Maggio 22, 2024
Paddock News 24
Automotive

Automotive | Restyling Volkswagen ID.3: novità estetiche e tanta tecnologia in più

Dopo circa 2 anni e mezzo la casa tedesca rinnova la sua vettura elettrica più venduta. Estetica migliorata e novità nella dotazione tecnologica nel restyling della Volkswagen ID.3.

Design rinnovato, qualità dei materiali migliorata e assistenti alla guida aggiornati. Dopo quasi 3 anni dal suo lancio, Volkswagen lancia il restyling del suo bestseller elettrico, la ID.3. Novità nella gamma colori, tra cui il Dark Olivine Green. Due i tagli di capacità della batteria, disponibile con 58 e 77 KW/h.

Volkswagen ID.3 restyling
Fontale aggiornato per il restyling della ID.3, credits: Volkswagen

Design più aerodinamico e interni migliorati

Interni Volkswagen ID.3, credits: Volkswagen

Nel restyling della nuova Volkswagen ID.3 troviamo nuove prese d’aria anteriori per migliorare il raffreddamento delle batterie e il frontale più piacevole. Ampliate le superfici verniciate per rendere il cofano più lungo e la vettura più slanciata. Le prese d’aria ai lati della vettura rendono la nuova ID.3 più aerodinamica, riducendo le turbolenze delle ruote anteriori. Aggiornati anche gli interni della vettura, con nuovi tessuti e tecnologia migliorata. Le cuciture presenti all’interno sono a contrasto, per rendere più piacevoli gli interni e dare un’idea di qualità maggiore. Abbinati alle cuciture ci sono nuovi materiali ecosostenibili, con i tessuti che contengono il 71% di materiali riciclati.


Leggi anche: Automotive | Arriva la patente digitale: esame a 17 anni


Infotainment migliorato e Assistenti alla guida di ultima generazione

Head-up display ID.3, Credits: Volkswagen

La nuova ID.3 è dotata di un sistema operativo più efficace, veloce e intuitivo. Il sistema inoltre è compatibile con gli aggiornamenti over-the-air, che le permettono di ricevere costantemente le migliorie apportate dalla casa madre. Davanti agli occhi del conducente troviamo un display da 5,3 pollici con le informazioni principali sul viaggio e sulla vettura. Al centro della plancia invece c’è, l’ormai standard, schermo da 12 pollici, con cui è possibile interagire con i sistemi di sicurezza, la navigazione e l’intrattenimento. Disponibile inoltre l’head-up display sul parabrezza di fronte al guidatore, minimizzando le distrazioni al volante. Migliorato anche l’intervento degli assistenti alla guida, con l’adaptive cruise control che può portare la vettura fino a 0 km/h in condizioni di traffico. Migliorato anche il Travel assist, che ora necessita di una sola linea per mantenere la vettura centrata nella corsia.

Motori e Batterie della nuova Volkswagen ID.3

Scheletro della ID.3, credits: Volkswagen

Nel restyling della ID.3 la dotazione dei motori non cambia. Infatti, mantiene la scelta del singolo motore al posteriore da 150 KW (204 CV). Questa scelta infatti permette alla vettura un diametro di sterzata ottimo, con soli 10,3 m per fare inversione. Per quanto concerne il pacco batterie, la ID.3 può essere equipaggiata con due tagli differenti, da 58 e 77 KW/h. Per la batteria più grande, disponibile solo sulla ID.3 Pro S, il ciclo di omologazione WLTP assicura 546 km di autonomia, mentre sono 426 km per la batteria da 58 KW/h sulla ID.3 Pro. Migliorata la gestione della ricarica, con la funzione Plug & Charge – in cui il veicolo si autentica quando connesso ad una stazione e fa partire il processo. Aggiornato anche il pianificatore di viaggio, il quale consente di effettuare soste intelligenti, permettendo di raggiungere la meta nel minor tempo possibile. Inoltre, questo software rileva le stazioni migliori e quelle occupate, evitando inutili ritardi. Con questo restyling debutta inoltre la ricarica bidirezionale, con cui è possibile sfruttare la carica della vettura per alimentare piccoli apparecchi elettrici.

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento sotto questo articolo per interagire con gli altri appassionati e diventare il lettore più attivo. Presto novità!


 

Articoli Correlati

Automotive | Ferrari Challenge Le Mans: Cinque Ferrari per la CDP al centenario della 24 Ore di Le Mans

Francesco Zazzera

Stellantis | Presentata la nuova STLA Large, la piattaforma BEV dalle grandi possibilità

Francesco Zazzera

Addio a Marcello Gandini, il papà di alcune mitiche Lamborghini

Francesco Zazzera

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.