Maggio 19, 2024
Paddock News 24
Automotive

Automotive | Nuova Alfa Romeo Giulia: l’erede EV da 1000 CV

Il CEO del marchio, Jean-Philippe Imparato, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla nuova generazione della berlina del biscione. Infatti, la nuova Alfa Romeo Giulia in versione EV, dovrebbe raggiungere i 1000 CV.

In una recente intervista, rilasciata ad Autocar, Jean-Philippe Imparato ha annunciato il futuro della berlina del biscione. La nuova generazione di Alfa Romeo Giulia giungerà sul mercato come un veicolo EV, quindi a trazione elettrica. Le potenze dovrebbero raggiungere i 1000 CV, con un’autonomia stimata attorno ai 700 Km. La nuova Giulia è destinata ad evolversi, andando a ricoprire nuovi segmenti. Il suo debutto è previsto attorno al 2025 e non offrirà più i suoi motori endotermici, per giungere al 2027 con una gamma totalmente a trazione elettrica.

Alfa Romeo Giulia EV
Render della possibile nuova generazione di Alfa Romeo Giulia, Credits: Unknown

Numeri da supersportiva

Le potenze disponibili al lancio partiranno da circa 345 CV, per passare alla versione Veloce, più potente, con circa 800 CV. Inoltre, è stata confermata anche la variante Quadrifoglio, con potenza attorno ai 1000 CV. Se sarà così, la potenza della nuova versione EV sarà circa il doppio della versione attuale che si ferma “a soli” 510 CV. Questa variante dovrebbe essere proposta con trazione integrale, per consentire un migliore controllo e prestazioni migliori. Probabilmente la base tecnica di partenza sarà quella della nuova Maserati Granturismo Folgore, con due motori sul posteriore e uno all’anteriore. Infatti, questo schema permette di realizzare un torque vectoring al posteriore, utile per migliorare le prestazioni in curva.


Leggi anche: Solo auto elettriche dal 2035, Tavares: “Costano ancora troppo per il ceto medio”


Oltre alla potenza a quattro cifre, quello che Imparato ha tenuto a precisare è l‘autonomia, la quale dovrebbe raggiungere i 700 Km. Questo dato fa riferimento al ciclo di omologazione WLTP, permettendo agli acquirenti, di vedere la nuova Giulia come una “sostituta” delle auto attuali a benzina e diesel. Il CEO ha voluto sottolineare quanto sia importante il rapido programma di elettrificazione. “Cambiamo perché dobbiamo, in caso contrario l’Alfa sarebbe morta”, questa la dichiarazione del Nr.1 del marchio.

Novità anche dal punto di vista del design, con Imparato che ha dichiarato “sembrerà l’Alfa che tutti vogliamo”. Infatti, le forme della nuova generazione dovrebbero essere a cavallo tra quelle di una berlina e di una station wagon, con l’obiettivo di attirare più clienti. Rivelati dettagli interessanti riguardo l’architettura elettrica, con un impianto a 800 Volt, che permette tempi di ricarica notevolmente più rapidi. Infatti, si stima una ricarica dal 10% all’ 80% in soli 18 minuti. Nessuna indicazione invece sul pacco batterie, che potrebbe basarsi su quello di un recente prototipo Peugeot, accreditato di una capacità di 100 Kw/h.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!

Articoli Correlati

Automotive | Nuovo pass a pagamento per i residenti di Milano

Francesco Zazzera

Mercedes CLE: la combinazione perfetta tra classe E e classe C

Raffaella Pappa

Come funzionano le auto ad idrogeno? I segreti dell’alternativa alle elettriche

Francesco Zazzera

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.