Maggio 22, 2024
Paddock News 24
IndyCar

IndyCar | Indy 500 Open Test – Newgarden al comando nella prima giornata

IndyCar | Prima giornata di Open test per la Indy 500 sul Brickyard : Newgarden al comando in una giornata priva di incidenti

Con l‘IMS Oval Open test è iniziata ufficialmente la stagione del Mese di Maggio, dove le squadre si impegnaranno senza soste per conquista la 500 miglia di Indianapolis, e il leader della prima di due giornate sul Brickyard è proprio quel Josef Newgarden a cui manca ormai solo l’Indy 500 per consacrarsi come uno dei migliori piloti INDYCAR di sempre.

Il pilota Penske ha girato in 227.686 mph, un ottimo tempo in gara, malgrado le condizioni ambientali sfavorevoli, con venti laterali fino a 50 km/h. Al secondo posto troviamo Conor Daly sulla #20 Ed Carpenter in 227.466 mph, poi l’eterno favorito Scott Dixon in 226.788 mph e il più recente vincitore, Kyle Kirkwood in 226.727 mph.

IndyCar | Indianapolis 500 / Svelata la livrea McLaren di Kanaan

A Indianapolis si prospetta un venerdì bagnato, quindi ieri tutte le squadre si sono concentrate sul massimizzare i giri in pista, percorrendo un totale di 3522 giri senza incidenti. Solo un breve periodo di umidità in mattinata ha interrotto brevemente i test.

Tutti i piloti a cui era richiesto di partecipare ai programmi di “Refresher” e Rookie Orientation Program, ovvero Marco Andretti, Ryan Hunter-Reay, Tony Kanaan, Katherine Legge e Stefan Wilson per il primo test e Agustin Canapino, Benjamin Pedersen, e Sting Ray Robb hanno completato con pieno successo il loro programma di giri a velocità crescente.

IndyCar | Gran Premio di Long Beach 2023 – Newgarden cupo: “Sono triste per la squadra”

Situazione sorpassi molto migliorata per Kirkwood

Le squadre si sono concentrate soprattutto sui nuovi componenti aerodinamici, già visti in pista con ottimi risultati in Texas, che dovrebbero significativamente migliorare le opzioni di setup e le possibilità di sorpasso.

“È la prima volta che vediamo se quello che facciamo al computer ha effettivamente senso in pista, e pensiamo che sia così”, ha detto Kirkwood. “Hanno fatto un ottimo lavoro. Siamo in grado di gareggiare a stretto contatto con tutti. Quest’anno le gare sono molto più ravvicinate nel gruppo di testa rispetto all’anno scorso, il che è bello da vedere”.

IndyCar | Gran Premio di Long Beach 2023 – Kirkwood per la storia, gioia Andretti

Negli scorsi anni c’erano state diverse lamentele sul fatto che l’Aerokit Universale introdotto nel 2018 rende molto difficile mantenere il contatto con le auto davanti nei SuperSpeedway, particolarmente dopo la terza vettura in fila. La gara in Texas ha mostrato però la capacità di andare in duello fianco a fianco per molti giri, con circa il 10% di downforce in più dai nuovi pezzi per il fondo e il diffusore e le nuove regolazioni dell’ala posteriore.

Classifica

IndyCar Indy 500 Open Test Classifica

I test riprenderanno oggi alle 16.00, in diretta su INDYCARLIVE.

Copertina: Immagini INDYCAR


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

IndyCar | Dubbi per Arrow McLaren: servirà un sostituto del sostituto?

Lorenzo P

IndyCar | Sarà il 2024 un nuovo inizio per la categoria?

Lorenzo P

IndyCar | Anche Chevrolet riflette sul tema dei costi

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.