Luglio 22, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | GP Monterey | Laguna Seca 2024 – Colton Herta secondo: una questione di carburante

Secondo a Laguna Seca, Colton Herta ha dato vita ad un’altra prestazione convincente, anche se forse nella gara dell’IndyCar a Monterey avrebbe potuto raggiungere un risultato ancora migliore

Colton Herta ha ‘salutato’ Laguna Seca e la California con il secondo posto di Monterey, raggiungendo il podio per la terza volta nella stagione 2024 dell’IndyCar. Una prestazione solida, quella del classe 2000, che ha anche vinto il confronto interno all’Andretti Global. Kyle Kirkwood, infatti, si è classificato quinto. Decimo invece Marcus Ericsson, dopo una buona risalita.

Quarto al via, Herta si è confrontato costantemente per le posizioni di vertice, trascorrendo in testa otto giri sui 95 totali. La tattica delle tre soste si è declinata con le primary nuove per lo stint iniziale. Alla fine del giro 26, poi, il californiano è passato alle morbide (nuove), cambiando ancora alla fine della tornata 37 per le dure (mai rodate). Nell’ultima sosta – alla fine del giro 67 – è arrivata la conferma delle primary nuove.

Nonostante le cinque cautions, nel finale l’alfiere dell’Andretti ha dovuto gestire il carburante. La sezione centrale di gara ‘accorciata’, infatti, si è tradotta nell’impossibilità di attaccare dopo l’ultima ripartenza. Conseguentemente, Herta non ha potuto spingere fino in fondo. Il secondo posto, tuttavia resta un risultato di rilievo, soprattutto in ottica ‘Campionato’.

L’analisi di Herta

Ultimata la gara di Laguna Seca, Colton Herta ha espresso il suo parere a proposito di quanto successo nell’ottava gara del Campionato IndyCar 2024. “E’ stato un buon risultato, qualcosa da cui partire“, ha detto il nativo di Santa Clarita al portale ufficiale della categoria, che però poi ha sottolineato: “Ovviamente non aver vinto qui è stato frustrante“.


Leggi anche: 24 Ore di Le Mans 2024 | Dal successo di Siegel, al piazzamento di Grosjean: quanti ‘incroci’, tra WEC e IndyCar, in Francia


In secondo luogo, il numero 26 si è soffermato sulla scelta di effettuare in anticipo la seconda sosta. Queste le sue parole a proposito: “Sono rimasto soddisfatto quando abbiamo preso questa decisione in gara e abbiamo corso fino alla fine. Non è chiaro, comunque, se sia stata o meno l’opzione corretta. In ogni caso, l’esito della corsa sarebbe stato in quel frangente. Poi, si può arrivare primi o secondi“.

IndyCar Laguna Seca Herta
A Laguna Seca, Colton Herta sarebbe potuto tornare al successo in IndyCar, ma la seconda sosta anticipata, lo ha costretto nel finale a gestire il secondo posto – Paul Hurley/Official NTT IndyCar Series Website Credits

Non è mancato, per concludere, un appunto specifico. “Non sono stato abbastanza veloce nelle ripartenze“, ha rimarcato Herta. “Non ero veloce e anche per questo non sono riuscito a prendere il comando nei momenti chiave“.


Segui il nostro canale Telegram dedicato all’IndyCar

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Copertina: Joe Skibinski/Official NTT IndyCar Series Website Credits

Articoli Correlati

F1 | Hill: “Leclerc? Troppi errori, resterà in Ferrari ancora a lungo. Red Bull e Mercedes? Non lo vorrebbero”

MotoGP | Il team Gresini: “Marc Marquez è sicuro di poter stare davanti, il suo sorriso…”

Luigi Belfiore

Formula E | Monaco E-Prix – TCS Jaguar per confermarsi, Evans: “Pronti a dare tutto”

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.