Luglio 18, 2024
Paddock News 24
Automotive

Citroën Ë-C3 | Aggiunge una “Ë” che cambia tutto

La citycar del “Double chevron” si rinnova e lo fa rivoluzionando il vecchio concetto della C3. La nuova Citroën Ë-C3 è ora una Crossover elettrica, benzina o ibrida, con numeri molto interessanti.

Il brand automobilistico francese ha messo mano alla piccola utilitaria, apprezzatissima sin dalla sua prima generazione. La quarta evoluzione del modello profuma però di una vera e propria rivoluzione; infatti, si veste da Crossover e con delle linee più marcate rispetto alle altre generazioni. La nuova Citroën Ë-C3 è ora ufficiale e si appresta ad arrivare nelle concessionarie.

Un nuovo inizio

Le forme abbandonano quelle della citycar classica e adottano lo stile di una Crossover di medio piccole dimensioni. Anche i prezzi, già annunciati, si preannunciano assolutamente competitivi per il segmento (meno di 25.000 euro per l’elettrica). Cresce la dotazione dei sistemi di ausilio alla guida, pareggiando le altre vetture presenti nello stesso segmento, tra cui la frenata automatica e l’avviso di cambio corsia involontario. Con il cambio d’abito sono cambiate anche le dimensioni, la lunghezza rimane la stessa 401 cm, mentre l’altezza cresce e arriva ad un totale di 157 cm. Con il passaggio a Crossover, la nuova Ë-C3 guadagna luce a terra, utile per affrontare dei terreni leggermente dissestati. Il confronto con la versione precedente parla di 16 cm per le “full electric” e 19 cm per le termiche, mentre erano 13 cm per la versione che andrà in pensione.

Uno stile nuovo per le future Citroën

Le nuove linee della Citroën Ë-C3 inaugurano anche il nuovo percorso stilistico intrapreso dal brand francese. L’ispirazione è chiara, si rifà alla concept car Oil, da cui riprende quasi fedelmente le luci anteriori e anche l’impostazione verticale del paraurti.


Leggi anche: Opel Corsa | Ecco i prezzi della citycar nella versione aggiornata 2024


Le motorizzazioni presentate per questa nuova Ë-C3 sono specifiche per l’Europa. La versione con la sola batteria adotta un motore da 113 CV montato sull’asse anteriore. Questo permette un buono scatto da fermo e raggiunge i 100 orari in circa 11 secondi. La batteria che alimenterà questo motore sarà da 44 kWh e sarà ricaricabile con potenze in corrente continua fino ai 100 kW, che permettono di passare dal 20% all’80% in appena 30 minuti. Tempi sei volte più ampi se si adotta la ricarica a 11 kW e si vuole ricaricare la stessa percentuale di batteria. L‘autonomia dichiarata dalla casa è di circa 320 km. I motori termici disponibili dovrebbero essere due: il 1.2 turbo da 101 CV sarà proposto sia nella pura versione termica sia affiancato dalla batteria da 48 Volt.

Dentro non è la classica francese

Le vetture oltralpe sono note per la grande comodità degli interni. La nuova Citroën non è da meno, i comodi sedili e il divanetto posteriore del tipo Advanced Confort, presentano un’imbottitura differenziata con lo strato superficiale sotto il rivestimento tessile più morbido. Convince meno il mobiletto tra i due sedili anteriori che ruba spazio ai piedi di chi sta dietro e anche l’assenza delle maniglie. Lato design della plancia c’è stato un ottimo lavoro da parte dei designer, i quali hanno permesso alla Ë-C3 di guadagnare luminosità e sensazione di cura. La nuova plancia ora si sviluppa su due piani e presenta un display da 10″ sospeso al centro per tutti i servizi di bordo. Sul lato guidatore ci si accorge che non è presente il quadro strumenti: infatti, è stato tutto spostato in un piccolo schermo appena sotto il parabrezza, quasi in posizione di un ideale Head-up display.

Crediti Immagini articolo e copertina: Stellantis Media

 


Rimani sempre aggiornato sul mondo Automotive e Mobilità entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

Mini | Cooper S 2024: la migliore scelta tra linee classiche e contenuti tecnologici

Francesco Zazzera

Lancia | Ecco la Ypsilon senza veli nelle nuove foto spia

Francesco Zazzera

Lamborghini Urus: dal 2029 sarà full-electric

Youssef El Maniary

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.