Maggio 26, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | GP of Long Beach – Alex Palou, un podio ‘pensieroso’: “Si poteva fare un pò meglio”

Alex Palou ha conquistato, con il terzo posto di Long Beach, il primo podio della stagione 2024 dell’IndyCar, non senza qualche ripensamento

Alex Palou ha archiviato la gara di Long Beach con un terzo posto ma anche con la convinzione che senza traffico – e magari con un’altra strategia – l’evento californiano dell’IndyCar sarebbe potuto andare meglio.

Lo spagnolo, sesto in qualifica, ha cominciato la gara sulle primary nuove e non si è fermato durante la neutralizzazione. Palou, dunque, ha cambiato il suo treno di gomme dure alla fine del giro 31, passando alle morbide nuove. Con l’overcut su Marcus Ericsson – che aveva effettuato la sosta il passaggio precedente – l’iberico ha conquistato la posizione dello svedese, difendendola con grinta.

Per il secondo e ultimo pit stop – a conclusione della tornata 61 – Palou ha confermato le alt del secondo stint, ma usate. Nel finale, l’alfiere del Chip Ganassi Racing è stato abile ad approfittare del contatto tra Colton Herta e Josef Newgarden, issandosi al terzo posto. Il podio di Long Beach e il successo di Scott Dixon hanno regalato a Chip Ganassi una domenica di grande rilievo.

La riflessione di Alex Palou

Nonostante un podio prestigioso, Palou a fine gara è voluto tornare sull’evoluzione della stessa, soddisfatto del risultato, ma senza tralasciare alcune sfumature.


Leggi anche: IndyCar | Continuano gli esperimenti: ecco le ‘nuove’ Libere 1 di Long Beach


Queste le sue parole, riportate dal portale ufficiale della Honda Racing: “È stata una gara dura. Credo che Josef Newgarden, Colton Herta e io fossimo tutti molto vicini. Scott Dixon, però, ha adottato una strategia diversa e credo che solo lui sia riuscito a farla funzionare così. Sono rimasto molto contento del podio“.

IndyCar Long Beach Palou
A Long Beach, Alex Palou si è regalato il podio, nella terza gara della stagione IndyCar del 2024 – James Black/Official NTT IndyCar Series Website Credits

In secondo luogo, Palou si è soffermato su quello che è stato meno positivo. Soprattutto, non è mancato un pensiero per la squadra. “Forse avremmo potuto fare un po’ meglio senza il traffico dei doppiati“, ha rimarcato il classe 1997. “Tuttavia, onestamente sono stato felice di aver ottenuto il primo podio con DHL. Mi sono sentito orgoglioso che una vettura della Ganassi abbia vinto”.


Segui il nostro canale Telegram dedicato all’IndyCar

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Copertina: Joe Skibinski/Official NTT IndyCar Series Website Credits

Articoli Correlati

WEC | Toyota annuncia il programma LMGT3, quale vettura sarà al via nel 2024 con Akkodis ASP?

Alessandro P

F1 | Losail si rifà il look in vista del GP del Qatar – FOTO

Antonio Spina

F1 | General Motors vorrebbe entrare in griglia come produttore di power unit per Andretti-Cadillac

Nicola Poggi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.