Luglio 18, 2024
Paddock News 24
AutoAutomotive

Ford Mustang GTD, debutto a Le Mans per la GT3 Stradale


Ford presenterà a Le Mans la nuovissima Mustang GTD, una vettura speciale realizzata per offrire una vettura con prestazioni da record.

La casa dell’ovale blu ha presentato online la nuovissima Mustang GTD, una pony car con grandi aspirazioni sportive. Frutto dell’esperienza nel motorsport. La muscle car per eccellenza è pronta ad offrire prestazioni di rilievo anche su strada. Per celebrare il ritorno a Le Mans, Ford ha scelto la cornice del circuito del La Sarthe per presentare la versione più performante e pepata della Mustang, la GTD. 

Ford Mustang GTD Le Mans
Il posteriore della Mustang GTD con il doppio scarico posteriore che fa cantare il V8 5.2 litri

Fornita con il nuovo Performance Pack, la Mustang GTD offre una migliore agilità grazie a interventi mirati al telaio e alle sospensioni. Per renderla ancora più unica, la GTD sfoggia numerosi inserti in fibra di carbonio su carrozzeria e superfici aerodinamiche. Dettagli che si abbinano alla nuova vernice speciale Chroma Flame. La Mustang GTD con il Performance Pack è progettata per completare un giro del Nürburgring Nordschleife in meno di 7 minuti, grazie alle numerose caratteristiche racing, come alette aerodinamiche, splitter più grande, flap sotto il corpo vettura e il DRS nell’ala posteriore. Il pacchetto include anche cerchi in magnesio da 20 pollici e una distintiva mascherina anteriore.


Leggi anche: Collection DS 3, DS 4 e DS 7 ispirata a Saint-Exupéry


Ford Mustang GTD Le Mans
La nuova ala posteriore che prende ispirazione dalla specifica impiegata sulla Mustang GT3 impegnata in IMSA e WEC

All’interno della Mustang GTD spiccano elementi racing per migliorare ancora la concentrazione del pilota durante la guida. Nuovi anche i sedili, realizzati da Recaro che permettono ai piloti una migliore ergonomia con il volante di ispirazione racing. Quest’ultimo è caratterizzato da un bordo spesso e imbottito, arricchito da inserti premium in Dinamica e rivestito in pelle, con ulteriori dettagli in fibra di carbonio. I comandi al volante regolano anche la rigidità delle sospensioni, permettendo ai piloti di modificare il comportamento della loro Mustang GTD. Un modo per cucire su misura la vettura nelle curve e il suono in accelerazione, mantenendo sempre lo sguardo sulla strada.


Leggi anche: Svolta per le auto sportive, via libera per offrire una serie di GT3 omologate stradali


Sotto al lungo cofano anteriore pulsa il glorioso 5.2 litri V8 con sovralimentazione tramite compressore volumetrico. In questa versione sprigiona più di 800 CV e scarica la potenza tramite un cambio doppia frizione a 8 marce, comandabile tramite paddle al volante. Queste sono di dimensioni maggiori e un design esagonale per renderle più leggere e garantire una presa più sicura. Per esaltare ulteriormente l’anima racing, Ford ha messo in bella vista il sistema sospensivo push-rod al posteriore. Un modo per rendere ancora più visibile un gioiello di sospensione tramite un pannello in policarbonato visibile anche dall’esterno della vettura. Ford Mustang GTD Le Mans

Molte auto sportive si distinguono per un singolo aspetto. Tuttavia, per registrare un giro veloce al Nürburgring, un’auto deve eccellere in tutto: tenuta in curva, aderenza, frenata, accelerazione – non c’è un solo aspetto in cui possa permettersi di non essere al massimo, ha affermato Greg Goodall, Chief Engineer  della Mustang GTD. “Grazie alla carrozzeria molto leggera in fibra di carbonio e all’aerodinamica attiva del Performance Pack, abbiamo preso spunto dal mondo del motorsport per far sì che la Mustang GTD dia il massimo in ogni situazione, il tutto con l’obiettivo di completare un giro del Nürburgring in meno di sette minuti.”

Crediti immagini: Ford

Rimani sempre aggiornato sul mondo Automotive e Mobilità entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Automotive | Fisker Ocean Extreme: Debutta in Europa il SUV elettrico dei record

Francesco Zazzera

Da oggi si può comprare una Ferrari con un pugno di Bitcoin

Paddock News 24

Mercedes CLE: la combinazione perfetta tra classe E e classe C

Raffaella Pappa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.