Maggio 18, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | 500 Miglia di Indianapolis – Ericsson critico sul finale di gara: “Ingiusto e pericoloso, congratulazioni a Josef”

Marcus Ericsson non ha apprezzato il comportamento dei commissari nella fase finale della 500 Miglia di Indianapolis che lo ha privato del secondo successo consecutivo.

Le fasi finali della 500 Miglia di Indianapolis 2023 sono state molto caotiche e piene di azione. Josef Newgarden ha trionfato all’ultimo giro con un sorpasso su Marcus Ericsson in curva 3.

La gara ha visto una prima bandiera rossa a causa dell’incidente tra Felix Rosenqvist e Kyle Kirkwood. Alla ripartenza l’incidente di Pato O’Ward nel tentativo di sorpasso su Ericsson e, infine, una carambola che ha coinvolto Christian Lundgaard, Ed Carpenter, Graham Rahal, Marco Andretti e Benjamin Pedersen. Quest’ultimo incidente è stato il punto chiave della gara. La direzione gara, quando mancavano quattro giri alla conclusione, ha esposto una nuova bandiera rossa mentre Ericsson era davanti.

500 miglia indianapolis ericsson newgarden
Josef Newgarden vincitore della 500 Miglia di Indianapolis ai danni di Marcus Ericsson Credit: NTT IndyCar

Leggi anche: IndyCar | 500 Miglia di Indianapolis – Prima vittoria per Newgarden, battuto Ericsson in volata


È stato un finale ingiusto e pericoloso per la gara, ha detto Ericsson a The Race. Non abbiamo mai fatto una ripartenza subito dopo l’uscita dai box, in quanto non riusciamo a portare le gomme in temperatura. Penso di aver fatto tutto bene alla guida. Ho fatto una fantastica ripartenza, ho preso Josef completamente alla sprovvista e ho recuperato il distacco e mantenuto il comando alla curva 1. Congratulazioni a Josef, anche lui ha fatto tutto bene, quindi è un degno campione, ma sono solo piuttosto deluso dal modo in cui è finita. Non penso che fosse giusto.”

In effetti il regolamento dell’IndyCar prevede la discrezionalità da parte dei commissari suI numero di giri con bandiera gialla prima della bandiera verde. In ogni caso l’indicazione dell’IndyCar è quella di cercare di finire la gara in condizioni di bandiera verde, ove possibile.

Tony Kanaan, invece, ha apprezzato la decisione di terminare la gara con la bandiera verde:

Dobbiamo pensare allo spettacolo. E la più grande lamentela che abbiamo avuto ogni anno è stata che non avremmo dovuto finire la gara con le bandiere gialle. E questo farà male a qualcuno.”

Stesso pensiero ribadito da Roger Penske a The Race:

“L’abbiamo detto: vogliamo vedere una bandiera a scacchi, non una bandiera gialla.”


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | Montezemolo: “Ferrari? Risultati che sanno di sconfitta, ecco cosa non funziona”

Maria Grazia De Sanctis

MotoGP | Jorge Lorenzo incolpa Bagnaia dell’incidente con Marquez!

Luigi Belfiore

Formula E | Rookie Test – Daniil Kvyat al debutto a Berlino, ipotesi NIO per il 2024

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.