Maggio 22, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | Saint Petersburg GP – La forza di Newgarden, inarrestabile nella prima gara del 2024

La stagione IndyCar del 2024 è cominciata con la magistrale prestazione di Josef Newgarden, autorevole vincitore del Gran Premio di Saint Petersburg

Josef Newgarden ha vinto il Gran Premio di Saint Petersburg, prima gara della stagione IndyCar 2024. Un successo autorevole, quello del portacolori del Team Penske, che ha condotto in testa 92 dei 100 giri complessivi. Non solo. Scattato dalla pole position, Newgarden si è anche tolto la soddisfazione del giro più veloce, in 1’00″6795, a conclusione del passaggio numero 64. Il pilota del Tennessee ha gestito perfettamente tutti i momenti delicati della corsa. Soprattutto, le tre neutralizzazioni, che tra soste ai box e le ripartenze hanno certamente rappresentato una serie di variabili.

Partito sulle primary nuove, Newgarden ha cambiato per le alt (nuove) al termine del giro 28, durante la prima bandiera gialla di giornata. La seconda e ultima sosta – per tornare sulle gomme dure, sempre nuove – è arrivata alla fine della tornata 64. Da allora, tranne i sorpassi che il numero 2 ha dovuto effettuare a causa del rimescolamento della classifica, il classe 1990 ha sempre avuto sotto controllo la situazione, fino alla bandiera a scacchi.

Più in generale, Saint Petersburg ha messo in mostra tutta la forza del Team Penske. Oltre a Newgarden, infatti, ottimi riscontri sono arrivati anche dai suoi compagni di squadra, Scott McLaughlin e Will Power. I due, rispettivamente, hanno portato a casa il terzo e il quarto posto della gara.

Le parole di Newgarden

Terminato l’appuntamento del cittadino della Florida, l’atleta di Hendersonville ha analizzato il successo di giornata.

Queste le sue impressioni, secondo quanto riportato da Paddock Eye: “Prima del via non volevo strafare, ma poi mi sono convinto che dovessi dare tutto. Mi sono detto che avremmo vinto questo evento. Sono molto grato alla squadra per l’impegno profuso, a partire dal lavoro svolto durante la pausa. È stato un grande processo per noi cercare di tornare e migliorare nelle aree in cui eravamo deboli l’anno scorso. Ne ho parlato all’inizio del fine settimana, ma Chevrolet ha avuto un ruolo straordinario per noi. Sono una parte importante dell’equazione“.


Leggi anche: IndyCar | Modificata l’ala posteriore per i circuiti stradali e permanenti


Newgarden, poi, ha aggiunto: “I motoristi sono stati una grande spinta per noi. Inoltre, anche dal punto di vista della squadra, ritengo che abbiamo alzato molto il livello, concentrandoci proprio su quelle aree in cui forse eravamo inferiori“.

IndyCar Saint Petersburg Newgarden
Con la vittoria di Saint Petersburg, la trentesima in carriera, Newgarden ha cominciato la sua stagione numero tredici in IndyCar nel migliore dei modi – Chris Jones/NTT IndyCar Series Credits.

Segui il nostro canale Telegram dedicato all’IndyCar

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Copertina: James Black/NTT IndyCar Series Credits

Articoli Correlati

F1 | McLaren: nuovi giovani piloti nel programma Driver Development

Emma Citterio

F1 | GP Spagna – Griglia di partenza: Pole di Verstappen, Leclerc in ultima fila

Giada Di Somma

F1 | Williams annuncia un nuovo sponsor: scopriamo di cosa si tratta

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.