Maggio 22, 2024
Paddock News 24
IndyCarPN24

IndyCar | The Thermal Club $1 Million Challenge 2024 – Anteprima e Orari TV

A quasi sedici anni dall’ultima gara fuori campionato, l’IndyCar tornerà a competere senza punti in palio, sulla pista del Thermal Club, in un evento pensato per massimizzare lo spettacolo e le lotte tra i piloti

Per la prima volta dal 2008, l’IndyCar Series tornerà a disputare una gara extra-campionato – senza punti in palio – sulla pista californiana del Thermal Club, sede di una competizione ‘spettacolo’, unica nel suo genere.

A due settimane dal Gran Premio di Saint Petersburg, i ventisette piloti che hanno corso in Florida torneranno a darsi battaglia nella $1 Million Challenge. L’evento – pensato specificamente per il puro divertimento – si terrà secondo un complicato sistema di batterie. I 27 concorrenti saranno sorteggiati in due gruppi, correranno separati nelle qualifiche, e in due batterie da 10 giri, al termine dei quali i migliori sei di ciascun gruppo passeranno alla main race. I migliori dodici si sfideranno, Domenica 24 Marzo, in una gara ‘conclusiva’ di venti giri, divisa in due frazioni da dieci giri ciascuna.

Il vincitore, secondo quanto descritto da RACER e The Race, si porterà a casa 500.000 $. Il secondo classificato 350.000. Il terzo 250.000. Il quarto, 100.000. Il quinto, 50.000. Dal sesto, fino al ventisettesimo, ciascun partecipante guadagnerà comunque 23.000 $.

Il circuito

L’infrastruttura, come si evince dalla denominazione ‘ufficiale’, è ricavata all’interno di un resort, molto esclusivo. Situato in località Thermal, ai piedi dei Monti Santa Rosa – nella Valle di Coachella (in California) – l’omonimo percorso è nato come pista ‘privata’. Il tracciato completo – il “GT Circuit” – misura oltre 8 km, pur presentando nove differenti configurazioni.

La $1 Million Challenge si disputerà sul “Twin Palms layout”, nella zona meridionale, ricavato dal raccordo tra il “North Palm Circuit” e il “South Palm Circuit“. Lungo 4,936 km (3,067 miglia), presenta 19 curve, 10 a destra, 9 a sinistra. Da rimarcare – oltre al fatto che si girerà in senso antiorario – che la pista non è uniforme, bensì presenta diversi dislivelli. Una sfida notevole, sia per i tecnici che per i piloti.


Leggi anche: IndyCar | Batosta per David Malukas, quando è previsto il debutto con Arrow McLaren?


Per la categoria, comunque, non si tratterà di un esordio assoluto. L’IndyCar, infatti, al Thermal Club ha già disputato alcune sessioni di prove collettive, nel Febbraio del 2023. La scelta di organizzazione una gara del genere servirà per sganciare l’azione della pista dalle logiche della classifica, regalando agli spettatori un evento che porti competizione ai massimi livelli.

Una vista dall’alto del Twin Palms Circuit, dove si disputerà la gara ‘spettacolo’ dell’IndyCar Series, fuori Campionato, denominata ‘The Thermal Club $1 Million Challenge’ – IndyCar Series Credits

Il precedente storico

Come già scritto, l’ultima competizione senza punti in palio risaliva al 2008. Precisamente, si era trattato della Nikon Indy 300, organizzata sul cittadino di Surfers Paradise, in Australia. In quella stagione, per altro, vista la chiusura della Champ Car, l’IndyCar riprendeva lo status di ‘unica serie nazionale per monoposto’, per la prima volta dal 1995.

Più che mirare al 2008, tuttavia, l’appuntamento del Thermal Club sembra volersi inserire nel solco di ben altra tradizione. Quella del Marlboro Challenge, ossia l’all-star game della CART/Indy Car World Series, corso tra il 1987 e il 1992 – con cadenza annuale – sulle piste di Tamiami Park (1987 e 1988), Laguna Seca (1989, 1991) e al Nazareth Speedway (1990, 1992).

Nell’albo d’oro del Marlboro Challenge, figurano cinque vincitori diversi. Nell’ordine, dal 1987 al 1992: Bobby Rahal (Truesports); Michael Andretti (Kraco Racing); Al Unser Junior (Galles Racing); Rick Mears (Penske Racing); di nuovo Michael Andretti (Newman/Haas Racing); Emerson Fittipaldi (Penske Racing).

IndyCar Thermal
Il podio del Marlboro Challenge del 1987, vinto da Bobby Rahal, davanti a Danny Sullivan e a Raul Boesel – Official NTT IndyCar Series YouTube Channel Credits

Orari TV e streaming

Tra Venerdì e Sabato, i piloti saranno impegnati in quattro sessioni di Open Test, visibili su IndyCarLive.com. Nel 2024, per l’Italia – fermo restando le gare, trasmesse in diretta esclusiva da Sky Sport – tutte le altre sessioni (compresi gli Open Test) restano in streaming, ma a pagamento.

The Thermal Club $1 Million Challenge‘, sarà visibile su Sky Sport, a partire dalle 17:30 di Domenica 24 Marzo. Questi gli orari (italiani) completi della tre giorni, tratti dal portale IndyCar Live.

Matteo Pittaccio e Biagio Maglienti saranno in diretta YouTube per un pre-gara dalle 16.30.

Venerdì 22 Marzo

17:00 | Open Test Session 1 | Diretta IndyCar Live

23:00 | Open Test Session 2 | Diretta IndyCar Live

Sabato 23 Marzo

17:00 | Open Test Session 3 | Diretta IndyCar Live

21:00 | Open Test Session 4 | Diretta IndyCar Live

Domenica 24 Marzo

01:05 | Qualifiche | Diretta IndyCar Live

17.25 | $1 Million Challenge (due batterie di qualificazione da 10 giri, finale da 20 giri) | Diretta Sky Sport

  • 17:35 – Partenza Batteria 1
  • 18:00 – Partenza Batteria 2
  • 18:55 – Partenza All Star Race (Finale 20 giri)
IndyCar Thermal
Le palme e i Monti Santa Rosa faranno da sfondo ai motori, nella gara del Thermal Club, evento ‘spettacolo’ organizzato dall’IndyCar in California – Forbes/Matthew Ashton/Getty Images Credits

Segui il nostro canale Telegram dedicato all’IndyCar

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Copertina: Official NTT IndyCar Series Credits Credits

Articoli Correlati

F1 | GP Giappone – RISULTATI Prove Libere 3: Verstappen vola, Ferrari in difficoltà – Cronaca LIVE FP3

Antonio Spina

F1 | Carlos Sainz: arriva la vittoria in Australia dopo l’operazione all’appendicite

Vanessa Cravotta

F1 | Via Mekies; chi è Diego Ioverno, il nuovo Sporting Director Ferrari?

Maria Grazia De Sanctis

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.