Luglio 23, 2024
Paddock News 24
Breaking NewsIndyCarPN24

IndyCar | Ufficiale: il Music City Grand Prix di Nashville cambierà sede

Il Music City Grand Prix di Nashville, evento conclusivo della stagione IndyCar 2024, lascerà il tracciato cittadino, per spostarsi in un Superspeedway

Il finale della stagione IndyCar del 2024 non sarà su un tracciato cittadino, bensì in un ovale, visto che il Music City Grand Prix di Nashville ha cambiato sede, dopo le prime tre edizioni. La notizia non è un fulmine a ciel sereno ma era quantomeno nell’aria.

A Nashville, infatti, sono cominciati i lavori per la realizzazione del New Nissan Stadium, lavori che dovrebbero potrarsi almeno fino al 2027. L’impossibilità di utilizzare le vie intorno allo stadio per gareggiare, come accaduto tra il 2021 e il 2023, ha reso necessario rimodulare l’evento. In un primo momento, si è pensato di mantenere comunque un percorso cittadino, utilizzando addirittura il centro di Nashville.

La mancanza di spazi adeguati, però, ha costretto gli organizzatori a ripensare la corsa. La soluzione scelta, alla fine, è stata quella del Nashville Superspeedway. Per la prima volta dal 2014, dunque, un Campionato IndyCar terminerà su un tracciato ovale.

Una scelta necessaria

Per il Tennessee un evento così importante ha rappresentato sin dagli albori una grande opportunità. Nonostante sia in calendario ‘soltanto’ dal 2021, il ‘Gran Premio della Musica’ è uno dei più apprezzati dagli appassionati. La sua ormai vecchia sede ha regalato gare sempre ricche di colpi di scena, piene di bandiere rosse e caratterizzate da lotte serrate e sorpassi millimetrici.


Leggi anche: IndyCar | Come l’ibrido darà più potenza alle vetture, modificando la sensibilità dei piloti sull’acceleratore


Per Scott Borchetta – Amministratore delegato di Big Machine Records (sponsor che da il nome all’evento) nonché al vertice dell’organizzazione – tutto questo rappresenta un momento di passaggio. Come riportato da RACER, Borchetta ha spiegato: “Nashville è un mercato sportivo e di intrattenimento di livello mondiale, che ama le corse. Nei suoi primi tre anni di vita, il Big Machine Music City Grand Prix si è affermato con successo come uno dei principali eventi della città. Ha un enorme potenziale di crescita. Perciò, non potrei essere più entusiasta di parlare del suo futuro“.

Poi, ha aggiunto: “Sapevamo dei lavori dello stadio e ci siamo dovuti adeguare. Dopo aver fatto le necessarie valutazioni, abbiamo deciso di spostare la gara del 2024 al Nashville Superspeedway. Questo, però, non ha nulla a che vedere con il nostro grande rapporto con la squadra della NFL dei Tennessee Titans“.

Infine, nel ribadire una volta di più l’importanza della sinergia tra IndyCar e NFL, ha asserito: “La dirigenza dei Titans è stata di grande aiuto per quanto riguarda il Big Machine Music City Grand Prix. Intendiamo continuare a discutere con loro e con la città di Nashville. Insieme capiremo quando sarà il momento giusto per tornare sulle strade locali. Riteniamo di aver trovato l’opzione migliore per una grande esperienza di gara, sia per gli appassionati che perle squadre, spostandoci al Nashville Superspeedway“.

IndyCar Music Nashville
Il Music City Grand Prix di Nashville, evento conclusivo della stagione IndyCar 2024, si sposterà nel locale Superspeedway e non più sull’iconica pista cittadina – RACER/Walt Kuhn/Motorsport Images Credits

Segui il nostro canale Telegram dedicato all’IndyCar

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Copertina: James Black/NTT IndyCar Series Credits

Articoli Correlati

F1 | GP Singapore – Qualifiche Mercedes – Hamilton deluso, ma tifa per Russell: “Sarebbe fantastico vincesse”

Victoria L.

F1 | Budget Cap – Emergono nuovi dettagli, tra gli indiziati anche Red Bull?

Federico Palmioli

MotoGP | GP Americhe – Viñales conquista la vittoria e fa la storia della categoria

Camilla L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.