Maggio 26, 2024
Paddock News 24
AutoAutomotive

Porsche 911, conclusi i test della versione a trazione ibrida con record al ring

La prima Porsche 911 a trazione ibrida è vicina e ha concluso i test finali con tanto di record al Nurburgring.

Dopo un ampio programma di sviluppo e di test, la nuova Porsche 911 con trazione ibrida ad alte prestazioni è pronta per la produzione in serie. Un modello che interrompe una carriera che va avanti da oltre 50 anni grazie ai soli motori puri, aspirati o turbo che siano.

Per la prima volta nei 61 anni di storia della nostra iconica sportiva monteremo un sistema di trazione ibrida su una 911 da strada. Questo innovativo sistema ibrido prestazionale rende la 911 ancora più dinamica”, ha dichiarato Frank Moser, Vice President della linea di modelli 911 e 718. “In fase di sviluppo non abbiamo lasciato nulla al caso e abbiamo testato la nuova 911 nelle più svariate condizioni, in tutto il mondo: dai climi più freddi al caldo torrido, come nel caso delle ultime fasi di collaudo a Dubai. Sia con un carico elevato della trasmissione nelle condizioni impegnative dei passi di montagna, sia nel traffico urbano a singhiozzo, la nuova 911 ha saputo gestire brillantemente anche le sfide più difficili. Nel complesso, i nostri ingegneri e i nostri collaudatori hanno totalizzato più di cinque milioni di chilometri di guida in fase di sviluppo”.


Leggi anche: Red Bull RB17, c’è la data di presentazione dell’Hypercar firmata Adrian Newey


Durante i test, Porsche ha voluto testare le capacità di questo nuovo sistema ibrido a bordo della 911 con i classici test al Nurburgring. Durante i test, il brand ambassador di Porsche, Jörg Bergmeister, ha completato il giro del circuito in 7:16.934 minuti. Questo è un crono 8,7 secondi migliore rispetto alla versione corrispondente del modello precedente. La vettura di prova montava pneumatici stradali di serie e il kit aerodinamico con alettone posteriore fisso che garantisce una maggiore deportanza ad alte velocità.

La nuova 911 è decisamente più veloce in pista”, ha commentato Bergmeister. “L’aderenza è maggiore, la potenza decisamente più elevata e a ciò si aggiunge il grande vantaggio della risposta spontanea che caratterizza il sistema ibrido ad alte prestazioni”. Per scoprire questo nuovo capitolo della storia Porsche dobbiamo attendere pochi giorni, infatti, tutto il mondo scoprirà la prima 911 ibrida il 28 maggio alle 15:00. 

 

Crediti immagini: Porsche


Rimani sempre aggiornato sul mondo Automotive e Mobilità entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

McLaren GTS | Non ha nulla a che vedere con la GT – FOTO

Francesco Zazzera

Automotive | Ferrari Challenge Spielberg: Anteprima del weekend e le parole di Mugelli, pilota CDP Eureka

Francesco Zazzera

Automotive | Ferrari Challenge Misano: Gostner “Domani punto alla pole”

Francesco Zazzera

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.