Luglio 24, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | Iowa Speedway 2024 – Anteprima e Orari TV

L’Iowa Speedway di Newton segna il ritorno dell’IndyCar in un circuito ovale, con due gare nello stesso fine settimana che potrebbero avere un’incidenza particolare sul 2024

L’Iowa Speedway di Newton ospiterà il primo evento su doppia gara della stagione IndyCar del 2024. Gara 1 e Gara 2 (la decima e l’undicesima del calendario) sono titolate, per motivi commerciali, Hy-Vee Homefront 250 e Hy-Vee One Step 250. Chiaramente, la quantità di punti in palio sarà duplice.

Si tratterà inoltre di un ennesimo interessante banco di prova per gli ibridi, per quanto i più recenti test di sviluppo abbiano toccato proprio l’ovale nella cittadina della Contea di Jasper. Per questo, non mancherebbero i riferimenti e nessuna squadra dovrebbe partire ‘da zero’.

Archiviata Mid-Ohio, Alex Palou è ancora in testa alla generale, con 329 punti. Alle sue spalle, staccati rispettivamente di quarantotto e settanta lunghezze, Will Power con 281 e Pato O’Ward a 259. Quarto Scott Dixon, con 258 lunghezze. A seguire, Colton Herta, a quota 249, Kyle Kirkwood, con 234 e Alexander Rossi, a 226. Tra i motoristi, la Chevrolet è passata a condurre, con 718 punti, contro i 714 della Honda.

L’Iowa Speedway

L’Iowa Speedway è un circuito moderno, essendo stato inaugurato nel 2006. Progettato col supporto di Rusty Wallace, ex pilota della NASCAR, l’ovale si è fregiato del titolo di “The World’s Fastest Short Track“, in quanto le monoposto percorrono mediamente un giro su tempi inferiori ai 18″.


Leggi anche: IndyCar | Ufficiale: Christian Lundgaard in Arrow McLaren nel 2025


Tecnicamente, si tratta di un tri-ovale da 0,875 miglia (pari a 1408 metri) con un inclinazione progressiva delle quattro curve, dai 12° ai 14°. Conseguentemente, la sua configurazione è simile ad un superspeedway molto più grande.

Formalmente, una tornata delI’IndyCar misura 0,894 miglia (equivalenti a 1439 metri). Come si evince dalle denominazioni delle due corse, licenziate come Hy-Vee Homefront 250 e Hy-Vee One Step 250, entrambe le gare si terranno sulla distanza dei 250 giri o 223,5 miglia (ossia 359,688 chilometri).

IndyCar Iowa 2024
L’Iowa Speedway di Newton ospiterà due gare nello stesso fine settimana, in un evento il cui formato potrebbe riaprire grandi scenari per la stagione 2024 dell’IndyCar – Official NTT IndyCar Series Website Credits

Statistiche e record

L’esordio dell’IndyCar nell’autodromo di Newton è datato 2007. A vincere, in quell’occasione, è stato Dario Franchitti, sulla Dallara-Honda numero 27 dell’Andretti Green Racing. Da allora, in questa sede si è sempre gareggiato, con l’eccezione del 2021, quando l’evento saltò per problemi finanziari.

Dopo un anno di assenza dal calendario, l’accordo stipulato con la catena di supermercati Hy-Vee ha reso possibile il rientro dell’Iowa in IndyCar, con due appuntamenti ravvicinati nella medesima tre giorni. Già nel 2020, comunque, il fine settimana era stato strutturato con la modalità della doppia gara, prassi dal 2022.


Leggi anche: IndyCar | Quale futuro per Théo Pourchaire? Le incertezze e le variabili di una carriera da ricostruire


Scorrendo le statistiche, è interessante notare come fino al 2015, le vittorie siano state appannaggio ‘soltanto’ dell’Andretti o del Chip Ganassi Racing. Passato alla Ganassi, infatti, Franchitti, si è ripetuto nel 2009, dando alla compagine con base ad Indianapolis il secondo successo di fila, visto che nel 2008 al vertice era giunto Dan Wheldon.

Dal 2010 al 2015, invece, solo primati dell’Andretti Autosport. Nello specifico, con Tony Kanaan (2010), Marco Andretti (2011), Ryan Hunter-Reay (2012, 2014, 2015) e James Hinchcliffe (2013). A spezzare questo duopolio, nel 2016, ci ha pensato Josef Newgarden, in quell’annata pilota dell’Ed Carpenter Racing.

Il pilota del Tennesse, con il Team Penske, ha inoltre ottenuto il successo nel 2019, 2020 (Gara 2), 2022 (Gara 1) e in entrambe le competizioni del 2023. Si aggiungano, per Penske, le vittorie di Helio Castroneves (2017) e Simon Pagenaud nel 2020 (Gara 1). Due primi posti anche per la compagine Schmidt Peterson Motorsports/Arrow McLaren, con James Hinchcliffe nel 2018 e con Pato O’Ward nel 2022 (Gara 2).

IndyCar Iowa 2024
L’ultima volta che l’IndyCar ha disputato all’Iowa Speedway una singola gara, prima del formato con due gare che è ancora in vigore nel 2024, la vittoria è andata a Josef Newgarden, davanti a Scott Dixon e a James Hinchcliffe – Chris Owens/Official NTT IndyCar Website Credits

Orari TV e streaming

In Italia, le due gare dell’Iowa Speedway saranno trasmesse in diretta esclusiva su Sky Sport, con la telecronaca di Biagio Maglienti. Tutte le altre sessioni (prove libere, qualifiche e Warm Up) si potranno seguire su IndyCar Live (INDYCAR LIVE), previa sottoscrizione dell’abbonamento. Si riportano, negli orari italiani (Newton è sette ore indietro), l’orario d’inizio delle diverse sessioni

Venerdì 12 Luglio

21:35 | High Line Practice (Per gommare la linea alta della pista) | Diretta su INDYCAR LIVE

22:30 | Prove Libere 1| Diretta su INDYCAR LIVE

Sabato 13 Luglio

21:45 | Qualifiche | Diretta su INDYCAR LIVE

Domenica 14 Luglio

02:00 | Gara 1 | (Bandiera Verde alle 02:06) Diretta su Sky Sport Uno

18:00 | Gara 2 | (Bandiera Verde alle 18:30) Diretta su Sky Sport F1


Segui il nostro canale Telegram dedicato all’IndyCar

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Copertina: Joe Skibinski/Official NTT IndyCar Series Website Credits

Articoli Correlati

DTM | “Ottima impressione”, i primi giri di un figlio d’arte con la Lamborghini SSR Performance a Valencia

Alessandro P

F1 | Hamilton si racconta: “Mai avuto contatti con Ferrari”

Antonio Spina

F1 | C’è già un team che ha dichiarato che la stagione 2024 sarà fallimentare

Alessia Malacalza

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.