani piloti di avere un assaggio su come funziona l’organizzazione di un Gran Premio per le squadra e di comparare i propri tempi con quelli di altri piloti di Formula 1. Quest’anno era stato solo Bearman a sostituire Hulkenberg sulla Haas nelle FP1 del GP di Imola. Venerdì doveva toccare invece a Doohan sulla vettura di Ocon ma, a causa del brutto tempo e delle condizioni della pista incerte, l’australiano ha potuto fare soltanto una prova di partenza. 

Altri problemi per Verstappen?

Nelle FP2, dopo solo 4 giri completati con la gomma rossa, Verstappen si è aperto in radio dicendo di sentire odore di bruciato all’interno dell’abitacolo. L’olandese è stato subito richiamato ai box, dove hanno smontato la sua vettura da cima a fondo. Il verdetto finale è stato un problema all’ERS per la vettura del campione del mondo, che quindi non è potuto tornare in pista per continuare il lavoro della giornata. A Montreal, Verstappen aveva già effettuato il terzo cambio stagionale della Power Unit. Sarà questo nuovo problema un campanello d’allarme per il team di Milton Keynes in Canada?


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine in copertina: Mercedesamgf1

Articoli Correlati

F1 | Formula 1 interviene sul caso Horner: “speriamo venga risolto presto”

Filippo Paucci Cherubini

IndyCar | Iowa 250 – Gara 1: dominio di Newgarden e doppietta Penske, podio per McLaren

Alessandro P

F1 | GP Gran Bretagna – Qualifiche – Russell: “Emozionante”

Victoria L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.