Giugno 22, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | Iowa 250 – Gara 2: Newgarden bissa il successo, podio per Palou

Nella gara 2 della IndyCar Iowa 250 Josef Newgarden ha bissato il successo di gara 1 per la seconda doppietta Penske consecutiva.

In partenza per gara 2 della IndyCar Iowa 250, Will Power ha mantenuto la prima posizione davanti a Scott McLaughlin mentre Newgarden a centro gruppo cercava di risalire sul gruppo di testa. Alle loro spalle uno strepitoso Marcus Ericsson che dalla decima posizione ha rimontato fino alla terza posizione in lotta con David Malukas.

Partenza non eccellente per Pato O’Ward che dalla nona posizione è rimasto bloccato ma grazie ad una traiettoria esterna è riuscito a riportarsi subito in quinta posizione, seguito da Josef Newgarden.

Al giro 22 Josef Newgarden si è liberato di Malukas per la quarta posizione e ha puntato Ericsson, ripristinando il monologo Penske di gara 1.

indycar iowa newgarden gara 2
Josef Newgarden vincitore di gara 2 della Iowa 250, Credit: NTT IndyCar

Newgarden prende la leadership passandone due

Il vincitore di gara 1 si è liberato in un colpo solo dei suoi compagni di squadra al giro 33 ottenendo la leadership della gara. Dopo il sorpasso, il ritmo di Power è crollato e O’Ward ha riacciuffato la terza posizione.

Tra i piloti di testa, Power è stato il primo a fermarsi al giro 53. Newgarden ha reagito due giri dopo. McLaughlin e O’Ward un giro dopo ma il pilota McLaren non ha avuto un pit stop rapido e ha perso varie posizioni. Tuttavia il #5 è tornato sotto e al giro 84 era negli scarichi di Power per la quarta posizione.

Caution e ripartenza: Newgarden senza problemi, O’Ward perde terreno

Al giro 86 la prima caution della gara per l’incidente della vettura di Canapino. Alla ripartenza Newgarden non ha avuto alcun problema a mantenere la prima posizione mentre O’Ward ha perso varie posizioni.

Il messicano ha avuto un crollo di prestazione ed è stato costretto ad anticipare la sosta. Al giro 147 McLaughlin ha provato l’undercut su Newgarden ma senza riuscirci. O’Ward invece con la sosta anticipata ha ripreso la terza posizione.


Leggi anche: F1 | GP Ungheria – I Punti Chiave del weekend di Budapest


Seconda caution, ma che rischio!

Al giro 158 tanto spavento per la posteriore sinistra di Sting Ray Robb che non è stata avvitata correttamente ed è stata persa in pista. Robb è stato poi squalificato dalla gara.
Tutti i piloti sono riusciti ad evitarla. O’Ward ha approfittato della caution per cambiare strategia e tentare un qualcosa di diverso.

Il protagonista alla ripartenza è stato lo stesso O’Ward e McLaughlin che con un cambio di strategia hanno ritrovato il giusto slancio.

Al giro 197 Newgarden e Power si son fermati in contemporanea, seguiti da O’Ward e McLaughlin ma l’undercut di Rosenqvist è stato potentissimo e si è ritrovato alle spalle del #2. Il traffico ha aiutato il pilota Penske a mettere un discreto distacco sul #6. Intanto Palou, senza rischi, si era portato in quinta posizione.

Ryan Hunter-Reay e la terza caution

A poco più di dieci giri dal termine, Ryan Hunter-Reay ha provocato la terza caution per un contatto contro al muro. I top 5 son rimasti fuori, gli altri si son fermati ai box per l’ultimo stint.

Alla ripartenza Rosenqvist ha perso tre posizioni ma a causa del crollo di McLaughlin ha terminato la gara a ridosso del podio con Palou che è riuscito a limitare i punti persi. Sfortuna invece per Pato O’Ward che ha chiuso in decima posizione.

La classifica di gara 2 della Iowa 250, credit: NTT IndyCar

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Azerbaijan – Classifica piloti e costruttori dopo la gara di Baku – Round 4/23

Lorenzo D'agostino

F1 | Quando la prossima gara? GP Canada 2024: le date e gli orari!

Luigi Belfiore

F1 | Arriva lo spoiler sul nuovo logo di Alphatauri

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.